Loading

La Loira e i suoi castelli Di Tommaso Carli, Davide Basilico, Elena Pinesi, Juliana Abaja e Cristine De La Vega.

IL VIAGGIO

Il percorso della Loira

INFORMAZIONI GEOGRAFICHE

Per chi ama la tranquillità dei fiumi, la Loira è il luogo adatto per trascorrere le vacanze perfette. La Loira ha un bacino molto vasto: occupa più di un quinto del territorio francese. In più, se si va a visitare il monte Gerbier de Jonk, è possibile vedere le 3 sorgenti della Loira:

La Sorgente geografica;

La Sorgente autentica;

La vera sorgente.

LA STRADA DEL VINO

Per godere al meglio dei vini locali vi segnaliamo la “Strada del vino” che attraversa tutta la Valle in un lungo itinerario che vi porterà alla scoperta della regione e dei suoi pregiati vigneti. Da St-Nicolas-de-Bourgueil a Chambord, da Chinon a Selles-sur-Cher, a sud, oppure da Vendome a Chateau-du-Loir, la strada del vino combina la scoperta dei migliori vini locali con quella delle fertili campagne e dei bellissimi panorami

I vini della "strada del vino"

EVENTI IMPORTANTI

Per tutto l'anno, la Loira vi propone moltissimi eventi: feste tradizionali, animazioni nei castelli o nei giardini, mostre, concerti, mercatini. Che animino città e paesi o che prendano come teatro uno dei nostri monumenti, con tutti questi eventi, nella Loira non ci si annoia mai! I seguenti, a nostro avviso, sono i migliori eventi:

- a maggio/giugno, la grande festa dei vini della Loira "Vitiloire", e la manifestazione nazionale "appuntamento nei giardini";

- a luglio/agosto, gli spettacoli in notturna organizzati nei principali castelli della Loira;

- a settembre, il grande mercatino dell'usato di Tours (uno dei 5 mercatini più grandi di Francia) e le giornate europee del patrimonio;

- a dicembre, la favolosa gita di Natale in cui si visitano molti castelli, e, nella quale, a volte fa capolino la neve!

CASTELLI DELLA LOIRA

Lungo il percorso della Loira si trovano numerosi e bellissimi castelli. Tra i tanti, vi consigliamo di visitare questi 6:

I castelli che visiteremo

CASTELLO DI ANGERS

Il castello di Angers, detto anche castello dei Duchi d'Anjou, è situato nel cuore della città di Angers in una posizione molto strategica, in quanto si trova sulla collina della città, che è il punto più alto di Angers. È formato da 17 enormi torri che re Luigi fece costruire al confine del suo regno nel XIII secolo. Varcando il ponte levatoio arriviamo alla residenza dei duchi d'Anjou composta da edifici di epoca gotica e vari giardini tra cui un frutteto, un orto e il giardino dei "semplici" o fioraia che favoriscono le passeggiate.

CASTELLO DI VILLANDRY

il castello di Villandry è una costruzione rinascimentale situata nel cuore di tre livelli di giardini ornamentali e terrazze, per i quali è molto ammirato e conosciuto in tutto il mondo. La sua architettura dona ai visitatori un senso di armonia e leggerezza. Esso fu completato nel 1536, l'ultimo dei castelli di grandi dimensioni costruito sulle rive della Loira durante il Rinascimento. Nel 1754 Villandry divenne proprietà del marchese de Castellane, ambasciatore del re, che trasformò la magnifica costruzione in stile classico. Nel XIX secolo i giardini tradizionali vennero distrutti per lasciare posto ad un parco in stile inglese. Nel 1906 il castello fu acquistato dal dottor Joachim Carvallo, il bisnonno degli attuali proprietari. Egli lo riportò allo splendore autentico del rinascimento. Riuscì così grazie ad un gruppo di 1000 costruttori a salvare il castello, che era sul punto di essere demolito e diede vita agli attuali giardini armoniosi e all'architettura rinascimentale presente oggi al castello Villandry.

