Loading

Fratelli Tutti #4 02.2021

DAL VANGELO DI LUCA 21,1-4:

“Alzati gli occhi, vide alcuni ricchi che gettavano le loro offerte nel tesoro. Vide anche una vedova povera che vi gettava due spiccioli e disse: «In verità vi dico: questa vedova, povera, ha messo più di tutti. Tutti costoro, infatti, han deposto come offerta del loro superfluo, questa invece nella sua miseria ha dato tutto quanto aveva per vivere”.

Dal cap. IV della FRATELLI TUTTI di Papa Francesco

Per stimolare un rapporto sano tra l’amore alla patria e la partecipazione cordiale all’umanità intera, conviene ricordare che la società mondiale non è il risultato della somma dei vari Paesi, ma piuttosto è la comunione stessa che esiste tra essi, è la reciproca inclusione, precedente rispetto al sorgere di ogni gruppo particolare” (n.149).

Visioni individualistiche si traducono nelle relazioni tra Paesi. Il rischio di vivere proteggendoci gli uni dagli altri, vedendo gli altri come concorrenti o nemici pericolosi, si trasferisce al rapporto con i popoli della regione. Forse siamo stati educati in questa paura e in questa diffidenza" (n.152)

Ci sono Paesi potenti e grandi imprese che traggono profitto da questo isolamento e preferiscono trattare con ciascun Paese separatamente” (n.153)

"Dall’intimo di ogni cuore, l’amore crea legami e allarga l’esistenza quando fa uscire la persona da sé stessa verso l’altro. Siamo fatti per l’amore e c’è in ognuno di noi «una specie di legge di “estasi”: uscire da sé stessi per trovare negli altri un accrescimento di essere». Perciò «in ogni caso l’uomo deve pure decidersi una volta ad uscire d’un balzo da sé stesso». (n. 88)

LA VOCE SCOUT

A Febbraio noi scout celebriamo il World Thinking Day, la Giornata internazionale del pensiero. Sappiamo che essa si celebra tutti gli anni dal 1926 il 22 febbraio, giorno della ricorrenza dei compleanni di Lord Baden-Powell (22 febbraio 1857) e di sua moglie Olave (22 febbraio 1889).

In questa giornata si festeggia l’amicizia internazionale.

Tutti gli esploratori e le guide del mondo donano simbolicamente un penny, cioè una moneta di valore variabile da destinare per lo sviluppo o il sostegno dei paesi in difficoltà.

Siamo chiamati a "Lasciare il mondo un po' migliore di come l'abbiamo trovato"

(Robert Baden-Powell).

Il servizio dev'essere un atteggiamento della vita che trova modi per esprimersi concretamente in ogni momento

(Robert Baden-Powell)

IMPEGNO e VERIFICA

- Il nostro penny assomiglia ai due spiccioli della vedova del Vangelo che, nella sua povertà, dona tutto quello che aveva per vivere oppure è un semplice avanzo?

- Come il buon samaritano impariamo a verificare il frutto della nostra donazione nel tempo. Teniamoci in contatto costante con coloro a cui abbiamo devoluto la nostra raccolta.

Il 22 Febbraio sia uno stile di vita da viversi 365 giorni l'anno.

A cura del

Comitato regionale di AGESCI PUGLIA

Impaginazione grafica

Settore Comunicazione

Created By
Alessio Pittari
Appreciate