LA GRANDE GUERRA LA CROCE ROSSA ITaliana

LA CROCE ROSSA ITALIANA

di Bordignon Greta

Una piccola, grande storia di donne, di volontarie chiamate e sempre presenti laddove l'umanità sofferente lo ha richiesto e lo richiede.

Autoambulanza della Croce Rossa

Le immagini sono testimonianze immutabili che possono servire da esempio alle nuove generazioni di "Sorelle" per indicare loro il vero spirito che deve guidarle nell'intraprendere un volontariato entusiasmante ma anche difficile, difficile quanto può esserlo la rinuncia di sé per tener fede alle proprie scelte di vita.

Il primo corso di formazione per infermiere della Croce Rossa, venne organizzato a Milano nel 1906 da un gruppo di donne sensibili al problema dell'assistenza agli infermi. Tra di esse ricordiamo Sita Meyer Camperio, Rosa De Marchi, Matilde Visconti di Modrone.

Il corso ebbe molto seguito e l'iniziativa si diffuse in altre città quali Genova, La Spezia, Firenze e Roma dove il Corso fù inaugurato con il patrocinio della Regina Elena.

Nel 1908 già un migliaio di infermiere tra diplomate ed allieve costituivano il personale disponibile. Nasceva ufficialmente il Corpo delle Infermiere Volontarie.

LA CROCE ROSSA OGGI

Croce Rossa Italiana attuale

Le Infermiere Volontarie, Ausiliarie delle Forze Armate, sono oggi presenti in ogni settore della vita civile in cui la loro presenza sia richiesta, fanno parte di diritto del personale mobilitabile della Protezione Civile e delle Forze Armate. Attualmente in Italia operano circa 150.000 volontari, più 29.124 appartenenti alle componenti ausiliarie delle forze armate.

Dalla prima esperienza del Libano sono state presenti in Somalia, dove ha trovato la morte la giovane Sorella Cristina Luinetti, in Mozambico, in Turchia, in Bosnia, in Albania, Kosovo, in Iraq, ad Hebron e Kabul con le forze ONU, in Giordania, in Medio Oriente, in Pakistan e Sud Est Asiatico.

Video-documento

LINK: https://www.youtube.com/watch?v=FxlZySQujMM

Bibliografia

La video-documentazione è stata sviluppata grazie alle risorse trovate su internet, in particolare: http://www.cri.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/269 ; https://youtu.be/Z9HkJEvlEBk

Grazie all'esperienza di ricerca all'interno della Biblioteca comunale di Bassano del Grappa, ho avuto la possibilità di riportare all'interno del mio video elementi fondamentali del libro: "Malattie e Medicina durante la Grande Guerra 1915-1919" di Bettiol, Brunetta, Ceschin, De Bertiolis, Fabi, Fassina, Toffolon

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.