Loading

"PUBLIC SPEAKING" E DEBATE A cura di prof.ssa paola d'agostini, pro.ssa patrizia malausa - team debate liceo 'caterina percoto'

Un'analisi dei Ted Talks di maggiore successo rivela che il gradimento di uno speaker da parte del pubblico è lo stesso sia che si ascoltino le sue argomentazioni, sia che ci si limiti a guardarlo

RILEVANZA DEL "PUBLIC SPEAKING" NEL DEBATE:

Il Debater deve trasmettere IDEE e INFORMAZIONI in modo avvincente, catturando attenzione di PUBBLICO E GIURIA

Quando l'attenzione è bassa, crolla la capacità di seguire la linea argomentativa

...UN ARGOMENTO COMUNICATO MALE, ANCHE SE SOLIDO NON GIUNGE AL DESTINATARIO..

IL "PUBLIC SPEAKING" NEL PERCORSO/PROCESSO EDUCATIVO-FORMATIVO:

...IL 'PUBLIC SPEAKING' IMPLICA E CONTRIBUISCE ALLO SVILUPPO E MATURAZIONE DI SOFT SKILLS TRASVERSALI A TUTTE LE DISCIPLINE SCOLASTICHE E UTILI IN OGNI SITUAZIONE DI RELAZIONE SOCIALE.

GLI STILI ESPOSITIVI:

LO STILE DEL DISCORSO DEVE ADATTARSI AL PUBBLICO E NON VICEVERSA: L'ORATORE SVILUPPA CAPACITA' EMPATICHE PER ANDARE INCONTRO ALLE ESIGENZE DEL PUBBLICO E DELLA GIURIA NEL DEBATE!

LO STILE DELL'ESPOSIZIONE:

  • incalzante ed energico;
  • rilassante, disteso, tranquillo.
...L'ELOQUIO deve essere SEMPRE DINAMICO, dimostrare partecipazione appassionata ed emotiva - senza essere aggressivo!
LO STILE NON E' PURA FORMA MA 'CONTENUTO'!

QUALITA' CHE IL DEBATER DEVE TRASMETTERE ATTRAVERSO L'ELOQUIO:

  • affidabilità
  • credibilità
  • cordialità
  • competenza
  • spontaneità
  • apertura
  • ascolto 'attivo'
J. SWIFT "NELL'ORATORIA LA PIU' GRANDE ARTE E' NASCONDERE L'ARTE".

CARATTERISTICHE DI UN DISCORSO EFFICACE:

  • accessibilità
  • credibilità
  • coinvolgimento emotivo in ogni ruolo (pro o contro) non come 'esercizio di autosuggestione' ma come 'esercizio spirituale' per sviluppare la disposizione al confronto
  • 'memorabilità' intesa come capacità di rendere un discorso accattivante e indimenticabile

UN DISCORSO INDIMENTICABILE: "Stay Hungry, Stay Foolish!" (minuto 14:19).

LA COMUNICAZIONE NON VERBALE E PARA-VERBALE

LA VOCE
  • IL TIMBRO DELLA VOCE SUSCITA EMPATIA O ANTIPATIA - ELEMENTO INTRINSECO ALLA PERSONA
  • IL VOLUME PUO' E DEVE ESSERE VARIATO PER OTTENERE L'EFFETTO DESIDERATO SU PUBBLICO E GIURIA
IL VOLUME DELLA VOCE ALTO E CONTROLLATO E' INDICE DI TRASPORTO EMOTIVO. IL VOLUME BASSO - FERMO E CONTROLLATO - DELLA VOCE INDICA PIENO CONTROLLO DEL DISCORSO...
  • INTONAZIONE DELLA VOCE DEVE ESSERE NATURALE E ADATTA AL REGISTRO STILISTICO E PUO' SUGGERIRE STATI D'ANIMO E SENTIMENTI
  • VELOCITA' E RITMO DELLA VOCE DEVONO ESSERE VARIATI, SENZA CADERE IN UNA ECCESSIVA LENTEZZA O RAPIDITA'.
IL VOLTO
ESPRESSIONE DEL VOLTO E CONTATTO VISIVO SONO PARTE INTEGRANTE E FONDANTE DELLA COMUNICAZIONE...
IL VOLTO ESPRIME UNO STATO D'ANIMO... IL CONTATTO VISIVO TRASMETTE ONESTA'... STABILISCE UNA RELAZIONE - DINAMICA...
LA GESTUALITA'
LA GESTUALITA' RAFFORZA LA COMUNICAZIONE DELLE IDEE: MOVIMENTI RIPETUTI E MECCANICI DENOTANO (E SUSCITANO) NERVOSISMO MENTRE MOVIMENTI CONTROLLATI DENOTANO PADRONANZA E INFLUISCONO POSITIVAMENTE SULL'ASCOLATORE...
  • IL CORPO DEVE TRASMETTERE SPONTANEITA' E CALMA
  • LA POSTURA DEVE ESSERE RIVOLTA E APERTA AL PUBBLICO

