Quanta energia produce il tuo Retail? Il primo sistema di rating dei progetti retail.

Un buon frigorifero consuma poca energia.

Un buon retail produce tanta energia

Lo spazio in allestimento la sera prima dell'apertura.

A Milano, nello spazio di ingresso al Salone Franchising Milano presentiamo la prima formula di rating energetico di un Retail. Non parliamo di energia ambientale, ma di quella necessaria ad avere successo oggi e in futuro. Una capacità energetica che si misura in relazioni, innovazione, collaborazione, apertura, intelligenza, conoscenza e dinamismo.

23-26 ottobre 2015, Milano Rho Fiera

R+++ è lo spazio esperienziale che vi permetterà di tornare a guardare a ciò che veramente consideriamo essenziale per farsi luce in uno scenario complesso. Vi invitiamo alla visione.

Corri. Reagisci. Agisci.

Perché il vero retail è azione. È ora di passare dalla vendita al dettaglio alla vendita del dettaglio e infine all’azione per il dettaglio. Come ci ricorda Wikipedia, la locuzione “vendita al dettaglio” (in inglese retail marketing) è usata in ambito commerciale per indicare la vendita di prodotti al consumatore finale. Che sia poi online oppure offline poco importa perché di fatto si devono alimentare a vicenda senza litigare. Il commercio è uno. Dualismi e dicotomie nuocciono al retto agire. Bisogna concepire un modello ibrido che unisce il meglio dell’esperienza digitale con quella fisica. Ma soprattutto ognuno deve chiedersi: chi sono e cosa mi distingue? Negozi con un’anima.

Se vuoi avere + futuro devi avere - trend

Il nostro orizzonte di riferimento è troppo orizzontale. Pensiamo in orizzontale e agiamo in orizzontale. L’universo digitale (la rete) è un mondo in cui si può volare come Peter Pan e saltare da una cosa all’altra per collezionare traiettorie e sequenze di tendenze (o esperienze) che si rinnovano all’infinito senza mai andare alla radice delle cose. Bisogna tornare all’analisi verticale e scavare in profondità come ci ha sempre insegnato il liceo classico. Così si ha futuro.

8 parole per un futuro diverso del retail. Un futuro che richiede più voglia di guardare. Usa un cannocchiale per scoprirlo.

+lungimiranza

Dettaglio.

Un nome un (non) destino. La catena canadese Future Shop ha chiuso i battenti, definitivamente, nel marzo 2015. Futuro: non basta nominarlo per anticiparlo e non basta evocarlo per averlo, davvero, in assortimento.

Azione

Per avere un futuro ci vogliono fatti e non parole. Ce l’avete in azienda un responsabile per la lungimiranza o un direttore per gli affari futuri che prevede gli avvenimenti e vi provvede in tempo? No? Allora il vostro tempo è passato.

+magia

Dettaglio

Il mago illusionista tedesco ora ha il magone. L’incantesimo si è rotto. Dieselgate Vokswagen. Di quel gioco di prestigio dei dati truccati è rimasto solo il fumo (fuori norma). Crollo in borsa. Crollo della reputazione. Crollo della fiducia. Chapeau.

Azione

Il vero mago del retail è semplicemente una persona straordinariamente abile nel proprio lavoro. Incanta e sorprende per le originali alchimie che mette in scena. Mai sopra le righe studia e propone forme di prodotto e servizio superiori nell’essenza o fuori dall’ordinario.

+giocosità

Dettaglio.

Ci avete mai fatto caso? Le aziende più innovative sono quelle i cui ambienti di lavoro assomigliano più a un asilo che a un ufficio. Ambienti dove giocare, creare, sperimentare, collaborare e reinventare i mercati di domani.

Azione

Se volete i migliori (talenti) allora siate il migliore ufficio in città. Accogliente e divertente. Lifestyle e workstyle si fondono. Impossibile distinguerli. Trasformate gli spazi di lavoro in spazi ibridi dove le idee prendono forma.

+purezza

Dettaglio

Aperto poco più di due anni fa Zoi Healthy Bakery è un successo di affermazione e reputazione raro nel suo genere. Hanno lavorato con vocazione e passione sulla pura unicità di ogni dettaglio: prodotto, servizio, relazione.

Azione

Come il buon vino il retail in purezza si concentra al 100% sull’unicità e verità del contenuto. Propone soluzioni che abbagliano per limpidezza e trasparenza. È molto più che semplice qualità. È integrità valoriale che ogni cliente riconosce.

+senso

Dettaglio

Se dentro c’è sostanza fuori si forma la coda. Vale per la saga di George Lucas e vale per ogni retailer. Il medium non è più il messaggio (McLuhan docet). Il messaggio è il messaggio. Ovvero: Avere una storia da raccontare e saperla raccontare.

Azione

Ciak si gira. Il retailer sceneggiatore sa che una storia sensata vale più di ogni marketing, anche se di content. Se volete essere contenti dovete esseri attenti alla progettazione di contenuti forti. Fare e dire cose che abbiano senso.

+rottura

Dettaglio 

Rompere gli schemi significa aggiustare (e dunque salvare) gli affari. ‘La smettete di rompere le scatole?’ piange l’azienda con il fiato corto a tutti coloro che praticano la disruptive innovation. Che sono tanti e in continuo aumento.

Azione

Per salvarsi bisogna rinnovarsi giorno dopo giorno e modellare grezza argilla per giungere a vita nuova. Guardare le cose in modo diverso. Il retailer dirompente crea rotture non di stock ma di pensiero per sperimentare e osare a tutto campo.

+intelligenza

Dettaglio

Algoritmi sofisticati e intelligenza artificiale. Assistenti virtuali e siti cognitivi. La tecnologia è pronta per l’ultimo definitivo salto evolutivo: pensare e agire, apprendere e decidere, analizzare e prevedere, capire e rispondere. Meglio di un commesso esperto.

Azione

L’assistente digitale rimpiazza quelle reale? Niente panico. Il tema non è allenarsi a una gara contro le macchine ma a una gara con le macchine per gareggiare (competere) meglio e affermarsi come pionieri della retail intelligence.

+roger

Dettaglio

Federer sta per compiere 35 anni. Età troppo avanzata per competere ancora a tennis? Allora anche lui avanza, sulla risposta, e la anticipa di controbalzo. Mai visto nulla di simile. Il tennista svizzero si rinnova anno dopo anno per giungere a nuove, inaspettate, vette di perfezione.

Azione

Non è mai troppo tardi per cambiare e innovare. Anche se non avete il talento di Federer potete almeno avere la sua dote. Il retailer tennista gioca d’anticipo per rispondere alle esigenze del cliente ancora prima che vengono formulate.

Siete interessati a scoprire quanta energia produce il vostro Retail? Inviate le vostre richieste di approfondimento o iscrizione ai Campus R+++ a: campus@runreactretail.com

R+++ è Format ideato e concepito da:

Thomas Bialas, futurist (Comodo)

Paolo Castiglioni, architect (Castiglioni Design)

Antonio Fossati, strategist (Rds & Company)

Marco Tortoioli Ricci, identity designer (Comodo)

Created By
Comodo Comunicare Moltiplica Doveri
Appreciate

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.