My Workspace Luca Di Sabatino

My name is Luca Di Sabatino and I am a graphic designer, illustrator, music producer and photographer, with a great passion for storyboarding, drumming, music videos, cinema and comics. I began my working career as an illustrator, but my curiosity has always driven me to seek new forms of creative expression. I constantly come up with new ideas and look for the best way to bring them to life, both in my work and in my personal life. At present, I am working as a freelance art director and this is the place where I do my things.

Mi chiamo Luca Di Sabatino e sono un Graphic Designer, Illustratore, Produttore musicale, fotografo, con una enorme passione per lo storyboarding, la batteria, i video musicali, il cinema ed i fumetti. Nasco come disegnatore ma la mia curiosità mi ha sempre spinto a cercare nuove forme di espressione. Ho parecchie idee e cerco sempre il modo migliore per realizzarle sia in ambito lavorativo che nel mio privato. Al momento sto lavorando come art director freelance. Questo è il posto dove lavoro.

The fact that I have a variety of interests in numerous fields implies that my workspace includes a number of different kinds of equipment. During the day I juggle multiple tasks: on my Arnal Neolt desk I draw in pencil, while on my ABF desk I work on music projects, but also on graphic design projects and digital illustrations, using two different Mac workstations. I also have a console which is devoted to “live” music. At the moment on my desk there are two Yamaha NS-3 speakers, a MacPro, a Mac Intel, two Apple 23-inches displays equipped with monitor stands (because I think it is important to maintain a proper posture when sitting for long hours), an M-Audio sound card, two Wacom Intuos graphic tablets and numerous hard disks. There is also a Logitech mouse that I use when working with Logic Pro or Cinema 4D. Moreover, my equipment includes: a Nektar P4 keyboard and a Roland JD-Xì keyboard, a Roland V-Drum set, a Denon DJ MC4000 controller for Virtual DJ Pro, a Kaoss Pad, a Korg Kaossilator, a Beringher mixer and a few pairs of AKG and Beats Studio headphones.

Avere molti interessi in molti campi di azione rende il mio spazio di lavoro un grande agglomerato di apparecchiature. Durante la mia giornata saltello da una postazione all’altra. Sul mio tavolo Arnal Neolt disegno a matita, sulla mia scrivania ABF ci sono 2 postazioni Mac, una con cui faccio prevalentemente musica e l’altra con cui faccio Graphic Design e illustrazione digitale. Ho anche una console dedicata alla musica “live”. Al momento ci sono due casse da studio Yamaha NS-3, un Mac Pro, un Mac Intel, 2 monitor Apple Vision da 23 pollici con alza monitor in plexiglass (perché una postura adeguata è importante quando si sta parecchie ore seduti), una scheda audio M-Audio, 2 tavolette grafiche Wacom Intuos e svariati dischi rigidi. C’é anche un mouse della Logitech ma lo utilizzo solo quando lavoro con Logic Pro o Cinema 4D. Poi ci sono una tastiera Nektar P4 ed una Tastiera Roland JD-Xì. Una batteria Roland V-Drum, un controller Denon DJ MC4000 per Virtual DJ Pro, un Kaoss Pad ed un Kaossilator della Korg, un mixer Beringher e delle cuffie AKG e delle Beats Studio.

My setup changes over time. I like keeping up-to-date and working with the most efficient devices available both in the field of graphic design and music. However, at the moment I feel that I have found the right balance and that I have everything I need in my studio to be able to handle a variety of projects and meet any customer-specific requirements.

La mia apparecchiatura è in continua evoluzione. Amo mantenermi aggiornato e avere la possibilità di avere sempre strumenti più "performanti", sia per quanto riguarda il Design che la musica. Al momento però, credo di aver trovato davvero un giusto equilibrio. Ho tutto quello che mi serve per essere sempre all’altezza della situazione e rispondere in maniera efficiente a qualunque richiesta.

There are 4 main stations in my workspace: the two Mac desktop computers on my desk, a drawing table, an electronic drum set and a Mac Book Air that “controls” the whole equipment. Therefore, during the day I often move from a workstation to another within the room. In another room there is a library with a variety of books providing some kind of reference when I feel that I need new sources of inspiration.

All’interno del mio spazio di lavoro in pratica le postazioni sono 4: 2 sulla scrivania con i due Mac fissi, un tavolo da disegno, la batteria elettronica con varia strumentazione con un Mac Book Air che pilota l’intero arsenale. Capita spesso quindi che durante la giornata io mi sposti da una parte all’altra della stanza anche più volte. Ho poi una libreria che è in un altra stanza dalla quale attingo volumi per prendere ispirazione.

I enjoy surrounding myself with the things that I like. I my studio there are soccer balls and basketballs, several toys and sometimes I like swinging in my Stokke Varier chair, “playing” with one of the many objects I have in the room, looking for an idea to develop or listening to a new song. I always keep a Moleskine notebook at hand to sketch, scribble notes or just turn my pencil around, while looking at some of the wonderful pictures I hung on the walls.

Amo essere circondato dalle cose che mi piacciono. Nel mio studio ci sono palloni da calcio e da basket, giocattoli vari, e capita che in alcuni momenti io mi dondoli sulla mia sedia Stokke Varier maneggiando qualcuno degli oggetti che ho in giro alla ricerca dell’idea da sviluppare o mentre ascolto qualche brano nuovo. Ho sempre a portata di mano un Moleskine per disegnare, prendere appunti o semplicemente per girare la matita mentre guardo qualcuno dei fantastici disegni che ho sulle pareti.

To stay focused I listen to music. I am constantly looking for new music, though I always end up listening to the same old albums. I have quite broad taste in music, spanning different genres from jazz to rock, but in terms of work I have a preference for electronic music and authors like Trentemøller, Matthew Herbert, Gus Gus and Tim Exile. However, when I need time to think, I like listening to Miles Davis, Horace Silver and Oscar Peterson. I need my music to be productive. There is also something that I use as a stress reliever: two small magnetic wooden blocks I play with when it takes too long to save or open a file. Sometimes I make sketches on my notebook, looking for a new idea for a specific project.

Per concentrarmi ascolto musica. Cerco sempre musica nuova ma alla fine ascolto sempre gli stessi dischi. Ascolto di tutto dal jazz al rock ma se devo lavorare la musica elettronica di Trentemøller, Matthew Herbert, Gus Gus o Tim Exile è davvero quello che fa per me. Se poi devo riflettere amo ascoltare Miles Davis, Horace Silver o Oscar Peterson. Ho bisogno di avere la mia musica per essere produttivo. Ho anche uno scacciapensieri, due piccoli cubi di legno calamitati che giro tra le mani quando magari il salvataggio o l’apertura di un file richiedono troppo tempo oppure sono solito fare schizzi sul mio quaderno in cerca dell’idea per un determinato lavoro.

I already have a Portfolio which shows my work as an Art Director and Graphic Designer, but I am currently trying to create another Portfolio devoted exclusively to presenting my illustrations. This will certainly include my latest design works, for which I have used different kinds of techniques, always in line with my style.

Oltre al mio Portfolio come Art Director/Graphic Designer ora sto provando a realizzare un ulteriore Portfolio che mostri solo ed esclusivamente illustrazione. Sto quindi cercando di aggiungere al materiale che già ho realizzato dei disegni nuovi realizzati con tecniche differenti sempre senza tradire il mio stile.

Created By
Luca Di Sabatino
Appreciate

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.