SLOVENIA Ai confini del freddo

Prima di partire proviamo la febbre - non si fa un viaggio al freddo senza essere un po' "cold".

Anche a Marta che stava bene trasmetterò la mia tosse.

On the road <3

Ale ma dove guardi??

Tappa 1 - KOBARID

...una piccola cittadina bianca con un campanile in una valle.

Addio alle armi - E. Hemingway

L'Ossario Italiano ricorda la tristemente famosa disfatta dell'ottobre 1917 - i tedeschi all'epoca lo definirono miracolo:

dopo due anni di logorante guerra di trincea e 500.000 soldati -uomini- persi, l'esercito italiano fu sconfitto...

Slap Kozjak

Tra ponti sospesi, passerelle a strapiombo e trincee, l'ISONZO ci regala un'emozione pura!

Lo spettacolo del ghiaccio

Imperterrita l'acqua si fa spazio tra le rocce e noi ci godiamo lo spettacolo

luna luminosa e nuvole rosse

Ljubljana

Ljubljana si trova in una conca attraversata dal fiume Ljubljanica, Giasone e gli Argonauti vi passarono di ritorno dalla spedizione per il Vello d'Oro. All'epoca vi era solo un lago circondato da una palude, casa di un grande mostro. Giasone lo sconfisse e lo uccise. Da allora il famoso drago di Ljubljana sta in cima alla torre del castello e svetta in ogni bandiera.

Le Fate del Buon Auspicio
La porta della Libreria
La Peste
Angoli curiosi nella città come questo negozietto che raccoglie e vende ricordi della Jugoslavia

Tè per scaldarci - e non solo!

Nostalgia
Ska & reggae
Al castello dì Ljubljana

Il Lago di Bled

Parentesi di relax alle Terme di Olimia...!

Il Museo delle Illusioni

Cioccolata e té
Wine tasting

...la prossima volta una meta al caldo!

Created By
Irene
Appreciate

Credits:

Photo by Irene Marta Ale Jessica

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.