La perfezione Greca

L'arte Greca, anch chiamata "classica", definisce il concetto di perfezione nell'arte. Sculture, dipinti e edifici ci raccontano di un loro metodo basato su canoni e regole fisse.
Le sculture in Grecia venivano realizzate per divinità, oppure per personaggi politici o guerrieri valorosi. Le statue spesso non erano uguali al personaggio che dovevano rappresentare ma venivano cambiate per dare un impressione migliore in caso di elezione politica.
Ogni singola parte di ogni scultura veniva creata in base a delle regole ben precise. Secondo il canone di Policleto, il corpo doveva essere 8 volte la testa, che a sua volta doveva essere tre volte la fronte
Il tempio greco, É il luogo in cui risiedevano i dei. Veniva posizionato nella parte alta della città e veniva usato come luogo di culto.
I tempi erano divisi in base alla grandezza e alla quantità di colonne
Esistono cinque tipi di colonne greche:Doriche, Ionico e Corinzio, tuscanico e composito. Esse si contraddistinguono per l'utilizzo, la forma e e la struttura.

Dorico

Ionico

Corinzio

Composito

Tuscanico

Created By
Thomas
Appreciate

Credits:

Created with images by RMH40 - "IMG_0713"

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.