Vivi in anteprima la #CanaliExperience Udine, 21 aprile 2017

LIVE #CANALIEXPERIENCE

Venerdì 21 Aprile presso lo showroom Canali a Udine

Venerdì 21 aprile diventa il protagonista di Canali Experience, l'evento che cambierà il tuo modo di percepire il fitness.

Dalle 10 alle 18, assieme ai nostri ospiti d'eccezione, gli atleti Giuseppe Gibilisco e Alessandro Talotti e a Vincenzo Canali, l'ideatore del Canali System Postural Method, presso lo showroom Canali avrai la possibilità di vivere un'esperienza unica nella quale scoprire un nuovo modo di allenare il tuo corpo. Giuseppe Gibilisco, campione del mondo di salto con l'asta, ti svelerà le nuove macchine auxotoniche Canali System.

Marco Bovolini, AD di Nord Group S.p.a., aprirà le porte dell'assembly, il luogo in cui nascono le macchine Canali System.

Senza carburante il nostro corpo non può funzionare, all'ora di pranzo arriva il giovane chef friulano Andrea Gabin che allieterà il tuo palato con piatti unici dal sapore inconfondibile.

Dopo pranzo sarai tu il protagonista assoluto, nella palestra Canali System potrai in prima persona percepire gli effetti delle nostre macchine.

All'evento, oltre agli ospiti speciali, troverai giornalisti, personal trainer, gestori di palestre e blogger locali provenienti dalle principali realtà del nord Italia

Alla #CanaliExperience sarà presente Giuseppe Gibilisco, campione del mondo a Parigi 2003 e bronzo olimpico ad Atene 2004.

Oltre a Giuseppe Gibilisco, ex saltatore con l'asta (attualmente bobbista), potrai incontrare Vincenzo Canali, ideatore del metodo a cui si ispirano le macchine Canali System e Alessandro Talotti, atleta italiano, specialista del salto in alto che vanta un primato di 2,30 m all'aperto e di 2,32 al coperto e Roberto Ribaud ex atleta specializzato nei 400 metri piani. Ha vinto quattro medaglie d’oro ai campionati nazionali italiani, un oro a Zagabria alla Coppa Europa nella staffetta 4x400 m e ha partecipato a un’edizione dei Giochi olimpici, due mondiali e tre europei.

In alto s sinistra Vincenzo Canali, il professore che ha ideato il metodo a cui si ispirano le macchine Canali System. A destra Roberto Ribaud che Nell’agosto del 1986, ai Campionati europei di Stoccarda, ha stabilito il tempo di 3’01’37 nella staffetta 4x400 m assieme a con Bongiorni, Petrella e Zuliani, mentre i suoi 45’’69 rappresentano la 11^ miglior prestazione italiana di tutti i tempi nei 400 m. In basso a sinistra destra Alessandro Talotti, ex saltatore in alto.

Agenda provvisoria della giornata

10:00 – 10:30: Canali Experience Welcome

10:30 – 11:00: Vincenzo Canali ti spiegherà il metodo Canali

11:00 – 13:00: Vincenzo Canali e Giuseppe Gibilisco ti mostreranno concretamente come funzionano le macchine Canali System

13:00 – Show cooking con Andrea Gabin

Pranzo

14:30 – 18:00 – Palestra! & Motivation Workout Music

HAI DOMANDE, DUBBI, CURIOSITÀ?

Scrivici per confermare la tua presenza o per farci qualsiasi domanda sull'evento o sul mondo Canali System.

Vogliamo creare l'evento attorno a te. Idee e suggerimenti sono i benvenuti.

L'email è:

social@canalisystem.com

IN ALTERNATIVA PUOI TROVARCI QUI:

SCOPRI IL MONDO CANALI SYSTEM

COME NASCE CANALI SYSTEM

Canali System nasce dal genio del professor Vincenzo Canali e dall’abilità degli ingegneri della Nord Group Metal Engeneering, che per la prima volta hanno conciliato in un’unica macchina un sistema auxotonico e posturale.

Le macchine auxotoniche a rotazione posturale di Canali System permettono un rapido, equilibrato e personalizzato sviluppo del corpo in completa sicurezza, prevenendo problemi articolari ed evitando traumi da carico iterativo.

Tutte le macchine Canali System portano la firma di Farinatti Design, grande interprete italiano del disegno industriale. Una straordinaria sintesi di funzione e bellezza che le rende uniche e invoglia a provarle!

