Grecia BENI UNESCO

TEMPIO DI APOLLO EPICURO A BASSAE(1986)

Il tempio di Apollo Epikourios è un antico tempio greco che si trova nella regione di Messenia in Grecia. L'edificio venne costruito da Ictino fra il 450 e il 425 a.C. per esprimere riconoscenza nei confronti di Apollo, dio del sole e della salute, per aver risparmiato la città dalla pestilenza che infuriava in Grecia sul finire del V secolo a.C.

ACROPOLI DI ATENE(1987)

L'acropoli di Atene si può considerare la più rappresentativa delle acropoli greche. È una rocca, spianata nella parte superiore, che si eleva di 156 metri sul livello del mare sopra la città di Atene.

Il pianoro è largo 140 m e lungo quasi 280 m. È anche conosciuta come Cecropia in onore del leggendario uomo-serpente Cecrope, il primo re ateniese.

SITO ARCHEOLOGICO DI DELFI(1987)

Delfi é un importante sito archeologico, nonché una storica città dell'antica Grecia, sede del più importante e venerato oracolo del dio Apollo, assieme a Dydyma.

Situata nella Focide, sulle pendici del monte Parnaso, a circa 600 m s.l.m. all'incrocio di antiche vie di comunicazione, nei tempi antichi si pensava che Delfi fosse il centro del mondo, quindi era sede dell'omphalos o ombelico del mondo.

SITO ARCHEOLOGICO DI EPIDAURO(1988)

Epidauro è un comune della Grecia nella periferia del Peloponneso conosciuta principalmente per il suo santuario dedicato ad Asclepio e per il suo teatro, ancora utilizzato al giorno d'oggi per accogliere rappresentazioni teatrali.

CITTÀ MEDIEVALE DI RODI (1988)

Rodi è una città della Grecia situata all'estremità settentrionale dell'isola omonima, capoluogo della periferia dell'Egeo Meridionale. La città vecchia di Rodi, racchiusa entro le cinta di mura costruite al tempo dei Cavalieri di Rodi, è stata dichiarata patrimonio dell'umanitàdall'UNESCO nel 1988.

LE METEORE(1988)

Meteora è una famosa località ubicata nel nord della Grecia, al bordo nord occidentale della pianura della Tessaglia, nei pressi della cittadina di Kalambaka. È un importante centro della chiesa ortodossa, nonché una rinomata meta turistica.

Dei ventiquattro monasteri edificati con enormi sacrifici in cima a falesie di arenaria, attualmente solo sei sono ancora abitati.

MONTE ATHOS(1988)

Il Monte Athos o repubblica monastica del Monte Athos é un territorio autonomo della Grecia, dotato di uno statuto speciale di autogoverno. Confina per una sottile striscia di terra con la Macedonia Centrale.

MONUMENTI PALEOCRISTIANI E BIZANTINI DI SALONICCO(1988)

La tomba di Galerio a Salonicco è un mausoleo romano di forma circolare, trasformato in chiesa (la "rotonda di San Giorgio") sotto Teodosio I.

La chiesa dei Santi Apostoli è una chiesa bizantina del XIV secolo.

La chiesa di san Demetrio è la chiesa del patrono della città. La chiesa fu costruita nel IV secolo e fu edificata sulle preesistenze di un impianto termale romano.

La basilica di Santa Sofia risale all'VIII secolo fu probabilmente eretta per celebrare la vittoria dell'imperatrice nel 783 sugli invasori slavi.

SITO ARCHEOLOGICO DI OLYMPIA(1989)

Olimpia é l'antica città della Grecia, sede dell'amministrazione e dello svolgimento dei giochi "olimpici" ma anche luogo di culto di grande importanza, come testimoniano i resti di antichi templi, teatri, monumenti e statue, venuti alla luce dopo gli scavi effettuati nella zona dove la città originariamente sorgeva.

SITO ARCHEOLOGICO DI MYSTRAS(1989)

Mistra era una città fortificata nel Peloponneso meridionale alle pendici del monte Taigeto, vicino all'antica Sparta. Dista circa 8 km dalla moderna città di Sparta.

ISOLA DI DELO(1990)

Delo è un'isola della Grecia, nel Mar Egeo. Fa parte dell'arcipelago delle Cicladi ed è situata vicino all'isola di Mykonos dalla quale è raggiungibile tramite battelli.

L'isola è oggi praticamente disabitata ed è un immenso sito archeologico che richiama turisti ed appassionati di archeologia da ogni parte del mondo.

MONASTERI DI DAPHNI, OSSIOS LOUKAS E NEA MONI(1990)

Il monastero di Daphni è un edificio che si trova 11 chilometri a nordovest di Atene, presso Chaidari. Il monastero è situato vicino all'omonima foresta, lungo la strada che conduceva ad Eleusi.

Ossios Loukas è un antico monastero che si trova nei pressi della città di Distomo, in Beozia (Grecia). Si tratta di uno dei principali esempi dell'arte bizantina.

Nea Moní é un monastero di epoca bizantinache si trova nell'isola di Chio, in Grecia. Venne costruito nel corso dell'XI secolo e Il monastero è consacrato all'Assunzione della Vergine Maria.

IL PYTHAGOIREOIN E L'HERAION DI SAMO(1992)

Il Pythagoreion è un antico porto fortificato che si trova sull'isola di Samo, in Grecia.

L'Heraion di Samo è un grande tempio ionicodedicato ad Era e situato nella parte meridionale dell'isola di Samo (Grecia).

SITO ARCHEOLOGICO DI VERGINA(1996)

Verghìna è una frazione del Comune di Veriacon sede all'omonima città. Si trova nella regione di Macedonia in Grecia.Presso Verghina, un tempo capitale dell'Antica Macedonia, sorge uno dei più importanti siti archeologici della Grecia.

SITO ARCHEOLOGICO DI MICENE E TIRINTO(1999)

Micene è un sito archeologico della Grecia, situato nell'Argolide a circa 12 km dal mare e a 9 dalla città di Argo.

Tirinto è un'antica città dell'Argolide, in Grecia, situata nel settore sud-orientale della piana di Argo.

CENTRO STORICO DI CHORÁ CON IL MONASTERO DI SAN GIOVANNI"il teologo" E LA CAVERNA DELL' APOCALISSE SULL' ISOLA DI PATMOS.(1999)

Chora è uno dei pochi posti al mondo ove le funzioni religiose sono praticate ancora nella loro forma originaria, così come lo erano agli inizi del Cristianesimo. Insieme al suo monastero che la domina dall'alto e la grotta dell'Apocalisse, Chora costituisce un luogo di pellegrinaggio e di notevole interesse artistico. Il monastero di San Giovanni il "Teologo" e la grotta commemorano il sito dove l'apostolo avrebbe composto il suo Vangelo e l'Apocalisse.

ANTICA CITTÀ DI CORFÙ(2007)

La Città Vecchia di Corfù, sull'isola di Corfù al largo delle coste occidentali di Albania e Grecia, si trova in una posizione strategica all'ingresso del mare Adriatico, e ha le sue radici nel VIII secolo a.C.

SITO ARCHEOLOGICO DI FILIPPI(2016)

Filippi è un'antica città della Macedonia e non distante dal mare Egeo, facente parte attualmente del comune di Kavala.

Sorge sul sito dell'antica Crenides e prese il nome dal re Filippo II di Macedonia, che la fece ingrandire e fortificare nel 356 a.C. per farne un centro minerario.

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.