F. Nuccitelli e M. Venturi Portfolio

CORPORATE STORYTELLING

Strutturare la narrazione di un brand secondo quattro passaggi: ricerca sul campo, scelta del mezzo di comunicazione, ideazione e realizzazione.

INFOCAMERE

Rinnovamento del brand e potenziamento della comunicazione interna

InfoCamere è la società consortile di informatica delle Camere di Commercio Italiane. Ha realizzato e gestisce il sistema telematico nazionale che collega tra loro tutte le Camere di Commercio e le loro 300 sedi distaccate. Tra le sue funzione c'è anche la gestione e la divulgazione del patrimonio informativo camerale

Ci è stato chiesto di realizzare lo storytelling della celebrazione del quarantennale della società e, in seguito, di contribuire alla comunicazione interna: abbiamo scelto di spostare l'attenzione sulle persone, raccontando l'azienda tramite i suoi dipendenti, non solo i numeri.

Quanto ai dati, per prima cosa abbiamo cercato di rendere tutto più materiale, così che potesse essere accessibile anche a chi non è un tecnico, oppure sta ancora imparando.

Per questo il nostro primo progetto è stato quello di aprire il Data Center a scuole o appassionati, costruendo un percorso esperienziale che raccontasse il viaggio del dato, ripercorrendo la storia di InfoCamere.

Successivamente abbiamo progettato il rinnovo della reception, il biglietto da visita della sede. Cosa abbiamo proposto? Una parete touch, come questa:

I prossimi interventi riguarderanno la struttura stessa, qualche anticipazione: contaminazioni con scuole d'arte e creazione di nuovi spazi di aggregazione dove sia possibile la condivisione di idee.

Per raccontare la sala macchine abbiamo scritto otto mini-video, alcuni in animazione digitale, altri in 3D, che aiutino il visitatore nella comprensione e nella visualizzazione delle tonnellate di lavoro invisibile che le macchine ogni giorno processano.

Un esempio:

Uno dei lavori dei quali siamo più orgogliosi è quello che abbiamo fatto per raccontare le persone, quelle che rendono disponibili ogni giorno i servizi dell'azienda. Abbiamo scelto di farlo tramite il racconto delle loro passioni, che spesso sono le stesse che usano per gestire le complessità sul lavoro, questo è il primo di quelli realizzati:

COMPRENDERE X CAMBIARE

"Forse che si, forse che no" - Spettacolo teatrale commissionato da Unindustria Treviso. Scritto in collaborazione con Benedetta Gallo

Comprenderexcambiare è un ciclo di seminari di alta formazione organizzato da Unindustria Treviso. Un percorso di formazione ideato e realizzato per gli imprenditori e per i loro collaboratori, all'interno del quale si articolano incontri diversi ma accomunati da un'unica finalità: aiutare gli imprenditori a "comprendere", riflettendo sulle trasformazioni che stanno radicalmente ridefinendo i modelli di business e sull'urgenza e la necessità di una discontinuità nelle logiche, nelle scelte e negli stili di lavoro, come premessa indispensabile per avviare cambiamenti nel loro agire e nelle loro imprese.

Ci è stato chiesto di fare un riassunto dei tre anni passati e lanciare un'anticipazione dell'anno che verrà.

Per farlo ci siamo assunti un rischio: contaminare il mondo dell'imprenditoria con quello del teatro e abbiamo scritto e realizzato "Forse che si, forse che no".

È la storia di Gianni, un piccolo imprenditore vinicolo che nel 2026 si ritrova sull'orlo del fallimento a causa della crisi, ed è quasi costretto a vendere la cantina di famiglia ai vietnamiti. Una notte lo spirito del padre defunto gli viene in soccorso e lo aiuta a lasciarsi alle spalle il suo malinconico passato per abbracciare la rivoluzione digitale: a comprendere per riuscire a cambiare.

"Forse che sì, forse che no" è uno spettacolo teatrale che mette in scena temi importanti e attuali come la rivoluzione digitale, la crisi e la necessità del cambiamento.

Strike !

Laboratorio di formazione per il public speaking

“Strike!” è un progetto organizzato da L’Agenzia per la Famiglia, Natalità e Politiche Giovanili (APF) e Fondazione de Marchi in collaborazione con Trentino Social Tank, che cerca e promuove storie di giovani che possano essere esempi e riferimenti vicini e accessibili per altri ragazzi del territorio della provincia di Trento e di quelle limitrove.

Sono state raccolte dieci storie di giovani che, attraverso ciò che hanno realizzato e il percorso intrapreso, potranno ispirare, contaminare e stimolare altri giovani a immaginare, progettare e attivarsi per conquistare il proprio futuro.

Abbiamo tenuto un laboratorio di formazione per i dieci finalisti, per aiutarli a raccontare al meglio la loro storia durante la serata di presentazione dell'evento.

Toyota

Innovation in jazz

Si può parlare di innovazione e di business parlando di musica?

Noi pensiamo di sì.

Innovation in Jazz è un seminario che contamina l'universo aziendale con la musica jazz. Le qualità che servono per eccellere in ognuno dei due campi sono le stesse:

Il Jazz incoraggia l'elaborazione dell'informazione durante l'azione.

Il Jazzista rompe la routine e trae vantaggio dai propri errori...

Gestire una grande azienda non è poi così diverso!

Di seguito il video riassuntivo della giornata:

Flavio Nuccitelli: flavio.nuccitelli@gmail.com // 3471412770

Mattia Venturi: mattia.venturi6@gmail.com // 3938670239

Credits:

Created with images by Rico76000 - "highway night lighthouse"

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.