Gli incentivi alle PMI che gli editori non conoscono BBS-Lombard in fiera - 19, 20 e 21 aprile 2017 11.30-12.20 Sala Gamma / Pad.2 / Piano 1 - Balconata - Fiera Milano Rho

19 APRILE 2017

Fondi strutturali di emanazione europea a supporto delle PMI, delle industrie culturali e creative, delle start-up innovative a vocazione sociale

Franco Broccardi * Alexandra Storari **

L’Unione Europea in questi ultimi anni ha finalmente iniziato ad assegnare al settore culturale e creativo un ruolo innovativo, come fattore strategico di sviluppo umano e sociale, di coesione, innovazione e promozione della diversità culturale, nonché del patrimonio culturale tangibile e intangibile. Le notevoli potenzialità delle imprese culturali e creative restano ancora sottovalutate e permane la loro difficoltà ad accedere a linee di finanziamento e contributi in grado di sostenere la loro fase di avvio e la loro crescita a causa, spesso, è rappresentata dalla dimensione delle imprese, dalla loro sottocapitalizzazione cronica e dalla giusta valutazione dei loro attivi immateriali. Infine, molto spesso c’è una insufficiente informazione sulle fonti di finanziamento possibili, una difficoltà a elaborare e presentare un business plan convincente, oppure il ricorso a un modello d'impresa inappropriato. L’incontro si propone di fornire una preliminare contestualizzazione delle conoscenze e informazioni chiave nel settore dei Fondi europei a supporto delle PMI in generale, e delle PMI a vocazione culturale e creativa in particolare. Sia i Fondi strutturali, la cui programmazione ed attuazione è realizzata a livello regionale e nazionale, sia i Fondi settoriali diretti, programmati e gestiti direttamente dalla Commissione Europea, sono infatti un supporto reale alle imprese culturali e creative. In linea con la strategia Europa 2020 per la crescita e l'occupazione, la Programmazione comunitaria 2014-2020 ha generalmente il compito di garantire che il settore culturale sia capace di contribuire in modo più incisivo alla crescita e alla creazione di posti di lavoro in Europa, prevedendo la messa a disposizione di un sostegno finanziario e tecnico diretto sotto forma di sovvenzioni, così come la costituzione di reti e piattaforme di supporto al settore. Industrie culturali e creative e loro coinvolgimento in altri Programmi europei a gestione diretta: Erasmus+, Europa per i cittadini, Europa Creativa – Progetti di cooperazione transnazionale

20 APRILE 2017

Industrie culturali e creative e loro coinvolgimento in altri Programmi europei a gestione diretta: Erasmus+, Europa per i cittadini, Europa Creativa – Progetti di cooperazione transnazionale

Franco Broccardi * Alexandra Storari **

Gli strumenti finanziari dell'Unione Europea rappresentano un elemento fondamentale per la crescita economica e sociale dell'Europa, e con essa per la competitività e lo sviluppo di sistemi territoriali, imprese e PMI, mondo dell’istruzione della formazione e della ricerca, industrie culturali e creative, organizzazioni del Terzo Settore. Relativamente al settore culturale e creativo, è ben noto il programma Europa Creativa, in vigore nel periodo 2014-2020, con una dotazione di bilancio di 1,46 miliardi di euro, rappresenta uno strumento fondamentale per potenziare progettualità, cooperazioni, scambi di esperienze e buone prassi nell’ottica di una comune condivisione di uno spazio culturale europeo comune. Meno conosciuto è il fatto che anche altri programmi europei promuovono la presenza del settore culturale e creativo all’interno delle proprie progettualità. Si pensi ad Erasmus+, il programma dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport che prevede al suo interno la partecipazione di PMI culturali e creative per lo sviluppo di competenze e qualifiche; a Europa per i Cittadini, che ha come obiettivo la comprensione dell’Unione e la valorizzazione della cittadinanza europea tramite la sensibilizzazione della storia e della memoria, la partecipazione democratica e civica dei cittadini, la valorizzazione delle culture europee; alla stessa Europa Creativa, che, nella linea di azione a favore dei progetti di cooperazione di scala, sostiene le azioni per migliorare le capacità, le competenze e il know-how degli operatori culturali e creativi, favorisce l'adeguamento alle tecnologie digitali, promuove la sperimentazione di approcci innovativi in relazione allo sviluppo del pubblico e di nuovi modelli di business e di gestione. L’incontro ha lo scopo di presentare in maniera sintetica tali opportunità, al fine di fornire una visione più completa ed integrata delle possibilità di partecipazione a progetti europei da parte degli operatori del settore.

21 APRILE 2017

Industrie culturali e creative: le novità normative allo studio e il futuro Fondo di garanzia a sostegno del settore

Franco Broccardi * Irene Manzi ***

Negli ultimi mesi la Commissione Cultura della Camera sta lavorando su una proposta di legge a favore del comparto culturale e creativo volta a definirne il perimetro e introdurre agevolazioni. Il percorso è in atto ed è il frutto anche del coinvolgimento dal basso da parte di operatori del settore. L’incontro vuole essere un momento di dialogo con gli editori per illustrare lo stato della proposta e proseguire questo virtuoso rapporto di collaborazione tra cittadini.

* Franco Broccardi, dottore commercialista iscritto all’Ordine di Milano e Revisore contabile, esperto in materia di Economia della Cultura, di mercato dell’arte e di gestione e organizzazione aziendale, ricopre incarichi di consulente o revisore per musei, teatri, gallerie d’arte, fondazioni e associazioni culturali.

** Alexandra Storari, consulente senior in progettazione europea, specializzata nel settore della cultura e della formazione, fondatrice della società Euro Project Lab di Ferrara e Presidente di EuAbout Lab ASBL con sede a Bruxelles

*** Irene Manzi, e' stata vice Sindaco e assessore alla cultura del Comune di Macerata. È attualmente deputata e componente dell'ufficio di presidenza della Commissione Cultura della Camera dei Deputati

Credits:

Created with images by Unsplash - "books pages story" • Alexas_Fotos - "book pitched book pages" • Brian Smithson (Old Geordie) - "Bookish" • myrfa - "books pile of books stack"

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.