Loading

La SITI® Scuola del teatro stabile di roma®

Sono aperte le Audizioni per la Scuola Internazionale del Teatro Stabile di Roma®

I Maestri de La SITI® - Resident e docenti delle Masterclass di Alta Formazione dello spettacolo de La SITI® per l'Anno Accademico 2017/18 della Scuola e Produzione Internazionale di Teatro Stabile di Roma®
Via Assisi 33, Roma - METRO A Fermata: Ponte Lungo
Alla SITI impari a fare l'attore, che è molto diverso dall'imparare solo a recitare.

PRESENTAZIONE E DIDATTICA

La SITI® è Centro di Produzione e Scuola Internazionale di Teatro ed ha come obiettivo principale quello di formare degli attori non solo in grado di essere artisti consapevoli e capaci di gestire la messa in scena teatrale, ma anche di essere imprenditori di se stessi, protagonisti della propria carriera.

Intento della formazione artistica e professionale de La SITI® è quello di individuare, formare e creare competenze e professionalità dei propri allievi fornendo loro corsi di recitazione, regia, scrittura, musica, storia del teatro, così come strategie di marketing, digital, produzione cinematografica e mobile photography, al fine di introdurli e di coinvolgerli fin da subito nel mondo del lavoro e delle professioni dello spettacolo.

La SITI® per il suo secondo anno affronta l’inserimento di ogni allievo tramite opportuna audizione e colloquio individuale per poter selezionare e concedere a ciascuno dei suoi allievi una borsa di studio ad inizio anno del valore di oltre 20.000 € che gli permetterà di accedere ad un’offerta formativa molto più onerosa, a carico della struttura e non dell’allievo.

La SITI® nell’anno 2017/18 non sarà, dunque, soltanto una scuola di teatro e un centro di produzione con un cartellone di circa 20 spettacoli originali per la nuova stagione teatrale, ma si proporrà anche come prima agenzia di management completamente gratuita per i suoi allievi, avendo siglato accordi di collaborazione con le più importanti case di produzione internazionali, prima su tutte la Al One. La SITI® e Al One lavoreranno insieme su progetti concreti che coinvolgeranno meccanismi produttivi e interpretativi del cinema e della televisione di modo che gli allievi possano approcciarsi ad un primo aspetto del mondo del lavoro già a partire dal primo anno.

Gli allievi dell’anno appena trascorso, tra le altre attività professionali svolte, sono stati coinvolti nella realizzazione di un doppiaggio, volto alla costruzione e sonorizzazione di alcuni personaggi animati per una produzione cinematografica internazionale che uscirà nelle sale a fine 2018.

Chi si iscriverà a La SITI® avrà scelto consapevolmente di investire non solo nella propria formazione ma anche nella propria carriera professionale, con la promessa di poter attingere ad un programma didattico e ad una struttura aziendale a servizio dell’allievo, due universi congiunti in un’unica realtà che intende consolidare, uniformemente, le competenze sia artistiche sia professionali dell’intera classe e del singolo.

Il primo mini-film realizzato e prodotto da La SITI®, per la regia di Maria Beatrice Alonzi, con allievi e attori della Scuola e del Centro di Produzione, è stato scelto nelle Selezioni Ufficiali dei più grandi Festival nazionali e Internazionali.
Alcuni scatti di Stefano Mirabella realizzati durante il Backstage di "Mirror"

Protagonisti in shooting fotografici, sempre coinvolti in campagne di marketing social, cortometraggi e interviste, avendo a disposizione un ufficio stampa dedicato italiano (Silvia Signorelli) e uno internazionale (Marketing Maven, California) per tutto l’anno, gli attori de La SITI® impareranno come diventare protagonisti della propria carriera oltre che sulla scena.

Allo studente che si iscriverà verrà chiesto, pertanto, di impiegare più energie e talenti per migliorare l’esercizio delle proprie abilità artistiche e professionali, al fine di ottenere un profilo artistico e lavorativo completo.

Stimolando l’apprendimento di tecniche teatrali specifiche e l’investigazione e l’analisi delle risorse creative per una gestione consapevole delle capacità di ciascuno, l’allievo crescerà nell’esercizio della professione attoriale e artistica.

La SITI® conferma anche per l’anno accademico 2017/2018 la propria scelta di centrare ogni attività didattica sul singolo allievo che riceve un piano didattico completamente personale e che, indicate le proprie ambizioni lavorative e i propri desideri, potrà godere anche dell’opportunità di intensificare il proprio percorso formativo richiedendo lezioni ad personam dedicate alle sue specifiche necessità: lezioni mirate alla preparazione di provini, ad allenare la tecnica o a preparare la messa in scena di uno spettacolo immaginato dall’allievo stesso, in sinergia con i propri insegnanti e con il pool di professionisti de La SITI®.

“Il nostro goal non è di trovare e scegliere degli attori perfetti, - dice Giorgia Mazzucato, co-fondatore, direttore artistico e didattico di SITI - ma di trovare persone che si vogliano mettere in gioco rischiando, perseguendo il proprio obiettivo. Vogliamo attori a cui piaccia rischiare e metterci la faccia. ‘Attitudine’ è la parola più importante per noi.”

Per raggiungere tutti gli obiettivi prefissati e garantire i risultati attesi per ciascun allievo, La SITI® ha elaborato un metodo di formazione originale ed efficace che attinge direttamente dall’esperienza del Teatro all’Improvviso. La didattica della Scuola e tutti i corsi de La SITI® sono, infatti, strutturati e organizzati per seguire il METODO MIT®, il primo Metodo codificato e depositato, al mondo, basato sul concetto di empatia.

