Loading

Scrivere e/è pensare crescere scrittori, dall'espositivo al saggio breve

READERS NEED TO LEARN THE WORLD AS WELL AS THE WORD (Paulo Freire)

Insegnare a comprendere e a scrivere testi espositivi è una SFIDA, un’emergenza educativa

  • Riflettere sulle parole che ci permettono di esplorare e poi di spiegare il mondo
  • Crescere come scrittori e come cittadini del mondo, digitale e non

Negli U.S.A.

Ricerca dell'Università di Stanford (2015-2016): l'82% degli studenti della scuola secondaria e delle università statunitensi mostrano "una sconcertante incapacità di ragionare sull’informazione veicolata in rete, di distinguere la pubblicità dalle notizie, di identificare le fonti".

E se una ricerca simile venisse fatta in Italia?

Lascio a voi fare le riflessioni del caso, in base alla vostra conoscenza dei vostri alunni.

Per chi volesse approfondire segnalo alcune ricerche su:

Il testo espositivo per...

... dotare i ragazzi di una bussola che li aiuti a viaggiare nella complessità del presente

"Imparare a imparare" in chiave interdisciplinare

... nutrire la curiosità, il piacere della scoperta, la passione

Punto di partenza per arrivare a scrivere su traccia, dal noto all'ignoto, in un'ottica orientante e ri-orientante e per creare "lifelong learners"

... fornire una cassetta degli attrezzi per dare forma ordinata ai pensieri

Esercitare un uso rigoroso della lingua senza rinunciare a far emergere la propria voce, attraverso

  • insegnamenti espliciti (strategie e tecniche funzionali)
  • opportunità di pratica (tempo ricorrente)

... trovare una chiave che apra alla metacognizione

"Pensare il pensiero" ponendosi in atteggiamento attivo di fronte alle informazioni, non come consumatori ma come ricercatori, abituandosi alla pratica riflessiva per conoscersi come studenti, come scrittori, come persone.

Alcuni presupposti irrinunciabili nel

Writing Workshop

"Gli insegnanti dovrebbero prendere l'abitudine di appuntarsi il lavoro fatto su un quaderno o su un diario, facendo così fruttare l'esperienza vissuta sia per sè stessi che per gli altri. Questo far memoria dell'esperienza didattica è un aspetto importante dell'insegnare" (Gianfranco Zavalloni)

Ricercare senza sosta il SENSO delle nostre scelte di docenti

Fare nostra l'abitudine alla pratica riflessiva prima di insegnarla, ricercando il senso di ciò che facciamo: Perché? Cosa? Come?

Porci queste domande diventerà anche il nostro antidoto contro l'ansia da "tabella di marcia"

Se vogliamo uscire dal circolo vizioso dell'obesità informazionale (Daniela Lucangeli) dobbiamo imparare a scegliere e a de-cidere, riappropriandoci del nostro ruolo intellettuale.

"Solo una crescente efficacia nello spiegare consente una crescente capacità di capire" (Piero Angela)

Proteggere il TEMPO della scrittura

Alla scuola secondaria di secondo grado il tempo è poco, è necessario renderlo tempo di qualità, ad esempio...

  • prevedendo sessioni più brevi a cadenza regolare
  • lavorando "in immersione" presentando il genere, per poi ridurre gradualmente i tempi
  • progettando in modo oculato su tempi lunghi (biennio, triennio)
  • ripetendo e riformulando ciclicamente le strategie di scrittura considerate "irrinunciabili"
  • immaginando "affondi" interdisciplinari
"La curiosità è una piantina delicata che, a parte gli stimoli, ha bisogno soprattutto di libertà" (Albert Einstein)

Garantire possibilità di SCELTA

Porre lo studente al centro significa imparare a fare un passo indietro.

  • Libertà di scelta dell'argomento
  • Libertà di scelta delle strategie da usare tra quelle proposte

Muoversi dal noto verso l'ignoto fa parte del nostro essere, quindi se garantiremo possibilità di scelta accompagneremo con naturalezza i nostri studenti verso la scrittura "su traccia" del saggio breve

"Ѐ meglio avere i tuoi attrezzi con te. Altrimenti potresti trovare qualcosa che non ti aspetti e scoraggiarti" (Stephen King)

Cercare CONCRETEZZA

Ogni minilesson dovrebbe focalizzarsi su un solo aspetto della scrittura, molto concreto e pratico.