CASTELLO DI CHENONCEAU

Il castello di Chenonceau è situato nella regione Centre Val de Loire. Considerato uno dei castelli più famosi e romantici della valle; è una della massime testimonianze della raffinatezza ed eleganza del Rinascimento, grazie alla ricchezza delle decorazioni, degli arredi ma soprattutto dei suoi giardini. Viene spesso chiamato il “castello delle Donne” dal momento che venne realizzato, progettato e ampliato da un serie di donne straordinarie, come: Katherine Briçonnet, Diane de Poitiers, Caterina de’ Medici e Madame Dupin che lo hanno amato e protetto dai conflitti e dalle guerre. I giardini, lo rendono così particolare, perché custodiscono una fontana, un labirinto e un orto botanico

CASTELLO DI CHEVERNY

Da visitare il Castello di Cheverny, che si trova a Cheverny, comune francese situato nel dipartimento del Loir-et-Cher nella regione del Centro. Fu costruito tra il 1624 e il 1630. È visitata grazie alla ricchezza della sua decorazione e la densità dei suoi arredi meravigliosi, straordinariamente conservati. All'Interno del castello si trova uno splendido parco botanico, i Canili nei giardini, e un parco all'inglese.

CASTELLO DI CHAMBORD

Il castello di Chambord vi apre le porte della Valle della Loira, esso è visto come una tappa inevitabile, in quanto è il più vasto e prestigioso tra i castelli del Rinascimento Francese. Si colloca lontano dal trambusto quotidiano, in piena natura dove possiamo ammirare anche animali come cervi e cinghiali. È stato costruito tra il 1519 e il 1547 non per essere una residenza permanente ma semplicemente un padiglione da caccia, passatempo amato dal proprietario Francesco I. Egli ci soggiornò per brevi periodi lasciandolo completamente vuoto di volta in volta. Nel corso dei secoli però altri personaggi e re di Francia tra cui il famoso Luigi XIV (Re Sole) ci abitarono.

CASTELLO DI AZAY-LE-FERRON

Il castello di Azay-le-Ferron, fu costruito dal XV al XVIII secolo. Si trova nel comune di Azay-le-Ferron, nel dipartimento francese dell'Indre. È composto da quattro parti, ovvero la torre Frotier, l'ala di Humières, il padiglione Francesco I e il padiglione Breteuil. La visita delle sue 18 stanze arredate rivela una collezione di mobili, tappezzerie, dipinti e oggetti d'arte. Il castello possiede inoltre un bellissimo parco: giardino alla francese e i suoi tassi tagliati con forme topiarie, parco all'inglese dagli alberi secolari, roseto, orto e frutteto protetto, sono luoghi adatti alle passeggiate.

Dopo questo fantastico viaggio tra i castelli della Loira, ci è venuta fame e, fortunatamente, in questa brochure vi segnaliamo anche:

I MIGLIORI RISTORANTI

La regione della Loira è anche conosciuta come il “giardino di Francia” per l’abbondanza e la qualità dei prodotti della terra che fornisce. Tra gli innumerevoli ristoranti locali vi consigliamo i 3 che, a nostro avviso, sono i migliori anche se cari:

La maison: 5 stelle su TripAdVisor, molto caro, si trova a 30km da Montlivault;

La Roche le Roy: 4,5 stelle su TripAdVisor, molto caro, si trova a 33km da Tours;

Auberge de la Caillere: 4,5 stelle su TripAdVisor, caro, si trova a 11km da Cande-Sur-Beuvron.

Meteole d'anguilles: spezzatino di anguille cotto in vino rosso con champignon e cipolle. È un piatto tipico della Loira.

Il nostro viaggio finisce qui, speriamo abbiate gradito le meraviglie della Loira. Buon viaggio di ritorno!

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.