La guerra dei cent'anni

GLI STATI MODERNI

- CARATTERISTICHE PECULIARI DEGLI STATI MODERNI SONO:

1. L’ U N I F I C A Z I O N E TERR I T O R I A L E

2. L’ A C C E N T R A M E N T O D E L P O T E R E NE L L E MANI DEL R E

3. UNA SOLIDA ORGANIZZAZIONE AMMINISTRATIVA

4. LA PRESENZA DI ASSEMBLEE RAPPRESENATIVE DELLA NAZIONE

5. LA FORMAZIONE DI ESERCITI PERMANENTI

- LE CAUSE CHE PORTARONO ALLA FORMAZIONE DEGLI STATI MODERNI SONO:

1. LA DECADENZA ECONOMICA DELLA NOBILTÀ FEUDALE

2. L’ A S C E S A DE I CE T I BO R G H E S I

3. LA VOLONTÀ DI CONTROLLARE IL POTERE DA PARTE DEI SOVRANI

FRANCIA

- QUADRO GENERALE

PRIMA DELLA GUERRA DEI CENT’ANNI (1337-1453) IL DIRETTO DOMINIO DELLA CORONA ERA FRAMMENTATO IN TANTI TERRITORI

UNIFICAZIONE COMPLETA AVVIENE SOLO CON LUIGI XI (1461-83) CHE AGGIUNGE I TERRITORI DELL’OVEST STRAPPATI AL DUCA DI BORGOGNA

ACCORDO TRA MONARCHIA E CETI BORGHESI

POLITICA ECONOMICA TESA ALL’INCREMENTO DELLE INDUSTRIE NAZIONALI

INGHILTERRA

1066 : GUGLIELMO IL CONQUISTATORE, DUCA DI NORMANDIA, DIVENTA RE D’INGHILTERRA MA È ANCHE VASSALLO FRANCESE

1154: ENRICO II PLANTAGENETO DIVENTA RE E PORTA IN EREDITÀ I DOMINI FRANCESI DELLA SUA FAMIGLIA (POCO MENO DI 2/3 DEL TERRITORIO FRANCESE)

SI CREA SEMPRE PIÙ L’ASPIRAZIONE AD UNIRE LE DUE CORONE

1214: GIOVANNI SENZA TERRA (FIGLIO DI ENRICO II) PERDE GRAN PARTE DEIDOMINI INGLESI IN FRANCIA

I SUOI BARONI LO COSTRINGONO A FIRMARE LA MAGNA CHARTA LIBERTATUM (1215)

LA MAGNA CHARTA OBBLIGA IL RE:

1. A RISPETTARE I DIRITTI DI VESCOVI, CONTI, BARONI, UOMINI D’ARME E LALIBERTÀ DEI MERCANTI DI LONDRA E DI ALTRE CITTÀ

2. A NON INCARCERARE O ESILIARE NESSUN UOMO LIBERO DEL REGNO SENZA UNACONDANNA EMESSA DA UN TRIBUNALE DI SUOI PARI

3. A CONSENTIRE LA COSTITUZIONE DI UN’ASSEMBLEA RAPPRESENTATIVA DEI CETI NOBILIARI (CONSIGLIO COMUNE)

A QUEST’ASSEMBLEA DI NOBILI, DAL 1265 NE VERRÀ CONTRAPPOSTA UNA DEI CETI CITTADINI: NASCE COSÌ IL PARLAMENTO BICAMERALE

LA GUERRA DEI CENT’ANNI

LA GUERRA DEI CENT’ANNI È UN CONFLITTO CHE HA VISTOCONTRAPPOSTE LA FRANCIA DA UNA PARTE E L’INGHILTERRADALL’ALTRA

COMPLESSIVAMENTE LE OSTILITÀ SONO DURATE DAL 1337 AL 1453 CON TREGUE PIÙ O MENO LUNGHE CHE NE HANNODEFINITO DIVERSE FASI:

1. GUERRA EDOARDIANA (1337-1360)

2. GUERRA CAROLINA (1369-1389)

3. GUERRA DEI LANCASTER (1415-1429)

4. FASE COCLUSIVA (1429-1453)

GUERRA DEI CENT’ANNI: CAUSE

I RAPPORTI TRA FRANCIA E INGHILTERRA SONO SEMPRE STATI COONFLITTUALI

GUGLIELMO IL CONQUISTATORE PRIMA (XI SECOLO) E SUCCESSIVAMENTE IL MATRIMONIO TRA ELEONORA D’AQUITANIA CON ENRICO II DI INGHILTERRA HANNO DI FATTO PORTATO SOTTO IL CONTROLLO INGLESE AMPI TERRITORI FRANCESI

DA PARTE INGLESE RISULTA QUINDI LEGITTIMA L’ASPIRAZIONEALL’UNIONE DELLE DUE CORONE (SOTTO IL DOMINIO INGLESE OVVIAMENTE) MENTRE L' OBIETTIVO DEI FRANCESI È CACCIARE GLI INGLESI E RIAPPROPRIARSI DEI PROPRI TERRITORI

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.