Loading

Premio per la pace Giuseppe Dossetti risorse per gli studenti

BIO

CHI E' GIUSEPPE DOSSETTI _ UNA BIOGRAFIA

Partigiano, giurista, docente universitario, padre costituente, politico, sacerdote, collaboratore al Concilio Vaticano II, monaco.

1. On. Giuseppe Dossetti con Giorgio la Pira. 2. La campagna elettorale, Bologna 1956. 3. Monaco a Gerico, anni '70. 4. Celebrazione di un matrimonio a Reggio Emilia, 1986.
Giuseppe Dossetti

"E' l'uomo interiore che deve essere nella pace e solo così può diffonderla agli altri: essere lui stesso nella pace. Quanto più ciascuno di noi curerà di essere in pace in questo senso profondo,tanto più sarà facile che ci sia la pace esteriore, tra le comunità tra i popoli, le nazioni. La pace più profonda è diffusiva, anche nel silenzio si trasmette."

Giuseppe Dossetti, intervista a C. di Carlo, 1994

Dalai Lama

“Tutti parlano di pace, ma non si può realizzare la pace all’esterno se si coltivano nel proprio animo la collera o l’odio.”

Dalai Lama

In questo video:

Paolo Burani, sindaco di Cavriago (RE), intende la pace "non solo come assenza di guerra, ma come cultura dei diritti, della dignità di ogni persona, come giustizia sociale, come rispetto delle diversità, come dialogo tra culture diverse".

L'on. Pierluigi Castagnetti, presidente della giuria del premio, si interroga: "Ma le vittime, almeno quelle civili, assolutamente incolpevoli, interessano a qualcuno?"

Damiano Rizzi, vincitore premio Dossetti 2016 - singoli cittadini, racconta la sua esperienza: "A me sono successe delle cose: di vedere delle guerre, le guerre degli altri. Poi mi è successo di vivere questa disperazione in una guerra privata, e ho visto che non erano più le guerre degli altri, ma era la mia guerra."

La vittoria non porta mai alla pace, mai. Ho esaminato, con i miei studenti, più di 8.000 trattati di pace che esistono nel mondo, e ritengo di poter affermare come dato empirico che la vittoria non porta mai alla pace. L’idea che ci possa essere una guerra che fa terminare la guerra non regge.

Ramon Pannikar

Premio per la pace Giuseppe Dossetti 2017

Nelson Mandela ha detto: “La libertà senza civiltà, la libertà senza la possibilità di vivere in pace, non è vera libertà.”

Freedom_un video

What we do in life, echoes in eternity

"Diceva Dossetti: 'bisogna trovare con tutti gli uomini una vera solidarietà profonda, accoglienza solidale dell'altro e soprattutto del diverso'. Anche a Reggio Emilia ci interroghiamo quotidianamente su come costruiamo le nostre comunità in questa sfida cosmica, che ci impegna a dover essere coerenti con i valori che dichiariamo."

Giammaria Manghi, Presidente della Provincia di Reggio Emilia

“Immaginate che la pace universale e la felicità universale possano essere un effetto dell’egoismo? È proprio così che la intendete, caro signore?”

Fëdor Dostoevskij

Sullo sfondo: "Croce dei migranti", opera di Elia Li Gioi costruita con i resti dei barconi dei migranti trovati sulle spiagge siciliane, Cattedrale di Noto (SR)

Papa Francesco e l'Imam di Alessandria d'Egitto
Dossetti parla ai giovani obiettori di coscienza dell'Emilia Romagna

FRATELLANZA_un video

"SIAMO QUI PER SOSTENERE I NOSTRI VALORI CONDIVISI, LA LIBERTÀ' E LA DEMOCRAZIA, IL RISPETTO DEI DIRITTI UMANI, CREDIAMO COME EUROPEI IN SOCIETÀ' APERTE E RICERCHIAMO SEMPRE SOLUZIONI MULTILATERALI, VOGLIAMO COSTRUIRE PONTI E NON MURI".

Jean-Claude Juncker, presidente della Commissione Ue, G7 di Taormina, maggio 2017

Giuseppe Dossetti 1946, deputato e padre costituente

Roberto di Giovanpaolo, giornalista e senatore, intervistato per il centenario della nascita di Giuseppe Dossetti:

"Dossetti proponeva una riforma della società affinché i caratteri storici e sociali del fascismo - che egli riteneva insiti nella società italiana e non temporanei - fossero superati da una democrazia sostanziale (ed. art 3 Costituzione che impegna la Repubblica a rimuovere gli ostacoli alla reale uguaglianza tra i cittadini) e non solo da una corretta costruzione istituzionale, ove non cambiano le relazioni sociali e la vita dei ceti più bassi (democrazia formale)".

"Che cosa vuol dire libertà, che cosa vuol dire democrazia? Vuol dire prima di tutto fiducia del popolo nelle sue leggi: che il popolo senta le leggi dello Stato come le sue leggi, come scaturite dalla sua coscienza, non come imposte dall’alto".

Piero Calamandrei

Giuseppe Dossetti, l'arcivescovo di Bologna Giacomo Lercaro e il patriarca di Costantinopoli Atenagora (1967)
Dossetti e don Umberto Neri in India (1969)

"Questo progetto dei CORRIDOI UMANITARI vuole essere come un ponte che infranga questa cultura del muro che sembra ormai essere l'unica soluzione ai problemi che ci riguardano, tra il Nord e il Sud del mondo, e testimoniare che insieme possiamo scrivere una pagina diversa della nostra storia contemporanea."

prof. Gianni La Bella della Comunità di Sant'Egidio, Roma, vincitore del premio Dossetti 2016

"Il dialogo nasce da un atteggiamento di rispetto verso un’altra persona, dalla convinzione che l’altro abbia qualcosa di buono da dire; presuppone fare spazio - nel nostro cuore - al suo punto di vista, alla sua opinione e alle sue proposte. Dialogare significa un’accoglienza cordiale e non una condanna preventiva. Per dialogare bisogna sapere abbassare le difese, aprire le porte di casa e offrire calore umano"

papa Francesco

Se io potrò impedire a un cuore di spezzarsi non avrò vissuto invano. Se allevierò il dolore di una vita o guarirò una pena o aiuterò un pettirosso caduto a rientrare nel nido non avrò vissuto invano.

Emily Dickinson

Pierluigi Castagnetti, parlamentare e Presidente della Giuria del Premio per la pace, nella intervista video dice: "Dossetti tentò di far entrare nella nostra Costituzione - invano purtroppo - un principio che, se accettato, avrebbe potuto collocare le relazioni internazionali su un piano di maggiori opportunità di pace. Il principio era così declinato: <<Lo Stato si riconosce membro della comunità internazionale e riconosce con ciò come originario l'ordinamento giuridico internazionale>>"

"Dossetti assunse il tema del la pace come riassuntivo della missione della sua vita"

Pierluigi Castagnetti, Presidente della Giuria del premio Dossetti

Il sentiero della nonviolenza richiede molto più coraggio di quello della violenza

Mahatma Gandhi

LA VIOLAZIONE DEL DIRITTO AVVENUTA IN UN PUNTO DELLA TERRA, È AVVERTITA IN TUTTI I PUNTI (Immanuel Kant)
Reggio Emilia, 8 settembre 2017
Created By
Chiara Piacentini
Appreciate

Credits:

Lucio Rotteglia

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.