Poetiamo Come rivedere il caviardage

Abbiamo tratto dall"'infinito" 10 parole, quelle che ad ognuno hanno detto qualcosa. Abbiamo poi aggiunto i ganci per unirle in una nostra poesia.

Ora cercheremo di definirla e revisionarla per renderla più leggibile e più vostra.

Curiamoci dei particolari. È vero le parole sono quelle e non altre ma potete scegliere come disporle nei versi e come inserire la punteggiatura.

Punto= pausa

Due punti = spiegazione o specificazione

Virgola: = pausa breve

A seconda del senso che volete dare ai vostri testi scegliere accuratamente i segni di punteggiatura. Rileggete più volte per sentire come vi suona spostando virgole e punti.

Fate diverse prove e scegliete quella che per voi ha una maggior musicalità

Attenzione al RITMO

In una poesia il ritmo dei versi è fondamentale.

Cercate di suddividere le parole nei versi badando sia al senso sia anche al numero di parole.

Ad esempio un verso troppo lungo forse stona con versi brevi.

Cercare di seguire uno schema può essere un'idea. Ad esempio

Lungo lungo breve lungo lungo

Oppure : lungo breve lungo breve

Oppure lungo breve breve lungo.

La circolarità delle poesie è anche questa questione di ritmo: una poesia può iniziare infinire con lo stesso verso o con la stessa parola ( potete ripetere)

L'enjambement: chi era costui? Figura retorica che consiste nelllo spezzare la sintassi logica della frase in due versi successivi

Ad esempio: Camillo Sbarbaro

Talor, mentre cammino per le strade

della città tumultuosa solo,

mi dimentico il mio destino d’essere

uomo tra gli altri, e, come smemorato,

anzi tratto fuor di me stesso, guardo

la gente con aperti estranei occhi.

L’enjambement può dividere:

Il soggetto dal verbo:

l’articolo dal sostantivo:

l’aggettivo dal sostantivo:

il verbo dal complemento:

Concentrati sul TITOLO

È molto importante e puó aiutare i tuoi lettori a capire cosa intendi cominicare

Un titolo può riassumere un tema ( non argomento) della poesia

Un titolo può essere invece solo allusivo

Un titolo può essere anche il primo verso ( come si usava fino a Foscolo e Leopardi) .Esempio:

"Soldati"di Ungaretti

O "Solo e pensoso" di Francesco Petrarca

O "Alla sera " di Ugo Foscolo

Concentrati sul POTERE DELL'IO

La poesia deve essere TUA

Deve apparire al lettore chiaro cosa vuoi dire (tema)

Dunque rileggi più volte, sposta le parole, aggiungi versi , accorcia o allunga.

Solo tu sai come la TUA poesia possa parlare al cuore

Credits:

Created with images by paulbr75 - "african instruments background" • Muffet - "dictionary cover" • 2211438 - "old script font handwriting"

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.