Alcuni scatti di Eleonora Briscoe realizzati per il Metodo MIT®

Il Metodo, ideato dalle founders de La SITI® Giorgia Mazzucato e Maria Beatrice Alonzi, e insegnato dalla dott.ssa Mazzucato, fornisce agli allievi uno strumento formativo completo e comprovato per attraversare ogni barriera, prime fra tutte le proprie. In un percorso per comprendere in profondità l’altro e di conseguenza se stessi. L’improvvisazione teatrale, per esempio, è una meravigliosa arte necessaria per qualunque attore, ma per noi è anche un incredibile strumento a servizio dell’individuo: una tecnica utile a comprendere con più attenzione gli stimoli e la realtà che circondano l’attore sul palco ma anche la persona nel mondo.

MIT® nasce, perciò, con l’intento di creare uno strumento efficace di lavoro per abituare l'attore, prima ancora della costruzione del personaggio, a sentire le emozioni dell’altro, arrivando a comprendere in profondità il compagno con cui si lavora dentro e fuori la scena che verrà, così, costruita insieme.

Ogni studente che si iscriverà a La SITI® apprenderà, dunque, teorie e tecniche delle arti sceniche teatrali e svilupperà e padroneggerà le proprie doti attoriali attraverso un lavoro di conoscenza del sé e degli altri basato “anche” sull’empatia.

La conoscenza “tecnica” delle arti sceniche, così strutturata, verrà accompagnata da una formazione specifica che riguarda la promozione del profilo professionale dell’allievo attraverso più canali. In un mercato che richiede competenze diversificate e trasversali, sempre più specifiche nella valorizzazione e nella promozione del proprio lavoro, verrà consolidata durante l’anno quella competenza “tecnologica” necessaria a ciascun attore per promuovere se stesso e i propri progetti artistici. La SITI® offrirà ai suoi allievi insegnamenti professionali sulle strategie di comunicazione e marketing, seguendo le direttive della digital artist Maria Beatrice Alonzi, co-founder de La SITI® e della Digital Marketing Expert Tamara Viola, esperta di social media marketing e blogger pluri-premiata. Stefano Mirabella, fotografo di fama internazionale, tratterà invece a beneficio degli studenti la nuova disciplina, in esclusiva Mobile Photography.

L’attore che si formerà a La SITI®, avendo a disposizione un programma didattico così strutturato, studierà di mese in mese anche le strategie di comunicazione che, al meglio e in ciascuna situazione, potranno permettergli di auto-promuovere la propria immagine e favorire così l’evoluzione della propria carriera.

Tutti gli studenti, inoltre, verranno filmati e fotografati durante il corso dell’intero anno in quanto protagonisti del proprio percorso professionale; in questo modo, si abitueranno fin da subito a promuovere il proprio lavoro, a partire dalla formazione. Video e materiale fotografico prodotti documenteranno, infatti, il percorso di studio e professionale di ciascuno e contribuiranno a formare il contenuto di tutta la comunicazione visiva delle produzioni originali de La SITI®: completando una campagna di comunicazione che, in ogni momento, porrà al centro il volto dei suoi allievi. Video e materiale fotografico prodotti avranno sempre un taglio artistico e professionale garantiti dalla presenza dei più noti professionisti della scena nazionale e internazionale come il fotografo ufficiale della Scuola e del Centro di Produzione, lo stesso pluripremiato e Ambasciatore di Leica® per l'Italia: Stefano Mirabella.

La SITI® intende inoltre lavorare con gli allievi portandoli a mettere davvero in pratica quanto appreso durante la formazione, lavorando concretamente su ogni aspetto della didattica. Pertanto, oltre a essere chiamati a mettere in scena regolarmente le proprie competenze artistiche apprese durante le ore di formazione, come si richiede ad un attore professionista, tutti gli studenti saranno anche impegnati nella realizzazione di video per i Social Network allo scopo di conoscere, realizzare e gestire in ogni sua fase un progetto che sappia porre come obiettivo ultimo del lavoro l’auto-promozione.

Ufficio Stampa de La SITI® e dei suoi attori allievi è Silvia Signorelli, professionista riconosciuta in Italia e all’estero per le grandi collaborazioni.

“Noi non insegniamo agli allievi a recitare, noi gli insegniamo come essere degli attori.” dice Maria Beatrice Alonzi, co-fondatore, vice presidente e direttore esecutivo della struttura.

I corsi accademici di tecnica e recitazione teatrale verranno, infine, integrati da un corso annuale di Storia del Teatro accompagnato da seminari e lezioni di ritmo e musica scenica. Inoltre, gli allievi più meritevoli, individuati di volta in volta durante l’anno, potranno partecipare a Masterclass di Alta Formazione a cadenza mensile: tenute dai Maestri de La SITI®, artisti e imprenditori dello spettacolo.

Le Masterclass saranno rivolte esclusivamente agli allievi SITI perché incluse nelle borse di studio che tutti gli allievi ricevono a inizio anno.

I maestri de La SITI® per l’anno accademico 2017/18 saranno

Paolo Rossi, Erri De Luca, Stefano Benni, Antonio Rezza e Flavia Mastrella, Massimiliano Vado, Tamara Viola, Alan Vele,Matthias Martelli, Dario Giuffrida, Raffaello Fusaro, Jane Alexander, Vanda Rapisardi, Stefano Mirabella, Valentina Beotti, Maria Beatrice Alonzi, Giorgia Mazzucato, Philip Alexander e il Maestro Giancarlo Giannini

quest’ultimo in particolar modo lavorerà un’intera giornata con gli allievi della scuola in una Masterclass di recitazione.

