Loading

Veglia nell’orto degli ulivi In preghiera con Gesù... Parrocchia San Giovanni Battista

Gesù nel Vangelo ci dice: "...Tu quando preghi entra nella tua camera, chiudi la porta e prega il padre tuo nel segreto, e il padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà..."

Questo è l'augurio per vivere "con lui" questa notte...

Se preferisci essere guidato dalla voce...clicca il link seguente

...altrimenti scorri le varie pagine e interagisci con i contenuti...

Dalla meditazione di Papa Francesco

Siamo tutti sulla stessa barca.

Il momento che stiamo vivendo mette a nudo la nostra vulnerabilità, fa cadere tutte le nostre certezze, il modo di vivere che ci siamo costruiti.

Più di ogni altra volta, quest’anno sentiamo di vivere la notte del Getsemani con Gesù…

“Restate qui e vegliate con me”

Ecco cosa ci chiede il Signore in questo momento: stare qui, in questa situazione, in questa difficoltà…

Stare e vegliare con lui.

Gesù sta nel Getsemani. Non fugge, non si tira indietro, nemmeno si rassegna.

Fa invece la sua scelta e si abbandona completamente al Padre, fidandosi e affidandosi.

Questo è l’invito che Gesù, dal Getsemani, fa ad ognuno di noi: “Scegli di stare in questo tempo difficile. Sono i giorni dello smarrimento, giorni complicati, ma l'unica cosa che conta è amare quello che hai intorno. E non avere paura, vivilo pienamente, mettendoti nelle mie mani. Perché io sono con te!”

Signore, aiutaci a stare in questo tempo. Abbiamo, però, bisogno di Te: ti consegniamo le nostre paure perché tu le vinca. Perché sappiamo che con te la vita non muore mai.

Può sembrare, ma la vita non è finita. Basta avere una memoria ed una prospettiva...Nonostante tutto il male non è finita. Fino a quando ho una memoria ed una prospettiva...E sei Tu, Signore, la mia memoria e prospettiva.

Come posso allora non stare in questo tempo difficile?

Come posso non lasciarmi andare nel tuo abbraccio d’amore?

Dove troverò la forza, se non in Te?