CENT'ANNI 1917/2017

IL VOLONTARIATO

di Filippo Antonello

Al tempo della leva militare obbligatoria fare il soldato era un rito di iniziazione civile. In campagna dove sono vissuto si sconsigliava alle ragazze di frequentare coloro che non lo avessero ancora affrontato. La sera a veglia o nei pranzi domenicali solitamente il nonno, il fratello maggiore o il padre raccontavano le loro esperienze e vicende di guerra, intrattenendo così la famiglia.

La condizione dei soldati, stremati dalla guerra

Questo documento tratta della leva obbligatoria cent'anni fa, nel documento vi è rappresentato cosa accadeva e come la gente veniva chiamata alle armi.

Ma cosa ci spinge ad arruolarsi?

TESTIMONIANZE DI UN SOLDATO

Ci si arruola come militare per una scelta di vita, intraprendere questa carriera vuole dire stare lontano dai propri cari, dai propri affetti. Questo stile di vita vuol dire disciplina, coraggio. L' esercito per me può essere simbolo di pace, difesa della patria. So bene che un giorno potrei non fare più ritorno, ma per nulla al mondo abbandonerei la mia carriera da soldato.

LO STATO

Ho analizzato la figura dello Stato all' interno di questa carriera. Spesso e volentieri ad arruolarsi nei lavori statali o comunque a servizio dello Stato sono le regioni più povere o disagiate. Sembra quasi che lo stesso Stato offra uno sbocco lavorativo e uno stipendio sicuro, garantendo una sicurezza anche nelle regioni più limitate.

Mostra "Frammenti" a Bassano Del Grappa

QUANTE PERSONE SI ARRUOLARONO?

Si conta che circa l'85% della popolazione Italiana venne prelevata e messa nel confine, pronta a combattere se necessario.

E OGGI?

Oggi solo il 10% della popolazione decide di arruolarsi nell'esercito Italiano, consapevole dei rischi che corre.

Il video documento rappresentante il volontariato cent'anni fa ed oggi.

BIBLIOGRAFIA

I dati raccolti e trascritti nei testi precedenti sono stai cercati nella biblioteca di Bassano del Grappa (VI), le varie foto sono state scattate all'interno della mostra frammenti, sempre a Bassano.

I documenti, come ad esempio quello sulla leva obbligatoria o le testimonianze dei soldati, provengono da Internet sotto accurate ricerche.

la biblioteca di Bassano del Grappa
Created By
Filippo Antonello
Appreciate

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.