Non è una novità di quest’anno ma una riconferma: anche per l’anno accademico 2017/18 a La SITI® tornerà Paolo Rossi per una formazione speciale riservata solo agli allievi della Scuola.

E sempre in esclusiva, il Maestro Paolo Rossi è attualmente alla ricerca di un volto femminile per il suo prossimo progetto teatrale, proseguirà il lavoro di selezione già avviato in estate con le attrici de La SITI®.

Inoltre, coerentemente alla sua mission, sia come Produzione sia come Scuola d’Arte Teatrale che intende, però, approfondire ad ampio spettro più ambiti dello spettacolo, La SITI®, da quest’anno, attiverà un

Master in Produzione Cinematografica condotto da uno dei più giovani e importanti produttori italiani, Alan Vele della durata di 48 ore di teoria e simulazione pratica.

Proprietario della casa di produzione Al-One, Alan Vele, professionista nella produzione audiovisiva internazionale, dalla realizzazione di spot commerciali per rinomati brand alla regia di video musicali per artisti e cantautori, fino a celebri opere cinematografiche per l’industria e il mercato internazionale, Alan Vele seguirà personalmente la direzione didattica del Master riservato agli allievi de LaSITI®.

Il Master, che durerà 3 mesi e avrà un costo di oltre 1000 euro per gli allievi esterni, sarà invece completamente coperto dalla borsa di studio iniziale riconosciuta a ogni allievo di SITI.

Riservata esclusivamente a tutti gli allievi de La SITI® alla fine dell’anno accademico 2017/2018, sarà anche l’opportunità di partecipare ad una tournée teatrale in USA.

Per gli allievi de La SITI® più meritevoli, che quindi avranno raggiunto maggiore consapevolezza artistica e capacità tecnica,

la Scuola erogherà ulteriori borse di studio estive per partecipare ad una straordinaria esperienza teatrale internazionale negli Stati Uniti d’America.

Le borse saranno assegnate su giudizio insindacabile del Direttore artistico e didattico Giorgia Mazzucato, con il criterio del merito che dipenderà esclusivamente dall’impegno e dalla dedizione dimostrata dall’allievo durante la formazione ne La SITI®, tenuto conto soprattutto delle attività creative e performative nonché della qualità di partecipazione agli spettacoli dell’intero a.a. 2017/2018.

Sempre per l’anno accademico 2017/2018, La SITI® ha messo a disposizione 10 borse di studio, della durata dell’intera stagione accademica e teatrale, rivolte ad attori di nazionalità americana che vogliano confrontarsi con il panorama teatrale italiano e formarsi all’interno della Scuola con un metodo nuovo, misurandosi sulle scene dei maggiori teatri romani e non solo.

Per la domanda per la borsa di studio riservata agli attori di nazionalità americana si visiti: theatrescholarship.com

Quest’anno, con l’obiettivo di avviare un percorso di formazione rivolto anche alle produzioni internazionali, è stato attivato anche un “Corso di Teatro Interattivo in Inglese” dedicato agli adolescenti. Le docenti esclusive del corso saranno Giorgia Mazzucato e Jane Alexander che seguirà anche tutta la parte di recitazione in lingua degli allievi dei corsi principali de La SITI®.

Potendo contare su un piano didattico completo e professionalizzante, lo studente che si iscriverà a La SITI® avrà a disposizione anche un intero ufficio di organizzazione e booking degli spettacoli e delle tournée italiane e straniere delle produzioni originali La SITI®: insieme, lavoreranno tutti in sinergia per permettere una maggiore diffusione del lavoro artistico svolto dagli allievi SITI, con una promozione rivolta sia all’interno del panorama italiano sia aperta al mercato internazionale.

La SITI è, infatti, già da un anno anche un’agenzia di spettacolo che potrà mettere in contatto i propri allievi con alcune delle maggiori case di produzione televisive e cinematografiche del territorio, per realizzare provini e partecipazioni a produzioni digitali, televisive e cinematografiche.

La SITI® è la prima e unica agenzia completamente gratuita che si occupa del procacciamento e dell’intermediazione tra l’allievo e il committente, senza nessuna percentuale sul compenso per l’attore-allievo.

SPETTACOLI E RASSEGNE

La stagione teatrale di SITI, contando soltanto le date romane, prevederà più di 30 spettacoli.

A partire da ottobre al nuovo Teatro Stabile di Roma® (Teatro Stabile ad Iniziativa Privata) di via Assisi 33, comincerà la Rassegna “Il Teatro oltre lo Specchio” che vedrà alternarsi sul palco i seguenti spettacoli (tutti ideati e diretti da Giorgia Mazzucato):

Viviamoci” spettacolo vincitore del San Diego Fringe Festival 2017 - “Outstanding International Artist”, recensito dal premio Dario Fo come “uno spettacolo dalla recitazione con tempi puliti e chiari tipici di una professionista, con un testo paradossale e metafisico, una scrittura puntuale ed efficace”, vincitore del Premio Off - Roma Fringe Festival 2016 e del premio Miglior Spettacolo allo storico Teatro veneziano A L’Avogaria.

