Loading

AGENZIA FORMATIVA ISI MACHIAVELLI

Da dove nasce l'Agenzia Formativa I.S.I. Machiavelli

Dal 2006 esiste un sistema di gestione della qualità dell'organismo (ente certificatore Det Norske Veritas); nel 2009 l'ISI Civitali ha ottenuto, inoltre, l'accreditamento presso la Regione Toscana come Agenzia Formativa per attività di formazione e orientamento finanziata e riconosciuta. Con la delibera 1207 del 28 dicembre 2012 della giunta regionale della regione Toscana ed il decreto n. 2 del 10 gennaio 2013 del Direttore Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale della Regione Toscana, l'ISI Civitali di Lucca ed il relativo codice meccanografico LUIS01100V sono stati soppressi. Gli indirizzi professionali che erano presenti nell'istituto, cosi' come tutte le risorse umane ed i plessi scolastici, sono stati aggregati all'ISI Machiavelli di Lucca. Pertanto, facendo riferimento a quanto previsto dal Codice Civile in materia di fusioni (art. 2504 bis), l’I.S.I. Machiavelli ha acquisito tutte le attrezzature, tutto il personale, tutte le obbligazioni attive e passive del soggetto precedente. Il Codice di Accreditamento è LU0563

In cosa consiste l'accreditamento presso la Regione Toscana

La Regione Toscana, con la delibera di Giunta regionale n. 617 del 27/06/16, modificando la delibera n. 968 del 17 dicembre 2007, ha approvato modifiche e integrazioni ai requisiti per l'accreditamento degli Organismi che svolgono attività di formazione

Finalità

Con la procedura di accreditamento, la Regione Toscana individua gli Organismi formativi, con sedi sul territorio della regione Toscana, abilitati a realizzare in Toscana attività formative finanziate con risorse pubbliche nel rispetto della programmazione regionale. Individua altresì gli organismi formativi, con sedi sul territorio della regione Toscana, abilitati a realizzare in Toscana le attività riconosciute di cui all’art. 17 della L.R.T. 32/2002 e sue modifiche, nonché ad erogare le attività di formazione per utenti singoli che beneficiano di strumenti di finanziamento a domanda individuale (voucher, buoni, etc.), salvo specifiche diverse disposizioni e condizioni contenute nei bandi a voucher. La Regione Toscana regola il sistema di accreditamento regionale, in attuazione della LR 32/02 e del Regolamento di esecuzione (DPGR 47/03 e sue modifiche) ed in coerenza con gli indirizzi definiti dal decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 166 del 25.05.2001, applicando il presente dispositivo dei requisiti e sistema procedurale al fine di promuovere nel sistema regionale dell’offerta formativa il conseguimento di standard minimi di qualità, a garanzia dell’utenza e di una corretta gestione dei fondi pubblici.

Sono tenuti all’accreditamento tutti gli Organismi formativi – con sedi localizzate in Toscana - pubblici o privati che intendano organizzare ed erogare attività di formazione, finanziate con risorse pubbliche, e/o riconosciute ai sensi dell’art. 17 della L.R.T. 32/2002, e/o che intendano erogare attività di formazione ad utenti individuali che beneficiano di strumenti di finanziamento a domanda individuale (voucher, buoni, etc.).

Pertanto per poter attingere a risorse finanziate da bandi POR 2014-2020 (per attività rivolte sia ad utenza esterna che interna, come ad esempio alcuni progetti nell'area dell'alternanza scuola lavoro) occorre essere accreditati.

I progetti PON 2014-2020 e quelli del MIUR per le scuole non necessitano invece dell'accreditamento. I bandi PON risultano comunque molto complessi e molto rigidi nelle fasi di attuazione.

Accreditamento: l'organismo di formazione

Per Organismo di formazione deve intendersi un soggetto dotato di configurazione giuridica e finanziaria autonoma, che abbia la formazione tra le proprie finalità statutarie (o comunque sancita da altri atti di analoga valenza.

Nell’ambito dell’Organismo deve sussistere:

  • un assetto organizzativo che garantisca le funzioni di:
  • direzione e coordinamento dell’organismo
  • gestione amministrativa - finanziaria
  • gestione operativa
  • gestione dei processi di valutazione degli apprendimenti realizzati all’interno dei percorsi (tale funzione sarà attivata successivamente alla formale approvazione degli standard inerenti il sistema regionale delle competenze);
  • unità immobiliari adeguate all’assetto organizzativo;
  • capacità di gestione di progetti che concorrano al totale o parziale finanziamento pubblico con risorse locali, regionali, nazionali o comunitarie e/o capacità di gestire attività riconosciute.

L’organismo deve dimostrare di godere di una disponibilità continuativa nel tempo ed esclusiva del set minimo di locali che devono essere presenti sul territorio regionale.

REQUISITI MINIMI
ORGANIGRAMMA

PER ASSOLVERE IL REQUISITO MINIMO I.4 L'AGENZIA DEVE AVERE UN SISTEMA DI GESTIONE DELLA QUALITÀ

Ente Certificatore Det Norske Veritas

Il sistema di gestione della qualità dell'I.S.I. Machiavelli

Database del sistema di Qualità (formato digitale)

Il sistema di gestione della qualità ha un manuale e delle procedure che regolano i processi

Gestione e monitoraggio della progettazione e dell'erogazione del servizio (esempi di modulistica)

I corsi erogati, così come i docenti, gli orientatori ed i tutor che hanno erogato il servizio, vengono valutati dagli utenti

Progetti finanziati

Non solo progetti rivolti ad utenza esterna, ma anche progetti rilevanti i cui beneficiari sono gli alunni dell'istituto

Percorso Formativo "Figaro - Operatore del benessere - Acconciatore (Addetto)"

L’Agenzia Formativa Per-Corso Impresa Sociale srl capofila di ATS con l'ISI ”N. Machiavelli” gestisce il percorso formativo denominato "Figaro - Operatore del benessere - Acconciatore (Addetto)" rivolto a giovani di età inferiore ai 18 anni che abbiano adempiuto all’obbligo di istruzione e siano fuoriusciti dal sistema scolastico.

