Loading

TIPI CHE BUCANO ... LA PAGINA LA COSTRUZIONE DEL PERSONAGGIO

A tutti i lettori è capitato.Ci siamo tanto appassionati alla vita di un personaggio, da fargli prendere vita.Lo scrittore che li ha inventati l’ha fatto per noi e nessun altro, ce ne convinciamo, e quando il libro finisce ci capita di provare un senso di vuoto: è come salutare un amico in stazione che si trasferisce in un altro paese, in un posto lontano, non lo vedremo più tutti i giorni, e non sapremo più tutto di lui, dovremmo accontentarci dei moltissimi ricordi costruiti insieme.

Conosci tutti questi grandi personaggi?

Ma come è possibile che scatti questo colpo di fulmine?

PERCHE' UNO SCRITTORE HA SAPUTO DAR VITA A UN PERSONAGGIO UMANO, CREDIBILE,SIMILE A NOI IN CUI E' STATO POSSIBILE IMMEDESIMARSI

PERCHE' UNO SCRITTORE HA SAPUTO DAR VITA A UN PERSONAGGIO CON IL QUALE ABBIAMO CERCATO SOLUZIONI AD ENIGMI, CHE CI HA FATTO VIVERE AVVENTURE, CI HA ACCOMPAGNATO ALL'INCONTRO CON NOI STESSI

COME CI E' RIUSCITO?

Regalandoci un ritratto VIVO, credibile di quel personaggio:

  • Nell'aspetto
  • Nelle abitudini
  • Negli stati d'animo
  • Nel comportamento
  • Nei pregi e nei difetti
  • Nel modo di parlare

Si dice che la prima impressione è quella che conta ... allora dobbiamo stare particolarmente attenti all'ingresso in scena dei personaggi

VEDIAMO ALCUNI ESEMPI

IL PERSONAGGIO PRESENTA SE STESSO. SI INTERROGA SUL SUO ASPETTO E SUL SUO MODO DI ESSERE

AUGUST

So di non essere un normale ragazzino di dieci anni. Sì, insomma, faccio cose normali, naturalmente. Mangio il gelato. Vado in bicicletta. Gioco a palla. Ho l’Xbox. E cose come queste fanno di me una persona normale. Suppongo. E io mi sento normale. Voglio dire dentro.Ma so anche che i ragazzini normali non fanno scappare via gli altri ragazzini normali fra urla e strepiti ai giardini. E so che la gente non li fissa a bocca aperta ovunque vadano.Se trovassi una lampada magica e potessi esprimere un desiderio, vorrei avere una faccia così normale da passare inosservato. Vorrei camminare per strada senza che la gente, subito dopo avermi visto, si volti dall’altra parte. E sono arrivato a questa conclusione: l’unica ragione per cui non sono normale è perché nessuno mi considera normale.

R.J.Palacio, Wonder

UN PERSONAGGIO VIENE PRESENTATO ATTRAVERSO LE SUE AZIONI

IL PROF. SPENCER

So che pare cattivo dirlo, ma non lo dico in senso cattivo.Voglio dire che ci pensavo molto al vecchio Spencer, e se ci pensavi troppo, finiva che ti domandavi perché diavolo vivesse ancora. Voglio dire che era tutto piegato in due e stava su per miracolo e in classe, alla lavagna, tutte le volte che gli cadeva un pezzo di gesso, qualche ragazzo in prima fila doveva sempre alzarsi per raccoglierlo e darglielo. Per me questo è tremendo. Ma se pensavi a lui solo quel tanto, non troppo, dico, potevi farti l’idea che non se la cavava poi tanto male. Per esempio, una domenica che io e certi altri ragazzi eravamo andati a casa sua a prendere la cioccolata calda, ci fece vedere quella vecchia coperta Navajo che lui e la signora Spencer avevano comprata da un indiano a Yellowstone Park.Era chiaro che quell’acquisto mandava in sollucchero il vecchio Spencer. Ecco quello che voglio dire. Prendi uno che è un vecchio bacucco, come il vecchio Spencer, comprare una coperta può mandarlo in sollucchero.

J.D. Salinger, Il giovane Holden

UN PERSONAGGIO VIENE PRESENTATO ATTRAVERSO UNA DESCRIZIONE FISICA CHE CONFERISCE ANCHE UN CARATTERE

SANDOKAN

Quest’uomo, meglio conosciuto sotto il nome di Tigre della Malesia, che da dieci anni insanguinava le coste del mar malese, poteva avere trentadue o trentaquattro anni.Era alto di statura, ben fatto, con muscoli forti come se fili d’acciaio vi fossero stati intrecciati, dai lineamenti energici, l’anima inaccessibile a ogni paura, agile come una scimmia, feroce come la tigre delle jungla malesi, generoso e coraggioso come il leone dei deserti africani.Aveva una faccia leggermente abbronzata e di una bellezza incomparabile, resa truce da una barba nera, con una fronte ampia, incorniciata da fuligginosi e ricciuti capelli che gli cavedano con pittoresco disordine sulle robuste spalle. Due occhi di una fulgidezza senza pari, che magnetizzavano, attiravano, che ora diventavano melanconici come quelli di una fanciulla, e che ora lampeggiavano e schizzavano come fiamme. Due labbra sottili, particolari agli uomini energici, dalle quali, nei momenti di battaglia, usciva una voce squillante, metallica, che dominava il rombo dei cannoni, e che talvolta si piegavano a un melanconico sorriso, che a poco a poco diventava un sorriso beffardo fino al punto di trovare il sorriso della Tigre della Malesia, quasi assaporasse allora il sangue umano.Da dove mai era uscito questo terribile uomo, che alla testa di duecento tigrotti, non meno intrepidi di lui, aveva saputo in poco volger d’anni farsi una fama sì funesta? Nessuno lo avrebbe potuto dire. I suoi fidi stessi lo ignoravano, come ignoravano pure chi egli fosse.

E. Salgari, Le tigri di Mompracem

ORA TOCCA A TE: ESERCITIAMOCI COME LETTORI ESPERTI

ESERCIZI PER COSTRUIRE PERSONAGGI CHE BUCHINO LA PAGINA

ESERCIZIO N. 1 PICTURE YOUR CHARACTER

ESERCIZIO N. 2: WALK IN YOUR CHARACTER SHOES

ESERCIZIO N. 3 : PERSONAGGI DA UN CLIC!

Scegli due delle foto di questo slide show e dai vita a un personaggio, elaborando una sequenza che lo faccia entrare in scena. Troverai una scheda nel link sottostante che potrà esserti utile per la definizione del personaggi .Potrai contare, se necessario, sulle consulenza tra esperti.

ESERCIZIO N. 4: VIDEO INTERVISTE

ESEMPI DI DOMANDE PER LA TUA VIDEOINTERVISTA

Quale personaggio di un libro ha bucato la pagina del tuo cuore e si è insediato stabilmente nel tuo immaginario?

Quale personaggio ti ha accompagnato per un periodo della tua vita?

Ti è mai capitato di terminare un libro e di avvertire come un senso di vuoto perché abbandonare quel personaggio è stato un po' come salutare un amico alla stazione?

Quale personaggio di un libro ti piacerebbe incontrare di persona?

Con quale personaggio vorresti scambiare di posto per un giorno?

Quale personaggio inviteresti a cena?Per discutere di cosa?

prof.ssa Broggi Federica - Scuola Media Paolo VI -Istituto Pavoni Tradate