Godot”: spettacolo di teatro interattivo nel quale il pubblico è responsabile nel creare gli ostacoli e le problematiche che allontanano Godot dal suo fatidico arrivo.

Lo Show 2.0”: rivisitazione del brillante strampalato spettacolo “Lo Show” andato in scena durante tutto lo scorso anno al Teatro Lo Spazio, in una chiave ancora più comica irriverente

Academy Awards”: la premiazione più importante del mondo dello spettacolo in cui il pubblico inventa i titoli delle pellicole vincitrici, ne decide il genere per poi vederle in scena. (vedi cs dell’anno scorso)

Guerriere”: spettacolo di interesse civile supervisionato dal Dottor Aldo Cazzullo, finalista al “Roma Fringe Festival” 2015 come Miglior Spettacolo e Premio del pubblico, nel Programma ufficiale delle Commemorazioni del Centenario della prima Guerra mondiale a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Inmates”: dopo il grande successo televisivo di “Orange is the new black”, il carcere arriva per la prima volta in teatro con questo spettacolo, inventando e facendo vivere delle persone rinchiuse in prigione, per poterne scoprire i pensieri, le relazioni e il passato.

Love_me”: una storia d’amore guidata dalle volontà del pubblico (vedi cs dell’anno scorso)

Otto”: così come “Login”, richiesto a gran voce dal pubblico. Uno spettacolo comicamente temerario, con otto fatali domande del pubblico alle quali gli attori dovranno trovare risposta.

ALTRE COLLABORAZIONI

1 Lilac Yosiphon, giovane regista e autrice pluripremiata di origine israeliana, ha all’attivo un Master in regia teatrale, un Master in recitazione alla Mountview Academy of Theatre Arts di Londra nonché un Dottorato di ricerca in Collaborazioni Internazionali e Intra-culturali alla Goldsmiths di Londra. Liliac Yosiphon, vera e propria eccellenza dello spettacolo, è stata appena insignita dal "Concilio Inglese per l'Arte" (Arts Council England) del prestigioso titolo di "Talento Eccezionale e promettente per l'Inghilterra" (Exceptional Talent in the U.K.). Per La SITI®, Liliac lavorerà a stretto contatto con la produzione artistica per la realizzazione di format teatrali, digitali e televisivi.

2 Albert Gersten, famoso produttore internazionale cinematografico hollywoodiano, farà affidamento su La SITI® per la ricerca in Italia di nuovi talenti da inserire nelle sue produzioni artistiche internazionali. CEO di una nota casa di produzione californiana, Gersten ha, infatti, all’attivo nella sua carriera internazionale diversi successi nelle produzioni cinematografiche di opere distribuite nei mercati internazionali.

Al-One Srl è una società di produzione che nasce posizionandosi nel mercato internazionale dei contenuti audiovisivi per brand di notevole pregio, tra cui Fox International Channels Italy e USA, National Geographic, Nike, A+E Networks e molti altri. Tra i numerosi premi e riconoscimenti internazionali conseguiti, la medaglia d'argento a Cannes come Young Director Award 2015 per la categoria “Miglior regia - Best web film”; la medaglia d’oro al New York Film and Television Festival 2014 per la categoria “Best World Promo TV”; la medaglia d'oro ai Los Angeles Promax 2010, per la categoria “Best opener and titles”. Partecipando a EFM (Berlin), Marche du Film (Cannes), Fllmart (Hong Kong), nel 2015 Al-One è stata scelta per partecipare al Frontières International Co-production Market (Bruxelles), inserendosi in una ristretta rosa (venti) di società selezionate provenienti da tutto il mondo. Nel Settembre 2016 viene selezionata, tra altri 7 progetti internazionali, al "Silk Road International Film Festival - Film Market" con il film "DIVER" per il quale ha anche vinto anche il premio International Special Prize at project pitches of 3rd Silk Road International Film Festival - Film Market - Xi'An China.

TEATRO STABILE DI ROMA®

La SITI® - Scuola e Produzione Internazionale di Teatro Stabile di Roma, a partire da quest’anno, si costituirà come teatro stabile, in quanto organizzazione teatrale di servizio pubblico strutturata come ente autonomo e dal particolare legame con la realtà territoriale che la ospita con un progetto artistico integrato di produzione, formazione, promozione, ospitalità ed esercizio. Già impegnata nella costruzione di un dialogo attivo e concreto con il territorio, La SITI® come nuovo Teatro Stabile di Roma® lavorerà con lo scopo di instaurare una gestione orientata all'idea di teatro come funzione sociale. Così strutturata, la struttura risponde perfettamente alle caratteristiche del Teatro Stabile ad Iniziativa Privata e Teatro Stabile di Innovazione per il suo carattere di continuità, attività di produzione e promozione nel campo della sperimentazione, della ricerca e del teatro per l'infanzia e la gioventù. Caratterizzata dalla finalità pubblica del progetto artistico-culturale con particolare attenzione dedicata al rinnovamento del linguaggio teatrale ed alle nuove drammaturgie; sviluppo del metodo di ricerca anche in collaborazione con le università (ad esempio con la RUFA per il progetto multimediale dello spettacolo "Amy" di G. Mazzucato che debutterà negli ultimi mesi del 2018) e rapporto con il territorio. Il progetto (fin qui delineato) si sviluppa, infatti, attraverso la creazione di un programma artistico integrato di produzione, formazione, promozione, ospitalità ed esercizio. Inoltre, come con il corso per ragazzi in inglese, La SITI® si impegnerà in un progetto con finalità innovative, svolgendo attività di produzione e promozione nel campo della sperimentazione, della ricerca e del teatro per ragazzi. L’attenzione dedicata al rinnovamento del linguaggio teatrale ed alle nuove drammaturgie, allo sviluppo del metodo di formazione codificato e registrato come il Metodo MIT®, al rapporto con il territorio, saranno momenti costitutivi del consolidamento de La SITI® come nuovo Teatro Stabile sul territorio romano.

