Loading

La strada sbagliata audiolezione grammaticus

Oggi il professor Grammaticus si è molto divertito...sbagliando strada. Mentre tornava a casa non ha semplicemente sbagliato strada, ma ha attraversato una STRADA SBAGLIATA. Infatti le insegne delle attività commerciali erano piene di errori. Dopo aver letto ed ascoltato attentamente la storia, svolgi il compito.

CLICCA SU ASCOLTA

LA STRADA SBAGLIATA

Il professor Grammaticus, nel rincasare, sbagliò strada. Venne perciò a trovarsi in una strada sbagliata. Difatti, dopo pochi passi, notò l'insegna di un negozio su cui si leggeva:

CUGINE ECONOMICHE

CUGINA ECONOMICA

— Strani parenti, — osservò il professore. — Si lasciano vendere così, a poco prezzo. Chissà poi se vendono solo cugine o anche zie, cognate, nipoti e sorellastre. Poco più avanti, in una vetrinetta, un cartello scritto a mano diceva:

SI RIPARANO OROLOGGI

"OROLOGGIO" che chiaramente non funziona

— Alla larga, — sghignazzò il professore. — Se questo qui ripara gli orologi come ripara gli errori di ortografia, non farà molti affari davvero. Continuando la sua passeggiata, il professore poté registrare un negozio in cui si vendevano «calse» e ridacchiò: — Ah, ora le calze le vendono direttamente col buco… Una strana strada davvero, ma ve l'ho detto: era una strada sbagliata. Per il resto aveva tutto: un calzolaio che vantava le sue «SCARPE FATTE A NANO», un fornaio che vendeva «PANE E BASTA», e una splendida, modernissima «PANCA». Qui il professore scoppiò a ridere tanto forte che il direttore della «panca» si affacciò a vedere che mai stesse succedendo. — Rido, — spiegò Grammaticus, — domandandomi dove li tenete i quattrini: sopra la panca, insieme con la capra che campa, o sotto la panca, insieme con la capra che crepa? L'ultimo negozio della via annunciava una vendita straordinaria di «NOBILI PER UFFICIO». — Eh, — commentò malinconicamente il professore, — tutto passa a questo mondo! Ecco dove sono finite le glorie dell'aristocrazia: un conte è diventato un tavolino, una duchessa si è ridotta a fare da scrivania. E naturalmente ci sarà il marchese scaffale, il barone portatelefono e via discorrendo. Ma in fondo, non è mica un male: c'è qualcosa di più nobile del lavoro?

COMPITO

1. Come sarà il negozio che vende CUGINE ECONOMICHE? Racconta.

2. Descrivi la bottega del calzolaio delle SCARPE FATTE A NANO.

3. Inventa l'insegna di un negozio "sbagliato". Descrivi.

Created By
Nello De Luca
Appreciate

Credits:

Creato con un’immagine di Tyler Nix - "untitled image"