The Big Short La Grande scommessa

La più grande crisi dell'era moderna raccontata attraverso gli occhi di alcuni operatori finanziari che, semplicemente osservando il mercato, si sono accorti della bolla che, una volta esplosa avrebbe sconvolto l'economia mondiale dalle fondamenta. Il rischio del tracollo finanziario globale è stato arginato, ma gli eventi accaduti non cancellano quella che è stata la più grande truffa organizzata della storia.

La consueta tendenza allo spettacolo del cinema americano, unita ad una sobrietà che non rende "The Big Short" un classico film di denuncia, tantomeno un moralista attacco ai poteri in gioco, sebbene l'analisi degli eventi esponga da sola la chirurgica precisione con la quale sia stata architettata questa crisi.

Sappiamo bene tutti quanto gli errori del passato siano preziosi per illuminare il sentiero del futuro, tuttavia le illusioni crollano di fronte alla fredda speculazione che, nel prossimo futuro, causerà ancora mali come quello che ancora stiamo vivendo.

La consapevolezza che i poteri politici debbano loro malgrado supportare il potere finanziario, per scongiurare la caduta dell'economia mondiale, con il conseguente ritorno al baratto, come abbiamo già rischiato, è un punto di forza sul quale gli speculatori fanno e continueranno a far leva per i meri interessi personali ed è, al contempo, un tallone d'Achille per la globalità degli individui.

Da vedere assolutamente.

Questo film non è per i soli addetti ai lavori ma un film per tutti, per capire e conoscere.

Created By
Domenico Roviello
Appreciate

Credits:

Domenico Roviello

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.