Piano di Comunicazione vIVAce! Come diventare virali?

Come possiamo strutturare la comunicazione di vIVAce e farla diventare virale?

Cosa abbiamo oggi?: Il sito, la pagina, i social. Bene partiamo da lì. Ora che è totalmente responsive guadagneremo volumi di traffico che devono essere giustamente incanalati per ottenere conversioni (iscrizioni), secondo questo schema:

Nel nostro caso i "clienti" sono gli iscritti, ma il meccanismo non cambia. Per crescere velocemente abbiamo bisogno di diverse cose. Una tra queste è il TRAFFICO DI QUALITA'. Cioè portare sul sito persone davvero interessate a vIVAce e ai suoi servizi. Da dove possiamo partire?
  • Strutturazione e sinergia dei contenuti tra pagina FB, altri social e sito internet. Cosa significa in termini pratici?

I passi sono: 1) strutturare un calendario editoriale, tra sito e pagina che sia in qualche modo ripetuto e costante in modo che l'utente sa che troverà novità sul sito in maniera piuttosto regolare. Potremmo, ad esempio, stabilire che usciamo lun-merc-ven tutte le settimane con contenuti nuovi e nostri (novità fiscali, convenzioni, tools e comunicati politici di vIVAce 2)decidere di SPONSORIZZARE 1 contenuto a settimana con FB ADS (con 5 euro si raggiungono centinaia di persone targhetizzate per area geografica, interessi e lavoro) 3) trasformare, in maniera progressiva i contenuti, anche quelli già presenti, in testo in video, anch'essi da sponsorizzare a turno 4) i membri di vIVAceLab potrebbero tenere una loro rubrica audio/video/testo 1 volta al mese

Un altro passo importante sono gli accordi con blogger e siti influenti nel nostro settore, facendo un accordo di collaborazione e di scambio di materiale tra siti e pagine FB

Qualche esempio di possibili partner? Eccoli:

Tutte queste persone sono freelance o exfreelance con un percorso anche di imprenditori partiti da zero. Hanno un seguito importante e quotidiano che potremmo far acquisire a vIVAce. Dobbiamo costruire un "ecosistema" di persone, blogger e professionisti che faccia capo a vIVAce. Di questo ecosistema devono far parte anche agenzie per il lavoro e associazioni (adapt e altre). In questo senso vIVAce non attinge solo alla Cisl, ma AGGIUNGE persone e competenze al mondo Cisl (importante anche in ottica congresso...)

Cosa possiamo costruire con loro?

1) scambio news su siti e rispettive pagine facebook 2) interviste in video da inserire nella nostra area riservata 3) eventi ad hoc con loro come ospiti

Sulla parte "eventi" si può costruire un vIVAce TOUR in 4 tappe (ipotizziamo Milano-Roma-Firenze-Bari(?)) con alcune di queste persone come "ospiti". Giornate di approfondimento dedicate ai freelance e ai temi a loro cari, che servono a lanciare vIVAce in tutta Italia. Gli eventi, con la dovuta attenzione possono essere finanziati attraverso la costruzione di progetti culturali di informazione e formazione. Il calendario del mini tour sarà inserito nel sito, verrà condiviso e gli eventi saranno in diretta sulla nostra pagina Facebook.

vIVAce, quindi, passa alla "fase due". Non va agli eventi, ma ne costruisce di propri. In piccolo, di nicchia, ma propri.

Altra domanda: Abbiamo risorse da poter destinare alla comunicazione? Avendo un budget, non eccessivo, cosa si può fare?

1) spot radiofonico+intervista radiofonica in diretta con spazio ripetuti nel corso di un mese su emittenti da almeno 150.000 spettatori 2) costruzione di un video da caricare sul sito comprando visualizzazioni reali e targhettizzate è possibile ottenere, in un mese, almeno 500.000 visualizzazioni reali 3) opzione campagna tutta online con acquisizione di spazi ripetuti in un breve arco di tempo su siti e strumenti ad alta visibilità (google news, affari italiani, google adsense) Risultato: traffico di qualità sul sito e viralità garantita in un tempo ragionevolmente breve

Cosa vogliamo ottenere con i video? Costruire una campagna mediatica d'impatto su giovani e freelance. Un esempio? Una serie di puntate online lanciate qualche anno fa, ancora attuale.

Sarebbe interessante costruire brevi video con le testimonianze di iscritti e partner sul perché hanno scelto vIVAce, magari proprio durante gli eventi

Altra cosa che possiamo ipotizzare, sempre in ottica congressuale, è di costruire una piccola pubblicazione, dove tutti i membri di vIVAce Lab definiscano il loro "Perché vIVAce" sul modello di quello che ha già fatto la Felsa qualche anno fa

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.