Per questo, già da quest’anno, La SITI® ha una nuova sede nella quale svolge tutte le sue attività di spettacolo, formazione, booking, agenzia, segreteria e amministrazione inaugurando anche al suo interno il nuovo Teatro Stabile di Roma®, in via Assisi, 33 a Roma.

alcuni maestri DI SITI

PAOLO ROSSI

Paolo Rossi è uno degli attori comici più famosi del nostro secolo che da trent’anni ha proposto il suo personale modo di fare spettacolo: pur immergendosi nelle tematiche contemporanee, non prescinde dall’insegnamento dei classici antichi e moderni, da Shakespeare a Molière, dalla Commedia dell’Arte a Brecht. A partire dal 1978, anno in cui debutta con Histoire du Soldati per la regia di Dario Fo, ad oggi, Paolo Rossi ha collezionato successi nei maggiori teatri italiani, portando in scena spettacoli di rilievo come Il Circo di Paolo Rossi, Rabelais, Questa Sera si Recita Molière – Dramma da ridere in due atti, Il Signor Rossi e la Costituzione – Adunata Popolare di Delirio Organizzato, Sulla strada ancora e L’amore è un cane blu, la conquista dell’Est. Dal 1992 approda anche alla televisione con Su la Testa per Rai 3, una trasmissione che ha fatto epoca, e successivamente con Il Laureato di Piero Chiambretti, sempre su Rai 3. Nel 1997-98, per Italia 1, conduce Scatafascio. Nel 2007 torna in Rai come ospite fisso della trasmissione Che tempo che fa di Fabio Fazio.

MASSIMILIANO VADO

Diplomato prima alla Scuola del Teatro stabile di Roma e poi alla Scuola del Teatro stabile del Veneto "Carlo Goldoni", Massimiliano Vado è un attore teatrale e televisivo di successo. Tra le sue collaborazioni più importanti c’è anche Roberto Guicciardini, di cui è stato primo attore e aiuto regia. Fra i ruoli in televisione i più conosciuti sono per Distretto di Polizia (stagg. 5 e 6) e CentoVetrine. Insieme a Claudia Gerini partecipa, poi, come concorrente, alla trasmissione televisiva Dance Dance Dance. Per il cinema, viene diretto da Massimiliano Bruno prima in Nessuno mi può giudicare e poi in Viva l'Italia. Dal 2013 collabora con la rivista satirica online “Prugna”. Debutta nelle sale il 12 Ottobre 2017 tra i protagonisti del primo film da regista di Michela Andreozzi: Nove Lune e mezza.

TAMARA VIOLA

Tamara Viola si definisce sui social come “spacciatrice di poesia e buone letture” ma è molto più di questo. Giovanissima, dal 2012 lavora, infatti, come Social media manager e Digital strategist freelance, vantando decine di migliaia di followers che la seguono su tutti i suoi canali. Professionista della comunicazione, ha collaborato anche per spettacoli teatrali e numerosi autori, come con il duo Rezza/Mastrella. Da anni si occupa di formazione digitale “con lo scopo di rendere più semplice e leggibile la realtà virtuale”.

STEFANO MIRABELLA

Stefano Mirabella è fotografo romano, vincitore del Leica Talent 2014, nonché Leica Ambassador e insegnante Leica dal 2015. Per lui “la fotografia è la sintesi tra la rappresentazione della realtà e la capacità di trascenderla”. Celebre per il suo lavoro che lo vede impegnato nel reportage sociale con numerosi viaggi fotografici all’estero, grazie al successo internazionale conseguito, dal 2013 diventa membro del collettivo Italiano dedicato alla fotografia di strada chiamato “Spontanea”. I suoi reportage in Thailandia, Cambogia, Laos, Birmania, India, Siria e nei territori occupati palestinesi hanno dato vita ad alcune mostre personali e altrettante pubblicazioni. Tra gli ultimi riconoscimenti conseguiti: Primo Premio al “Where street has no name”; finalista in diverse edizioni del MSPF - Miami street photography festival; finalista e vincitore al Leica Talent.

MARIA BEATRICE ALONZI

Oltre 4.000.000 di click in 4 mesi per 149 cm di altezza: questi, i numeri di Maria Beatrice Alonzi, "la dj più piccola del mondo", definita dall'Agenzia Stampa Internazionale AFP "The italian Digital Artist" che negli ultimi mesi ha collaborato con le sue campagne social, artistiche e mockumentary con la National Gallery di Londra, Polizia di Stato, Metro di Roma e artisti come Rocco Papaleo, Massimiliano Bruno, Amanda Sandrelli, gli Stag, Elisa D'Ospina, Massimiliano Vado e moltissimi altri. È attrice, autrice, regista, cantante e showrunner dei programmi live e web più di successo degli ultimi anni, oltre che Growth Hacker e Livestreamer; ha all'attivo decine di produzioni in diretta ed è regista e autrice di "Sesso & Calcio" la serie web e televisiva sugli stereotipi del mondo dello sport al femminile. È co-fondatore de La SITI®, della quale è anche Direttore Organizzativo ed Esecutivo, e co-ideatore del Metodo MIT® insieme a Giorgia Mazzucato.

