Serie di pestilenze Erika Volpe

Peste di Giustiniano:

Tipo di peste=peste bubbonica

Causato da=Yersinia Pestis

Dove=Europa

Data=XIV secolo (14)

Alcuni studi dimostrano che il batterio potrebbe aver avuto origine dall'Etiopia o dall'Egitto per poi essere diffusa fino al Nord della capitale.

Nella sola Costantinopoli l'epidemia uccideva 10.000 persone al giorno solo che a quel tempo non si trovavano luoghi dove seppellire i morti e i cadaveri il più delle volte venivano spesso lasciati all'aperto. Giustiniano (dal quale prende il nome la peste) promulgò nuove leggi per snellire le procedure legate alle pratiche ereditarie, che raggiunsero un picco causato dalle innumerevoli morti.

La peste influenzò anche la guerra Gotica dando agli Ostrogoti la possibilità di rafforzarsi durante la crisi degli avversari.Sebbene la guerra venisse poi vinta dai bizantini, si pensa che la peste sia stata una delle cause che impedirono una vera presa di possesso dei nuovi territori.

Morte nera (peste):

Tipo di peste=peste bubbonica

Causato da=ratti

Dove=Deserto del Gobi

Data=anni '20 del XIV secolo

La malattia viaggiava nelle varie nazioni a causa delle pessime condizioni igieniche a terra, ma soprattutto sulle navi commerciali, che facevano scalo nei vari porti del mondo. Nel 1345 iniziò ad espandersi verso Ovest per poi nel 1347 arrivare nell'Italia peninsulare.L'anno dopo aveva colpito anche Francia, Inghilterra, Germania, Paesi Bassi per proseguire nei paesi più a nord, come la Norvegia ed infine la Russia nel 1350.

Dal punto di vista religioso e psicologico si credeva che la peste fosse una punizione divina per i peccati commessi e pregava e ostentava privazioni di ogni tipo per chiedere perdono.Ci fu anche chi fu convinto di vedere negli emarginati gli 'untori' che diffondevano il morbo, prendendosela così con vagabondi, mendicanti ed ebrei.

Pandemia Cinese (peste):

Tipo di peste=bubbonica, polmonare,

Causato da=origini batteriche

Dove=Cina

Data=1918/1919

Peste di influenza, che fece ben 50 milioni di morti nel mondo, in 15 mesi e in tre ondate successive, che colpivano coloro che si erano immunizzati, sopravvivendo, alle variazioni precedenti dello stesso virus che, essendo in rapidissima evoluzione, presenta una evoluzione darwiniana rispetto al suo ambiente d’attacco che nessun altro organismo multicellulare, nemmeno i batteri, può superare in rapidità.

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.