La Turchia Curiosità della turchia

Alcuni ragazzi della II C hanno voluto approfondire alcune curiosità della Turchia

La capitale della Turchia è Ankara, però la più visitata e la più importante è ISTAMBUL

Istanbul è stata fondata nel 667 a.c dai Greci. Nella sua architettura sono evidenti dei segni del passaggio delle varie civiltà che si sono succedute: GRECIA ROMANI OTTOMANI.

A Istanbul la maggioranza della popolazione è ISLAMICA. Il golfo su cui si affaccia la parte europea è chiamato corno d'Oro..

caratteristiche:

-La moschea Blu: risale al xvii secolo è chiamata così perchè è ricoperta di maioliche con decorazione verdi e blu. è uno dei più grandi centri di culto islamico nel mondo. Fu fatta erigere durante il suo sultanato allo scopo di costruire un edificio che superasse in bekezza Santa Sofia.

-Il grande bazar : È uno dei più grandi e antichi bazar del mondo. è un negozio unico del suo genere. Infatti in turco si chiama kapalı çarsı cioè mercato al chiuso.

- I camini delle fate: sono formazioni geoloche di origine vulcanica della forma a cono.

-La Reggia del sultano: topkapi sarayi era residenza imperiale ora un museo

-Santa Sofia è il monumento più famoso di Istanbul e per quasi 1000 anni la chiesa più grande del mondo. Nel Ataturk padre dei turchi, la convertì in museo. Il sue esterno anche se affascinante non può competere con lo splendore del suo interno.

PIATTI TIPICI

-Il tipo di kebab più famoso nel mondo è probabilmente il döner kebab. fatto che in Turchia venga chiamato anche con un'espressione che significa "kebab da passeggio", per l'abitudine di mangiarlo anche mentre si cammina per strada, non ha nulla a che vedere col suo nome, dal momento che döner kebab è traducibile come "kebab che gira".

-Çorba Le çorba o zuppe, sono molto comuni nella cucina turca. Si mangiano durante tutto l’anno, fredde o calde. Anticamente si mangiavano anche a colazione però oggigiorno si mangiano soprattutto per pranzo. Le zuppe più tipiche.

-I meze sono tra gli antipasti più famosi e apprezzati. Spesso si misura la qualità dei ristoranti turchi proprio a partire dalle caratteristiche dei meze che servono. Ce ne sono di tutti i tipi e i più celebri sono quelli elaborati con melanzana, formaggio, olive negre o peperoni. Di solito si accompagnano a una qualche bevanda alcolica.

-Caffè turco – Oltre al tè, in Turchia si beve molto caffè. Si chiama kahve e si serve direttamente zuccherato, quindi devi specificare come lo vuoi nel momento in cui lo ordini. Può essere: sade (senza zucchero), orta (normale) o sekerli (dolce). Non si beve mai col latte.

-Raki – Il raki è un liquore dal sapore molto simile a quello dell’anice e di solito si beve dopo cena o con i meze. Normalmente si allunga con dell’acqua.

BEVANDE TIPICHE

Ayran È una delle bevande più diffuse e consumate in Turchia, ideale per combattere il caldo. Consiste in uno yogurt liquido fatto con latte di pecora, succo di limone, sale e pepe. Lo yogurt è un ingrediente molto importante nella cucina turca, vedrai che è usato in moltissimi piatti.

Tè turco Il çay è il famoso tè turco ed è una varietà di tè nero. Sono famosi anche i tè alle erbe, come il tè alla salvia, alla rosa selvatica o alla mela.

SPORT IN TURCHIA

IL CAICCO- La costa turca è perfetta per lo yachting: rocce frastagliate si alternano a baie e canali; vi sono inoltre numerose rovine da visitare nei pressi della costa e numerosi luoghi di ormeggio sicuro

IL RAFTING- È possibile praticarvi la canoa ed il rafting sui fiumi di: Çoruh, Barhal, Berta, Firtina, Çolakli, Köprüçay, Manavgat Dragon, Göksu (Silifke), Zamanti, Göksu (Feke), Kizilirmak, Dalaman çayi.

IL WINDSURF- Le coste del Mar Egeo e Mediterraneo sono un paradiso per i surfisti. Le baie vicino alle penisole di Çesme, Bodrum, Datça, Antalya ed Alanya sono benedette da un vento ideale per questo sport.

LO SPORT AERONAUTICI- Vi sono molte località in Turchia nelle quali è possibile trovare le condizioni ideali per ogni tipo di sport aeronautico. Tra questi vi sono: deltaplano, paracadutismo e aerei da turismo. Vi sono dei servizi che prevedono dei corsi di addestramento per gruppi di 10 persone o più, purché parlino la stessa lingua.

Il nostro viaggio tra le caratteristiche della Turchia termina qui

Emma Vozza

Davide Perrone

Marco Martina

Adriano Pizzino

Created By
II C
Appreciate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.