Le biotecnologie Ovidiu Manolachi, classe 5B

Le biotecnologie sono tutte quelle tecniche utilizzate (fin dall’antichità) per produrre sostanze specifiche a partire da organismi viventi o da loro derivati.

STORIA DELLA BIOTECNOLOGIA

- In senso lato le biotecnologie sono processi usati da sempre...

- Migliaia di anni fa l'essere umano iniziò ad usare, inconsapevolmente, i microrganismi per produrre cibi e bevande ed a modificare piante ed animali attraverso una graduale selezione dei caratteri desiderati.

- Già dal 6000 a.C. Sumeri e Babilonesi usavano i lieviti per produrre vino e birra.

- Nel 4000 a.C. gli stessi lieviti venivano usati dagli Egizi per produrre pane.

- Attorno al 1521 d.C. gli Aztechi usavano come alimento le alghe marine.

- In Oriente, invece, la fermentazione produceva la salsa di soia.

- Nel 1680 Antoni Van Leeuwenhoek vide per la prima volta i microrganismi, grazie al microscopio.

- Nel 1876 Pasteur (il padre della biotecnologia) riuscì ad identificare nella presenza di microrganismi estranei la causa del fallimento della fermentazione della birra.

- Nel 1896 nacque la moderna tecnologia enzimatica su base microbica.

- Nella metà degli anni '50 si è verificato un rapido sviluppo: i microrganismi vengono impiegati come fonte di enzimi.

- Tra gli anni '70 ed '80 si colloca la nascita della biotecnologia moderna. Infatti gli scienziati mettono a punto la tecnologia del DNA ricombinante con la quale riescono a modificare nel modo desiderato il patrimonio genetico degli organismi viventi, avvalendosi di strumenti totalmente diversi dalle procedure tradizionali di selezione. -

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.