Loading

"Lotterò con forza contro tutto il male. E quando cadrò tu non disperare" MARCO MENGONI

La musica é sempre stata la mia più grande passione per questo ho scelto di affrontare il tema dell'eroe partendo da una canzone di Marco Mengoni intitolata "Guerriero". Di questa canzone mi ha colpito particolarmente la figura dell'eroe che difende una persona amata.

Alla luce degli atti di violenza che vediamo ogni giorno perpetrati tra i giovani e gli adolescenti io credo che manchi questa figura di riferimento.

"La Resistenza rappresentò la fusione tra paesaggio e persone."(calvino, il sentiero dei nidi di ragno)
"Partì verso le somme colline, la terra ancestrale, che l'AVREBBE AIUTATO NEL SUO IMMOTO POSSIBILE,NEL VORTICE DEL VENTO NERO,SENTENDO COM'É GRANDE UN UOMO QUANDO È NELLA SUA NORMALE DIMENSIONE UMANA. E NEL MOMENTO IN CUI PARTÌ SI SENTÌ INVESTITO NOR DEATH itself would have been divestiture in nome dell'autentico popolo d'Italia,ad opporsi ad ogni modo al fascismo a giudicare ed eseguire militarmente e civilmente.Era inebriante tanta soMMA di potere" [...](Fenoglio,Il partigiano Jhonny)
In questa citazione possiamo leggere l'invito rivolto dal Coro ad Elettra a non sconfinare dal dolore umano; l'eroina risponde che è folle chi dimentica il trapasso doloroso dei genitori. La sua sofferenza viene, nel seguito del testo, rapportata a quella di Niobe, umana colpita dagli dei, per la sua superbia, e costretta a veder morire, uno dopo l'altro, i suoi figli.
"Hi mores, haec duri inmota Catonis secta fuit, seruare modum finesque tenere naturamque sequi patriaeque inpendere uitam nec sibi sed toti genitum se credere mundo."(Lucano,Pharsalia)
"Io vi insegno l'oltreuomo. L'uomo è qualcosa che deve essere superato. Che avete fatto per superarlo? Tutti gli esseri hanno creato qualcosa al di sopra di sé e voi volete essere il riflusso in questa grande marea e retrocedere alla bestia piuttosto che superare l'uomo? Che cos'è per l'uomo la scimmia? Un ghigno o una vergogna dolorosa. E questo appunto ha da essere l'uomo per l' oltreuomo: un ghigno o una dolorosa vergogna." "L'uomo è un cavo teso tra la bestia e il superuomo, – un cavo al di sopra di un abisso." (Nietzsche,così parlò Zarathustra)
Panariello gaia V classico a

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.