GIORGIA MAZZUCATO

Allieva di Franca Rame e Marco Baliani, premiata da Paolo Poli e recensita dal Premio Nobel Dario Fo - che di lei da giovanissima già parlava di una professionista del Teatro - Giorgia Mazzucato vince il Roma Fringe Festival 2016 e nell'estate del 2017 rappresenta l'Italia negli Stati Uniti e in Messico con il suo Viviamoci. Giorgia Mazzucato é un'attrice, autrice, atleta, insegnante e co-fondatrice de La SITI®, co-ideatrice del Metodo MIT®. Classe 1990, padovana, allieva di Dario Fo, Natalino Balasso, Massimiliano Bruno, Giorgia ha vinto il San Diego International Fringe Festival 2017 come miglior artista e miglior spettacolo internazionale dell’anno ("Outstanding International Artist Award"), con il suo "Lifegate", adattamento dell’italiano "Viviamoci", recensito dal premio Dario Fo come “uno spettacolo dalla recitazione con tempi puliti e chiari tipici di una professionista, con un testo paradossale e metafisico, una scrittura puntuale ed efficace”. Giorgia Mazzucato negli anni si è fatta conoscere e apprezzare su tutta la scena nazionale conquistando le home page dei maggiori quotidiani italiani con le web serie ideate insieme alla digital artist Maria Beatrice Alonzi, la prima serata di Sky vincitore del Premio Off - Roma Fringe Festival 2016 e del premio Miglior Spettacolo allo storico Teatro veneziano A L’Avogaria. Ha vinto con il suo "Guerriere" Miglior Spettacolo e Premio del pubblico al Roma Fringe Festival 2015, nel Programma ufficiale delle commemorazioni del Centenario della prima Guerra mondiale a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Ha all'attivo più di 30 produzioni nazionali e internazionali come autrice, regista e produttrice. È co-autrice e co-protagonista della Serie web e televisiva: "Sesso & Calcio" con Maria Beatrice Alonzi. È direttore artistico e didaditto de La SITI®.

RAFFAELLO FUSARO

Raffaello è regista, autore e performer in teatro, oltre che noto autore di cinema, spot e documentari. Laureato in lettere e diplomato all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico di Roma inizia subito a lavorare con grandi autori. Nel 2014 è capo progetto come autore di Italy in a Day di Gabriele Salvatores (Venezia 2014), regista con il quale Fusaro collabora anche come autore e voce narrante per il corto The Promise. Nello stesso anno firma sceneggiatura e regia del film documentario Le favole iniziano a Cabras. Definito uno “scrittore parlante”, porta in scena i suoi reading in Italia e all’estero. Tra gli altri, ha collaborato anche con Rocco Papaleo, Christian De Sica, Max Tortora, Lunetta Savino, Michele Placido e Alessandro Haber. Da alcuni anni collabora con Caffeina Festival per il quale ha realizzato interviste-spettacolo a grandi artisti e personaggi italiani, come Concita De Gregorio, Massimo Gramellini, Carlo Freccero, Roberto Vecchioni, Mauro Corona, Paola Turci, Guido Catalano, Niccolo’ Fabi e tanti altri.

ERRI DE LUCA

Definito "scrittore d'Italia del decennio" debutta come scrittore con Non ora, non qui, nel 1989, a quasi quarant'anni. Tradotto in francese, spagnolo, inglese e in altre 30 lingue, tra il 1994 e il 2014 ha ricevuto il premio France Culture per Aceto, arcobaleno, il Premio Laure Bataillon per Tre cavalli, e molti altri riconoscimenti internazionali in Germania, Spagna e in Francia. Ha collaborato con articoli di opinione per diverse testate giornalistiche nazionali (La Repubblica, Il Corriere della Sera, Il Manifesto, Avvenire) ed ha fatto parte della giuria della 56ª edizione del Festival di Cannes. Il suo impegno attivo nel sociale gli ha anche causato un rinvio a giudizio per istigazione a delinquere, per il quale poi è stato assolto. In sostegno a De Luca è stato anche firmato un appello di 65 personalità del cinema italiano ed europeo, ma anche da noti esponenti della scena politica internazionale. Il Presidente francese François Hollande ha difeso lo scrittore raccogliendo una petizione sottoscritta anche da Salman Rushdie e molti altri, come Alessandro Gassmann, Fiorella Mannoia, Luca Mercalli e Alex Zanotelli.

PHILIP ALEXANDER

Philip Alexander, giovanissima star americana celebre anche al pubblico dei teatri di Londra per i suoi successi, diplomato con il massimo dei voti alla LAMDA, fin da giovanissimo ha lavorato con grandi maestri come Dylan Emery e Adam Meggido (creatori degli SHOWSTOPPERS, una delle più importanti compagnie di Improvvisazione Teatrale Internazionale, vincitrice di centinaia di premi con spettacoli che registrano sold-out in tutto il mondo). Al grande pubblico della TV è, invece, noto per il suo ruolo nel cast de I Borgia. Da Los Angeles a Londra, Philip Alexander giunge a Roma per entrare a far parte del corpo insegnanti di SITI per l’a.a. 2017/18, come docente di recitazione naturale per il teatro che si focalizzerà anche sulle differenze nell’uso del volto tra cinema, teatro e TV.

