I sistemi di numerazione

Cos'è un sistema di numerazione?

Un sistema di numerazione è un insieme di simboli (dette cifre) e di regole per rappresentare i numeri.

La storia dei numeri

L'esigenza di contare è nata nell'uomo sin dall'antichità. Egli iniziò a quantificare i suoi animali con oggetti concreti come bastoni incisi con delle tacche o sacchetti contenenti sassi. Con lo sviluppo degli scambi commerciali e con la nascita della scrittura questi modelli furono sostituiti da simboli grafici: nacquero in questo modo i numeri. Ben presto, però, l'uomo si accorse che diventava molto difficile usare per insiemi con diversa numerosità simboli grafici ogni volta diversi: nascono così i sistemi di numerazione.

sistema di numerazione additivo e posizionale

Un sistema di numerazione può essere : additivo, posizionale. Un esempio di sistema di numerazione additivo è quello romano poichè ogni cifra ha un valore assoluto, ovvero non dipende dalla posizione che assume. A differenza del sistema di numerazione additivo, le cifre all'interno del sistema di numerazione posizionale, cambiano valore in base alla posizione.

il sistema di numerazione sumero

Il primo sistema di numerazione fu quello sumero (terzo millenio a.C.). Il sistema di numerazione era di tipo additivo e posizionale. Tutti i simboli erano composti per formare i numeri fino al 59, in maniera additiva, mentre dal 60 in poi diventava posizionale. Erano utilizzati due simboli : uno simile ad una coppa per rappresentare le unità, mentre una specie di arco per rappresentare le decine.

il sistema di numerazione egizio

Il sistema (additivo) di numerazione egizio utilizzava la base decimale, ed utilizzava simboli per le potenze del 10 che andavano da 0 a 1.000.000. Per creare un numero, i simboli venivano posizionati uno di fianco all'altro e, se necessario, ripetuti più volte per la creazione di un numero.

il sistema di numerazione dei maya

Il sistema di numerazione dei Maya era di tipo additivo e posizionale ed utilizzava solo 3 simboli grafici. Mentre il punto e la linea avevano valori ben precisi, l'ovale veniva utilizzato per moltiplicare di 20 volte il valore dei simboli scritti sopra esso. Per i numeri inferiori a 200, i Maya, utilizzavano il sistema additivo, mentre per i numeri superiori al 200, utilizzavano quello posizionale.

il sistema di numerazione dei greci

Di tipo additivo, il sistema di numerazione dei Greci è quello più semplice. Utilizza 24 simboli e, se tale simbolo dovesse presentare in basso a sinistra un apostrofo, il valore viene moltiplicato per 1000.

Il sistema di numerazione dei romani

Il sistema di numerazione dei romani era anch'esso molto semplice. Di tipo additivo, utilizza le lettere per rappresentare i numeri.

I NOSTRI SISTEMI DI NUMERAZIONE

il sistema di numerazione decimale

Il Sistema numerico decimale è un sistema di numerazione posizionale che, per rappresentare i numeri, utilizza dieci cifre da 0 a 9. E' utilissimo poichè permette di scrivere numeri grandissimi.

il sistema di numerazione binario

Il sistema di numerazione binario è di tipo posizionale ed utilizza la base due per rappresentare qualsiasi numero

il sistema di numerazione ottale

Il sistema di numerazione ottale è di tipo posizionale ed utilizza la base otto per rappresentare qualsiasi numero

il sistema di numerazione esadecimale

Il sistema di numerazione esadecimale è di tipo posizionale ed utilizza la base otto per rappresentare qualsiasi numero

Fine.

Created By
Antonio Cassese
Appreciate

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.