Progetto ONDA Opportunità Nuove di Accompagnamento

“Onda” - Opportunità Nuove di Accompagnamento è un progetto finanziato dalla Regione Toscana - Direzione Diritti di Cittadinanza e Coesione Sociale Settore Innovazione Sociale - sul POR FSE 2014-2020 - Avviso servizi di accompagnamento al lavoro per persone disabili e soggetti vulnerabili, che prevede l'accompagnamento verso il mondo del lavoro.

Il progetto è gestito dal Comune di Lucca, in qualità di Ente capofila individuato dalla Conferenza Zonale dei Sindaci della Piana di Lucca, in partenariato con i sei Comuni della Piana, l’Azienda Usl Toscana Nord Ovest - Zona Distretto Piana di Lucca, istituti scolastici, agenzie formative, associazioni di volontariato, imprese e associazioni di categoria.

Onda si prefigge l'obiettivo di promuovere un sistema diffuso e articolato di servizi per l'accompagnamento al lavoro di persone con disabilità in carico ai servizi socio-assistenziali, sanitari e/o socio-sanitari e non occupate, e di persone certificate per bisogni relativi alla salute mentale.

Progetto "Addetto all'Assistenza di Base"

L’Agenzia Formativa Per-Corso Impresa Sociale srl capofila di ATS con l'ISI ”N. Machiavelli” gestisce il percorso formativo denominato "Addetto all'Assistenza di Base" rivolto a 15 allievi maggiorenni, di cui 9 donne, che siano disoccupati, inoccupati, inattivi iscritti a uno dei Centro per l’Impiego.

Progetto Co.Sì. (Competenze Sicure)

Corso sulla Sicurezza nei luoghi di lavoro rivolto agli alunni delle classi terze dell'I.S.I. Machiavelli e di altri istituti della Provincia di Lucca. Capofila Agenzia Per-Corso di Lucca. Il progetto propone la realizzazione delle seguenti attività:

  • Attivazione per ciascuna classe coinvolta nel progetto di un modulo formativo di 12 ore (4+8) che affronta per gruppi omogenei le tematiche previste dalla norma vigente, sia relativamente alla formazione di base che a quella specialistica, secondo gli indirizzi della scuola che frequentano
  • Previsione di visite didattiche in azienda e partecipazione alla didattica di esperti del mondo del lavoro
  • Realizzazione di attività di diffusione delle buone prassi per l'insegnamento curricolare della salute e della sicurezza sul lavoro nel contesto del collegio docenti di ciascun istituto
  • Attivazione di un'azione rivolta a tutti i gruppi classe coinvolti nel progetto finalizzata alla rielaborazione dell'esperienza formativa e divulgazione dei risultati di progetto

Progetto Cult & Co

Il progetto intende definire un percorso operativo replicabile per favorire il riconoscimento e la programmazione pluriennale delle attività di collaborazione tra organizzazioni culturali, imprese e scuole per l’alternanza scuola – lavoro, nell’ambito della filiera di Industria culturale e creativa 4.0, inserendosi nelle linee definite dalla stessa RT tramite la strategia regionale 4.0, ma in un settore trasversale come quello della creatività a base digitale, che cerca (e oggi non trova ancora) figure in uscita dai Licei, dagli Istituti Tecnici e Professionali integrandole nel nuovo tessuto imprenditoriale proprio del XXI secolo a base digitale.

Caratteristiche dei destinatari:

  • studenti del triennio (dal III al V anno) delle 3 scuole coinvolte che dimostrano interesse ad azioni in ambienti educativo-didattici, d'impresa, culturali collegate ad una formazione che riguarda la valorizzazione e promozione dei beni culturali con strumenti innovativi, l'impresa creativa, l'impresa simulata.
  • rappresentanti delle scuole, nella maggior parte dei casi insegnanti di discipline caratterizzanti le azioni formativo-educative del progetto, che devono sviluppare e implementare competenze e abilità relative agli ambiti di progetto - innovazione collegata alla valorizzazione e promozione dei beni culturali, impresa creativa, impresa simulata, spendibili immediatamente o in futuro, e nella gestione dell’alternanza
  • rappresentanti di imprese, associazioni culturali, musei e altri luoghi di cultura, organizzazioni non profit e cooperative presenti sul territorio che dimostrano interesse ad ospitare in modalità di tirocinio formativo o apprendistato, immediatamente o in futuro, gli alunni degli istituti scolastici coinvolti nel progetto in relazione al profilo formativo che caratterizza questi ultimi, e disponibili a formarsi nell'ambito dell'alternanza scuola lavoro -secondo quanto indicato dalla L.107/2015.

Progetti presentati

Progetti "Drop out"

Come partner di varie agenzie formative (Per-corso, IAL, Formatica, Zefiro, Toscana formazione), sono stati presentati progetti relative alle seguenti figure professionali: Estetista, Acconciatore, Grafico, Addetto accoglienza e segreteria, Addetto alle vendite

Pagina dell'Istituto dedicata all'Agenzia

Created By
Giorgio Dalzotto
Appreciate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.