La domanda che dobbiamo porci mentre progettiamo la lezione è:

"cosa dovranno saper fare i miei studenti terminata la lezione?"

Tracciare un sentiero praticabile

(attraverso il processo di scrittura)

1) Prescrittura e immersione

Attivatori di idee:

Dal taccuino di Giulia
  • COSA SO (Diploma di esperto in...)
  • COSA MI STUZZICA (Fatti curiosi)
  • COSA MI APPASSIONA (Argomenti da approfondire)

Raccolta e pianificazione:

Consulenze di gruppo sui diari del ricercatore

Immersione:

Immersione in testi modello
  • Lavoro in gruppi: attraverso l'immersione in testi modello, risalire alle caratteristiche del genere, creare checklist e rubric di valutazione condivise
  • Scegliere la tipologia adatta al proprio argomento
Creazione di rubric di valutazione a partire dall'immersione

2) Scrittura e revisione

Progettare una serie di lezioni "irrinunciabili" che coprano diverse strategie e tecniche utilizzabili durante il processo di scrittura (dalla scrittura della frase topica alla paragrafazione, dalla cura delle transizioni all'incipit...)

3) Pubblicazione e metacognizione

Condividere il risultato e celebrare il successo sono aspetti fondamentali del Writing Workshop: la scrittura non deve vivere solo a scuola, ma uscire ad incontrare il mondo.

L'abitudine alla metacognizione trova nel "process paper" uno strumento potente: i ragazzi, al termine del lavoro, scrivono la biografia del pezzo evidenziandone l'origine, raccontando le scelte fatte, riflettendo su punti di forza e criticità.

Process paper di Giulia

Il taccuino dello scrittore, compagno di viaggio nel processo di scrittura

  • Muovere le idee con gli attivatori
  • Raccogliere ed organizzare informazioni
  • Annotare suggerimenti durante le consulenze tra pari o con l'insegnante
  • Sperimentare le strategie proposte
  • Esercitare la metacognizione durante tutto il processo

Tiriamo le somme?

Il testo espositivo per crescere come scrittori e cittadini

  • Motivazione attraverso autonomia e responsabilità delle scelte
  • Approccio critico alle informazioni
  • Superamento del "copia-incolla" attraverso l'abitudine a rielaborare le fonti in modo personale
  • Metacognizione come abito mentale
  • Dal testo espositivo all'argomentativo o al saggio breve: un passaggio naturale. Gli alunni imparano il rigore necessario ad affrontare la scrittura di testi più complessi, un ponte verso le competenze di scrittura richieste dal mondo accademico e dal mondo del lavoro.

"Se avete imparato una cosa nuova, vi chiedo un favore, se potete: oggi spiegatela ad un'altra persona."

(Samantha Cristoforetti)

Grazie per l'attenzione

Loretta De Martin

demartin.loretta@gmail.com

https://polveredigessoblog.wordpress.com/

Grazie a Jenny, alle I.W.T. tutte.

Bibliografia

  • Nancie Atwell, In the Middle: A Lifetime of Learning About Writing, Reading, and Adolescents, Heinemann, 2014
  • Jenny Poletti Riz, Scrittori si diventa. Metodi e percorsi operativi per un laboratorio di scrittura in classe., Erickson, 2017
  • Joann Portalupi,‎ Ralph J. Fletcher, Nonfiction Craft Lessons: Teaching Information Writing K-8, Stenhouse Pub, 2001
  • Jennifer Serravallo, The Writing Strategies Book: Your Everything Guide to Developing Skilled Writers,Heinemann, 2017
Created By
loretta de martin
Appreciate

Credits:

Created with images by Calum MacAulay - "Filling a blank page" • freeGraphicToday - "compass newspaper finance" • annawaldl - "flower casting plant watering casting" • Terry Madeley - "Nan's tool box" • mastersenaiper - "key home house" • fabrizio-russo - "IMG_5643 - Book Shadow" • freestocks.org - "What time is it" • Caleb Jones - "Muir Woods trails" • Gabriel Jimenez - "Poor mans garden" • Ian Schneider - "Stickers on a notebook" • oceanverde - "typewriter vintage remington" • TeroVesalainen - "thought idea innovation" • Georg Krause - "Bridge over the Forest" • ORNELLA BINNI - "cherry-blossom-madrid"

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.