Loading

"Datevi al meglio della vita" la diocesi di trento in preghiera per le vocazioni martedì 5 maggio

Prosegue il nostro cammino di preghiera per il dono delle vocazioni: la parola che ci accompagna oggi è chiamata.

"Non devo volere le cose, devo lasciare che le cose si compiano in me". (Etty Hillesum)

Scegli un momento e un luogo adatto alla preghiera. Fai il segno della croce. Chiedi allo Spirito di donarti un cuore capace di ascolto. Lascia entrare il Signore nella tua vita.

La Parola del giorno (Gv 10,22-30)

Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono.

Dal messaggio di Papa Francesco per la Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni

Ciò che spesso ci impedisce di camminare, di crescere, di scegliere la strada che il Signore traccia per noi sono i fantasmi che si agitano nel nostro cuore. Quando siamo chiamati a lasciare la nostra riva sicura e abbracciare uno stato di vita – come il matrimonio, il sacerdozio ordinato, la vita consacrata –, la prima reazione è spesso rappresentata dal “fantasma dell’incredulità”: non è possibile che questa vocazione sia per me; si tratta davvero della strada giusta? Il Signore chiede questo proprio a me?

E, via via, crescono in noi tutte quelle considerazioni, quelle giustificazioni e quei calcoli che ci fanno perdere lo slancio, ci confondono e ci lasciano paralizzati sulla riva di partenza: crediamo di aver preso un abbaglio, di non essere all’altezza, di aver semplicemente visto un fantasma da scacciare.

Fermati un istante e pensa alle scelte che hai fatto o che dovrai fare. Chiedi al Signore il coraggio di scegliere e la forza di rimanere fedele alle scelte che hai fatto. Raccontagli i tuoi, dubbi, i tuoi timori, le tue fatiche... Lui cammina con te, e ti sostiene!

Preghiamo insieme per le Vocazioni

Facciamo nostre le parole gioiose del Regina Coeli, l’antifona mariana che viene tradizionalmente recitata in tempo pasquale. Maria, donna del si',  della fiducia piena e della paziente attesa, ci prende per mano.

Regina dei cieli, rallegrati, alleluia:

Cristo, che hai portato nel grembo, alleluia,

è risorto, come aveva promesso, alleluia.

Prega il Signore per noi, alleluia.

Rallegrati, Vergine Maria, alleluia.

Il Signore è veramente risorto, alleluia.

Preghiamo. O Dio, che nella gloriosa risurrezione del tuo Figlio hai ridato la gioia al mondo intero, per intercessione di Maria Vergine concedi a noi di godere la gioia della vita senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Gloria al Padre...

L'eterno riposo...

Concludi con queste parole...

Signore Gesù, scegliere te è lasciare che tu vinca l’amarezza delle nostre solitudini e la paura delle nostre fragilità; solo con te la realtà si riempie di vita. Insegnaci l’arte di amare: avventura possibile perché tu sei in noi e con noi.

... e congedati ascoltando questo canto di lode al Signore. Oggi, porta nel cuore le parole del salmo 139 che ispirano il canto: "Io ti rendo grazie: hai fatto di me una meraviglia stupenda, meravigliose sono le tue opere".

Credits:

Creato con immagini di Simon English - "A day hike above Manang Valley in Nepal used to acclimatise to the altitude before embarking on a few further daysof the hike." • Genevieve Dallaire - "IG: gendallaire // moment chaser, colour addict, story teller, avid traveller. “shoot nothing but photographs, kill nothing but time, leave nothing but footprints ” - John Muir." • Jon Tyson - "untitled image" • Kelli McClintock - "untitled image" • Jamez Picard - "Painted Heart on the Park Bench". Marko Rupnik - "Madonna del rosario"