ESEMPI DI ELEMENTI NON-VERBALI E PARAVERBALI IN PERSONALITA' CON DIVERSI BACKGROUND (MINUTO 34)

ESERCIZI PER IL PUBLIC SPEAKING... DA PROPORRE AI RAGAZZI E RAGAZZE!

...AL/ALLA DOCENTE LA SCELTA DELLE PAROLE!

KARAOKE
  • PER SDRAMMATIZZARE E NON PRENDESI TROPPO SUL SERIO
  • ACCETTARE L'ERRORE COME PARTE DELL'APPRENDIMENTO
  • ESIBIRSI DI FRONTE A UN PUBBLICO
  • FARE VARIETA' VOCALE
MIMO
  • PER PRENDERE CONFIDENZA CON IL PROPRIO CORPO
  • PER IMPARARE A GESTIRE E A LEGGERE/INTERPRETARE LA GESTUALITA'
  • PER ARRICCHIRE IL LINGUAGGIO DEL CORPO
IL MIMO SVILUPPA CONSAPEVOLEZZA DEL PROPRIO CORPO E DELL'IMPORTANZA DELLA GESTUALITA'...
TRE PAROLE
  • PER ACCRESCERE L' AGILITA' MENTALE
  • PER IMPARARE A STRUTTURARE UN DISCORSO PER 3 PUNTI
IL GIOCO DELLE TRE PAROLE: TRE PERSONE DEL PUBBLICO SUGGERISCONO UNA PAROLA CIASCUNO E SULLE PAROLE DATE SI COSTRUISCE UNA STORIA DELLA DURATA MINIMA DI 1 MINUTO E MEZZO...
IL GIOCO DELLA 'PROVA FINALE'
  • PER IMPARARE STRUTTURARE UN DISCORSO COMPLETO
  • INTRODUZIONE: CAPTARE L'ATTENZIONE (TROVARE 'IL GANCIO' GIUSTO) E INTRODURRE IL TEMA
  • CORPO: SVILUPPARE TRE PUNTI DI DISCUSSIONE
  • CONCLUSIONE: RIASSUMERE E 'CHIAMARE ALL'AZIONE' - SPINGERE AD AGIRE
OGNUNO SCEGLIE UN ARGOMENTO: COSTRUISCE LO SCHEMA DEL DISCORSO E PRONUNCIA IL DISCORSO IN UN TEMPO DATO ('FIVE-MINUTE SPEECH') IN MODO DA CATTURARE IL PUBBLICO...

UN ESEMPIO DI COME SI ESERCITA IL 'PUBLIC SPEAKING' A LIVELLO INTERNAZIONALE...

... E A LIVELLO NAZIONALE (MINUTO 16:45): MICHELE TOVAGLIERI, ORA COACH DI PUBLIC SPEAKING E DEBATE NELLE SCUOLE

COME VALUTARE IL 'PUBLIC SPEAKING'

Created By
Patrizia Malausa
Appreciate

Credits:

Creato con immagini di skeeze - "martin luther king jr i have a" • RonnyK - "bundestagswahl 2017 policy" • Republica - "speaker membrane audio" • tiburi - "trump donald trump donald" • Julie Johnson - "Tender Love" • RobinHiggins - "confused hands up" • gmello - "mime art performance" • Tunde Palasti - "Tre Cime - dolomiti" • Vlah Dumitru - "The moment of glory" IMMAGINI LICEO 'CATERINA PERCOTO' UDINE.