Loading

8 Idee per la scuola REPORT WF "VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA"

Questa serie di Web Focus, riservata ai Dirigenti scolastici e al Middle management delle scuole toscane, intende affrontare 8 temi ritenuti strategici in questo particolare momento attraverso la metodologia dei Focus a distanza per piccoli gruppi (max 25 partecipanti). I WF permettono un luogo di dialogo e creano le condizioni per garantire il supporto alle istituzioni scolastiche, sia in termini di formazione che di know-how, attivando forme di condivisione, monitoraggio dei processi messi in atto e scambio di best practices.

A questo WF hanno contribuito circa 200 partecipanti, tra DS e Docenti, ai quali va il nostro ringraziamento.

L'argomento trattato:

Il tema della valutazione degli apprendimenti è da sempre motivo di riflessione e dibattito nel mondo della scuola. La valutazione è molto spesso collegata a procedure, strumenti e metodi che potrebbero condizionare l’attendibilità del giudizio e la sua trasparenza. L’Ordinanza Ministeriale n.172 del 2020 relativa alla valutazione periodica e finale degli apprendimenti nella scuola primaria e le esplicative Linee Guida che la accompagnano, pone l’accento sulla valenza formativa della valutazione quale valore imprescindibile affinché ogni processo di apprendimento possa esprimersi al meglio. Dal voto al giudizio sintetico, una grande sfida che parte dalla scuola primaria con l’auspicio che in tutti gli ordini e gradi di scuola si possa dare un nuovo senso alla valutazione.

L'Obiettivo: Individuare i processi organizzativi e metodologico-didattici che in questo momento vengono ritenuti strategici per ottemperare a quanto contenuto nell’Ordinanza e nelle Linee guida in merito alla valutazione periodica e finale nella scuola Primaria.

Condividere con un gruppo ristretto di dirigenti scolastici e/o docenti delegati dal Dirigente le criticità, le proposte e le migliori pratiche adottate alla luce dell’OM n. 172 del 4/12/2020, che modifica la valutazione degli apprendimenti nella scuola primaria

I Punti salienti della discussione:

Fare emergere le criticità, gli aspetti più problematici, ma anche i punti di forza, in relazione all’applicazione dell’OM n. 172 del 4/12/2020, che modifica la valutazione degli apprendimenti nella scuola primaria, e socializzare le soluzioni e le scelte operative adottate dalle scuole.

Organizzazione della formazione - Lavoro in sinergia con il gestore del registro elettronico per apportare modifiche strutturali al software in uso per adeguarlo alle richieste normative - Importanza degli strumenti e delle modalità di verifica da rivedere e adeguare - Condivisione dei documenti della valutazione con le scuole dell’Ambito territoriale

Cosa e perché....

A partire dai concetti espressi ha preso avvio una discussione più strutturata sui seguenti temi:

l’applicazione della norma e l’informazione alle famiglie

le criticità dovute alla tempistica molto ristretta

l’importanza di ribadire il valore formativo della valutazione

il gap tra la valutazione della scuola primaria e quella della scuola secondaria di I grado

la necessità di rileggere il curricolo alla luce della nuova norma

l’importanza di recuperare il lavoro già svolto dalle scuole, in relazione alla valutazione con i voti numerici

utilizzare il lavoro che verrà svolto alla primaria anche per dare un senso nuovo alla valutazione nella scuola sec. di I grado

introdurre una modalità flessibile e modulare della valutazione, classe per classe

la questione della valutazione per gli alunni certificati ai sensi della L. 104/92 e degli studenti con BES

Gli Output:

PUNTI DI FORZA: ribadire il valore formativo della valutazione

rileggere il curricolo alla luce della nuova norma

Rapporto tra valutazione in itinere e valutazione periodica in modo che la prima sia propedeutica alla seconda.

Utilizzo di rubriche per la valutazione e per il passaggio dal voto al giudizio.

Attenzione rivolta a diversificare nella disciplina la parte degli automatismi e la parte delle competenze logiche interdisciplinari.

Proposta di 2 documenti: 1 portfolio che funge da diario di bordo specifico per i docenti e 1 documento più agevole per le famiglie.

lavorare in continuità per utilizzare il lavoro che verrà svolto alla primaria anche per dare un senso nuovo alla valutazione alla sec. di I grado

CRITICITA': l’applicazione della norma e l’informazione alle famiglie

la tempistica molto ristretta

Riuscire a enucleare ed estrapolare gli obiettivi significativi.

gap tra la valutazione alla primaria e alla secondaria di I grado

introdurre una modalità flessibile e modulare della valutazione, classe per classe

la questione della valutazione per gli alunni certificati ai sensi della L. 104/92

La difficoltà di comunicare puntualmente il cambiamento con gli alunni e le famiglie straniere

Come formulare gli obiettivi

Come formulare la Valutazione finale globale

Le domande-guida:

1. Quali azioni propedeutiche ritenete necessario pianificare per diffondere il processo di cambiamento da attuare nella scuola?

2. Pensando al vostro contesto, quali aspetti critici/potenziali intravedete nel percorso di attuazione di questo processo?

3. Quale è attualmente la situazione della scuola in relazione al curricolo di istituto e alla definizione degli obiettivi di apprendimento?

4. Cosa è realisticamente possibile fare nella valutazione periodica del primo periodo con riferimento a quanto previsto dall’OM 172/2020?

5. Sono stati già attivati dei gruppi di lavoro? In che modalità?

6. Cosa si aspettano i DS o i docenti dell’istituto dall’USR per la Toscana?

Non hai potuto partecipare? Hai risposte rispetto al tema proposto? Invia il tuo contributo a:

Credits:

Creato con immagini di qimono - "measurement millimeter centimeter" • 41330 - "target goal aiming" • geralt - "hexagons honeycomb hexagon" • 422737 - "directory signposts trail" • picjumbo_com - "wheat ear dry" • PIX1861 - "question mark question symbol"