COME NASCE IL METODO CANALI SYSTEM

IL METODO CANALI

“Quando ero ragazzino, avevo 16 anni, ho avuto un infortunio e mi sono reso conto che i medici non avevano la soluzione. Anche come conseguenza a quest’infortunio, ho iniziato a fare l’allenatore molto presto.

Osservando accuratamente gli atleti fermi per infortunio, e constatando quanto numerosi fossero, ho iniziato a chiedermi cosa non andasse nei loro allenamenti.

Mi sono reso conto che spesso mancava qualcosa, un po’ come se un muratore iniziasse a costruire un muro sovrapponendo i mattoni su un terreno in pendenza, senza prima assicurarsi che la base sia ben allineata.

Nello sport accade lo stesso: sarebbe necessaria un’attività di base che prepari il fisico a qualunque allenamento, poi ci si può specializzare.”

Il metodo Canali, come metodo auxotonico, comprende e supera quello tradizionale isotonico e si avvale di un sistema di lavoro che va dalla postura (dagli esercizi di postura) allo sviluppo della forza.

Sarebbe corretto definire il metodo Canali come una filosofia di approccio completamente nuova, non solo un marchio o un insieme di macchine, ma un vero e proprio modo nuovo di fare fitness.

Come formatore e allenatore mi occupo di preparazione olimpica a 360° e il Canali System nasce ed è pensato proprio per questo, per rispondere a tutte queste esigenze della preparazione atletica e fisica rendendola funzionale, senza vanificare quanto costruito dall’allenatore.

LE MACCHINE AUXOTONICHE E POSTURALI

LE MACCHINE CANALI SYSTEM

01.

Con le macchine auxotoniche è possibile avere uno sforzo costante in ogni angolo del range di movimento: questo tipo di allenamento assicura la massima efficacia, con un reclutamento maggiore delle fibre muscolari.

02.

Con le macchine Canali System non si rischia alcuna lesione o trauma, perché in caso di sforzo eccessivo non intervengono i muscoli compensatori: in questo modo ci si allena in sicurezza e con la massima efficacia. È inoltre possibile curare traumi provocati da altre discipline e lavorare per la riabilitazione e ri-atletizzazione.

03.

Grazie all’innovativo sistema di rotazione posturale si è certi di una posizione perfetta durante l’allenamento, che consente una migliore azione dinamica e un beneficio posturale.

04.

Le macchine Canali System si utilizzano facilmente: sono comode, i movimenti fluidi, lo sforzo è costante, senza strappi e picchi. Grazie alla stabilizzazione dell’addominale il muscolo che si sta allenando lavora in maniera più efficace.

05.

È un allenamento che completa e integra la preparazione specifica per le altre attività sportive: crea una base che prepara il corpo in modo uniforme ed equilibrato.

06.

Ci si allena con un metodo certificato: il Metodo Canali è nato dall’esperienza di Vincenzo Canali nella preparazione e ri-atletizzazione di importanti atleti di diverse discipline sportive, che ne testimoniano e garantiscono il successo.

07.

Si può lavorare con carichi differenziati: è l’unica macchina al mondo a consentire la selezione di carichi diversi per i due arti (superiori o inferiori). Questo tipo di allenamento è particolarmente utile nel caso di necessità una preparazione mirata e specifica o in caso di riabilitazione..

08.

Nelle macchine Canali System non è presente nessun pacco pesi: lavoro sollevando il mio corpo. Come? I diversi livelli delle macchine consentono di lavorare con un peso massimo pari al 300% del proprio peso corporeo: posso selezionare livelli uguali o anche diversi per i singoli arti e comincia il divertimento!

09.

Si raggiungono i risultati desiderati in meno tempo: grazie alla stabilizzazione dell’addominale ho un maggior reclutamento delle fibre muscolari, in questo modo si lavora in maniera più efficace.

10.

È un sistema di allenamento divertente: il design delle macchine è stato ideato e pensato per invogliare a provarle. L’utilizzo è semplice e intuitivo, non si possono effettuare movimenti scorretti e in più all’aspetto ludico si unisce un movimento funzionale e corretto.

Nord Group S.p.a.

via Leonardo da Vinci

33010 Reana del Rojale - UD - Italia

P.IVA IT01734680307

Tel. +39.0432.887540

info@canalisystem.com

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.