STEFANO BENNI

Benni è autore di romanzi e antologie di racconti di grande successo, come Bar Sport, considerato un classico della narrativa umoristica italiana e dal quale è stato tratto l'omonimo film con Claudio Bisio e Giuseppe Battiston, Elianto, Terra!, La compagnia dei celestini, Baol, Comici spaventati guerrieri, Saltatempo, Margherita Dolcevita, Spiriti, Il bar sotto il mare e Pane e tempesta. I suoi libri sono stati tradotti in più di 30 lingue. Ha collaborato con i settimanali L'espresso e Panorama, con i satirici Cuore e Tango, i mensili Il Mago (dove esordì e dove pubblicò a puntate parte di Bar Sport) e Linus, i quotidiani La Repubblica e Il manifesto. Da qualche anno pubblica racconti inediti tradotti in arabo sulla rivista Al Doha.

VALENTINA BEOTTI

Valentina Beotti è attrice e performer italiana. Ha collaborato con Giorgio Albertazzi, Judith Malina (living theatre), Hanon Reznikov (living theatre), César Brie (odin teatret), Dominique Mercy (tanztheater wuppertal), Dante Antonelli, Gilles Coullet. Dal 2008 al 2014 è stata membro della compagnia Ricci/Forte. Dal 2016 è membro del collettivo SCHLAB. Alternando l’attività teatrale a quella cinematografica ha lavorato tra gli altri con Marco Ponti, Giuseppe Capotondi, Tarsem Singh, Luca Verdone, Michele Picchi, Richard Lowenstein, Cinzia Th. Torrini, Luca Miniero , Paolo Genovese, Claudio Noce e Matteo Barzini. Dal 2014 collabora stabilmente con la Fondazione Alda Fendi.

DARIO GIUFFRIDA

Si diploma in Fonia e Music Technology alla Saint Louis Music College di Roma, certifica la sua esperienza con Digidesign Pro Tools 101 e comincia come sound engineer per la Universal, nel 2011, con un brano per Sanremo. Lavora per il Festival Jazz di Villa Celimontana e comincia a seguire Donatella Rettore in studio e in tour. Si occupa di spot per il Trio Medusa, della preproduzione di Demo Morselli e Tony Renis così come per Rai Uno, con Raffaella Carrà, in occasione del programma in prima serata: "Forte Forte Forte", dove registra per Bob Sinclair la nuova versione dello storico brano. Collabora ancora per la Rai con "Nemico Pubblico", passando al cinema con la colonna sonora di "Lo Chiamavano Jeeg Robot" e dal teatro per "E se il tempo fosse un gambero" musical con Francesco Pannofino. É produttore artistico e musicale di Millionaire Blonde, (Maria Beatrice Alonzi), con lei entra nelle 10 Top Songs su distribuzione Creative Commons mondo presenti anche in un app dedicata. É il resident sound engineer e mastering engineer di FM Records, Roma, dal 2011 con più di cinquanta titoli registrati, mixati e masterizzati in cinque anni.

ANTONIO REZZA E FLAVIA MASTRELLA

Antonio Rezza e Flavia Mastrella sono uniti da più di vent’anni nella produzione di performance teatrali, film, trasmissioni televisive, performance e set. Mastrella, espone negli anni sculture, video-sculture e fotografie in Italia e all’estero. Una sua opera fa parte della collezione permanente della Certosa di San Lorenzo a Padula all’interno della mostra Le opere e i giorni, curata da Achille Bonito Oliva. Il PAN di Napoli ha ospitato l’installazione Boe alla deriva, mentre nel 2008 si è tenuta a Roma l’esposizione dell’habitat di Autopatia. Rezza, performer, muove da un’esperienza linguistica anti narrativa, approdata a quattro libri pubblicati da Bompiani di cui l’ultimo, Credo in un solo oblio, ha vinto il Premio Feronia nel 2008. Insieme hanno partecipato più volte al festival del Cinema di Venezia, hanno realizzato programmi televisivi e hanno vinto il Premio Alinovi per l’arte interdisciplinare nel 2008. Nel Giugno del 2011 presentano 7-14-21-28 al Théâtre de la Ville di Parigi. Nell’ Aprile del 2012, edito da Barbès, è uscito il libro La noia incarnita – il teatro involontario di Flavia Mastrella e Antonio Rezza a cura di Rossella Bonito Oliva. Nel Novembre dello stesso anno ha debuttato a Torino e a Roma l’ultimo spettacolo Fratto_X. A Maggio 2013 gli viene assegnato il Premio Hystrio-Altre Muse. Nell’Ottobre del 2013 hanno presentato 7-14-21-28 al Theatre Center Na Strastnom di Mosca, nell’ambito del VI International Theatre One-Man Production Festival «Solo» . Nel Dicembre 2013 è stato loro conferito il MAMbo – Museo d'Arte Moderna di Bologna la mostra Sculture in tasca. Giugno 2016, viene loro conferito il Premio Napoli “primo e unico riconoscimento italiano consegnato a personalità che si distinguono per il loro contributo alla lingua e alla cultura indipendentemente dalla produzione eminentemente letteraria”. Nel luglio 2017 viene loro conferito a Montecitorio, nella Sala della Regina, un attestato di Unicità nella Cultura e a Settembre il Premio Ermete Novelli “per il significativo contributo culturale”. Per la TV hanno lavorato per noti programmi comici come Pippo Chennedy Show, Troppolitani, fino al più recente NeriPoppins.

