Loading

21 MARZO. inizia la primavera, ma anche... Prof. Elena Garroni

è la GIORNATA MONDIALE DELLA POESIA

patrocinata dall'UNESCO nel 1999

è la GIORNATA NAZIONALE DELLA MEMORIA E DELL'IMPEGNO PER RICORDARE LE VITTIME INNOCENTI DI TUTTE LE MAFIE

istituita il 1° marzo 2017, con voto unanime, alla Camera dei Deputati

A che cosa dedicheresti tu una giornata mondiale?
La memoria come maestra di vita

Perché dedicare una giornata alla poesia?

Perché è luogo fondante della MEMORIA, base di tutte le altre forme della creatività letteraria ed artistica.

Perché dedicare una giornata al ricordo delle vittime della mafia?

Per avere MEMORIA di chi si impegna quotidianamente nel difendere la legalità, anche a costo della propria vita.

canzoni e poesie, custodi della memoria

PENSA!

Pensa è un brano musicale composto ed interpretato dal cantautore italiano Fabrizio Moro, vincitore del Festival di Sanremo 2007 nella sezione Giovani. Il testo, secondo quanto ha dichiarato il cantante, è stato scritto di getto, subito dopo la visione di un film sulla vita di Paolo Borsellino. Si tratta di un invito alla riflessione, contro ogni forma di violenza e contro la mafia.

Nel video compare anche Rita Borsellino, sorella del magistrato ucciso dalla mafia, che ha deciso di partecipare alle riprese dopo aver letto il testo della canzone.

quale delle frasi che hai sentito in questa canzone ti ha colpito? trascrivila sul tuo taccuino o quaderno

CHE COSA E' LA MAFIA?

CHI SONO LE VITTIME DELLA MAFIA?

descrivi con tre aggettivi o parole il momento di silenzio che hai appena vissuto

Il 21 marzo 1931 nasce a Milano

ALDA MERINI

Alda Merini dedica una poesia a Giovanni Falcone.

PER GIOVANNI FALCONE

La mafia sbanda,

la mafia scolora

la mafia scommette,

la mafia giura

che l’esistenza non esiste,

che la cultura non c’è,

che l’uomo non è amico dell’uomo.

La mafia è il cavallo nero

dell’apocalisse che porta in sella

un relitto mortale,

la mafia accusa i suoi morti.

La mafia li commemora

con ciclopici funerali:

così è stato per te, Giovanni,

trasportato a braccia da quelli

che ti avevano ucciso.

Alda Merini

rileggi in silenzio la poesia. che cosa e' e fa per te la mafia? scrivi due versi.

SIGNOR TENENTE

di Giorgio Faletti

Signor tenente è una canzone scritta e cantata da Giorgio Faletti, presentata al Festival di Sanremo 1994 e arriva al 2º posto della classifica finale della kermesse canora vincendo il Premio della Critica.

E' UN chiaro il richiamo alle stragi di Capaci e di via D'Amelio. Il brano vuole essere una denuncia delle condizioni lavorative delle forze dell'ordine (in particolare dei carabinieri) di quel periodo. L'uso ripetuto della parola "minchia", presente nel testo all'inizio di ogni strofa, e il marcato accento siciliano con cui viene cantato il brano rendono chiaro il riferimento a Cosa Nostra; più in generale, questi dettagli sottolineano quanto fosse più sentita questa situazione nel Sud Italia e in particolare in Sicilia, dove si erano verificati tutti i maggiori eccidi mafiosi e da dove provengono, per larga parte, i carabinieri italiani.

scrivi un tuo pensiero sulla canzone che hai appena ascoltato
prova a individuare un atteggiamento o un comportamento che, secondo te, può essere definito "mafioso" nella tua vita quotidiana.
che cosa potresti fare per cambiarlo?

“Gli uomini passano, le idee restano e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini”

Giovanni Falcone

Created By
elena garroni
Appreciate

Credits:

wikipedia, greenme, pixabay

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.