Loading

Gruppo Alpini Villa Guardia

Ferruccio e Pietro, due ragazzi classe 1920, entrambi già in servizio di leva nel 1940, quando iniziarono le ostilità con la Francia. Ferruccio inquadrato nel Battaglione Morbegno, Pietro nel Gruppo Bergamo, artiglieria da montagna.

Pur non essendo stati insieme, le loro storie si assomigliano molto. Hanno partecipato ha tutte le operazioni che hanno coinvolto gli alpini nel secondo conflitto mondiale: prima sul fronte occidentale, poi in Albania e quindi in Grecia. Rientrati in Italia, dopo un breve periodo di riposo e di riorganizzazione dei reparti, sono partiti con migliaia di altri alpini, destinazione Russia. Scampati dall'inferno russo senza gravi conseguenze, al loro rientro in Italia, sono stati catturati dai tedeschi e internati per due anni in Germania, dove hanno subito ogni sorta di vessazione riservata ai militari italiani.

Ferruccio e Pietro hanno raccontato parte delle loro vicissitudini in un libro dal titolo "Comaschi in guerra" edito dalla Sezione A.N.A di Como. Sotto alcuni passaggi dei loro racconti .

Dal libro "Comaschi in guerra" Ferruccio racconta

Dal libro "Comaschi in guerra" Pietro racconta

Scorri la rotellina del mouse per vedere alcune splendide foto dei nostri reduci

Ferruccio e Pietro insieme ad una manifestazione
Ferruccio Vittani
Pietro Bianchi : in Albania nel 1941
Ferruccio e un suo compagno nel 1940
Ad Aosta
Un primo piano di Pietro Bianchi nel 1940
Pietro al centro nella foto
Pietro il primo a sinistra (1941)

Pietro ha recentemente festeggiato 97 anni in sede, attorniato da tutti gli alpini del gruppo. Mentre Ferruccio purtroppo ci ha lasciato da poco. Siamo certi che ora camminerà sereno, con il suo passo svelto, sulle montagne del paradiso di Cantore.

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.