ALAN VELE

Alan Vele, proprietario della casa di produzione “Al-One”. Professionista nella produzione audiovisiva internazionale, dalla realizzazione di spot commerciali per rinomati brand alla regia di video musicali per artisti e cantautori, fino a celebri opere cinematografiche per l’industria e il mercato internazionale, Alan Vele seguirà personalmente la direzione didattica del Master riservato agli allievi SITI della durata di 48 ore di teoria e simulazione pratica. Il Master, che durerà 3 mesi e avrà un costo di oltre 1000 euro per gli allievi esterni, sarà invece completamente coperto dalla borsa di studio iniziale riconosciuta a ogni allievo di SITI.

MATTHIAS MARTELLI

Formatosi con grandi maestri come Dario Fo, Philip Radice, Michel Margotta, Eugenio Allegri, Matthias Martelli è uno dei più acclamati giovani talenti teatrali italiani. Giovanissimo ha già vinto numerosi premi per i suoi monologhi satirici tra i quali il “Premio Alberto Sordi”, il Premio “Uanmansciò - FNAS” e il Premio “Locomix – San Marino”. Il suo spettacolo di punta, Il Mercante di Monologhi, è ispirato alla lezione dei giullari e della Commedia dell’Arte e dalla prima ha già effettuato più di 220 repliche in soli due anni e mezzo, girando per festival e teatri di tutta Italia. Nel 2016, appoggiato dal Maestro stesso, intraprende un progetto per riportare in scena Mistero Buffo di Dario Fo, avvalendosi della regia di Eugenio Allegri.

GIANCARLO GIANNINI

Attore, regista e doppiatore italiano, Giancarlo Giannini è uno dei più grandi artisti del cinema che ha interpretato ruoli diversi e indimenticabili nel panorama del cinema d’autore. Nel corso della sua lunga carriera, Giannini ha lavorato con molti dei migliori registi del panorama italiano; Luchino Visconti (L'innocente, 1976), Sergio Corbucci (Il bestione, 1974; Bello mio, bellezza mia, 1982), Mario Monicelli (Viaggio con Anita, 1979; I Picari, 1988; Il male oscuro, 1990), Dino Risi (Sessomatto, 1973 e per la televisione Vita coi figli, 1990), Alberto Lattuada (Sono stato io!, 1973), Nanni Loy (Mi manda Picone, 1984, David di Donatello come miglior attore protagonista), Tinto Brass (Snack Bar Budapest, 1988). Numerose anche le sue apparizioni nel cinema statunitense, tra cui l'episodio La vita senza Zoe diretto da Francis Ford Coppola in New York Stories (1989), Il profumo del mosto selvatico (1995) di Alfonso Arau, Hannibal di Ridley Scott (2001, Nastro d'argento come miglior attore non protagonista), Man on fire (2004) di Tony Scott. Giannini ha doppiato numerosi celebri attori stranieri, tra i quali Al Pacino (voce ufficiale dal 1995, in precedenza alternato con Ferruccio Amendola), Jack Nicholson (il cui doppiaggio nel film Shining fu lodato dallo stesso regista Stanley Kubrick), Michael Douglas (in Wall Street e nel suo sequel), Gérard Depardieu, Dustin Hoffman (ne Il maratoneta), Ian McKellen (in Riccardo III) e Ryan O'Neal (in Barry Lyndon).

VANDA RAPISARDI

Vanda Rapisardi ha conseguito il titolo di Vocologa artistica nel 2015 presso l’Università Alma Mater Studiorum di Bologna e si è brillantemente diplomata prima in Canto Multistilistico presso l’Università della Musica di Roma e successivamente in Canto Jazz presso il Conservatorio di Frosinone. A Roma svolge attività di insegnante di canto e vocal coach da quasi dieci anni ed è inoltre impegnata nel lavoro di cantante doppiatrice per i film e serie d’animazione prodotti da Warner Bros Italia, Cartoon Network e Boing. In qualità di vocalist ha lavorato per le trasmissioni “I Migliori anni” (Rai1), “I Raccomandati” (Rai 1), “Parenti Talenti” (Rai 1) e “Forte forte forte” (Rai 1), "Ci vediamo da Ariana" in quest’ultimo caso anche come vocal coach. Sempre come vocalist ha lavorato con Gloria Gaynor, Amii Stewart, Annalisa Minetti e Luisa Corna ed ha vinto i concorsi Barga Jazz 2008 e Crema Jazz Festival 2008. Inoltre ha inciso il brano “Se guardi sù” nel disco Q.P.G.A. di Claudio Baglioni insieme ai Baraonna e Pino Daniele. Ha all’attivo un disco a suo nome edito per CNI, disco di cui è compositrice ed arrangiatrice.

JANE ALEXANDER

Resa celebre al grande pubblico per il ruolo della temibile marchesa Lucrezia Van Necker della serie televisiva Elisa di Rivombrosa, Jane Alexander è attrice, presentatrice e doppiatrice di successo. Etichettata come la "cattiva" della televisione, grazie al suo talento e alla sua esperienza professionale internazionale, Jane Alexander ha saputo farsi conoscere anche in altre vesti, meno superbe e più naturali, diventando in poco tempo una delle artisti più complete del panorama italiano, come attrice al cinema e in tv, come doppiatrice e perfino come conduttrice.

LE AUDIZIONI SONO APERTE

Per parlare, invece, con Silvia Signorelli, il nostro ufficio stampa, usa il bottone qui sotto

Credits:

La SITI® - Scuola e Produzione Internazionale di Teatro Stabile di Roma - Via Assisi, 33, Roma

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.