5 donne che hanno fatto la storia della tecnologia Cipolla Chiara - Szczotka Gabriel

"Che cosa ha spinto molte di loro ad abdicare al proprio profondo femminile? Perché hanno scelto di nascondersi per apparire? La risposta è tanto sconcertante quanto normale: perché volevano semplicemente esistere. Perché volevano essere parte di una società evolutasi senza tenere in considerazione le loro passioni, i desideri, un sogno più grande di quello che la norma potesse contenere, l’educazione potesse prevedere, la cultura di massa potesse contemplare."

Prima che Bill Gates o Steve Jobs scrivessero alcune tra le pagine più importanti della moderna storia dell’industria informatica, ci sono stati numerosi esempi di donne in grado di contribuire fortemente al settore della computer science, che era ai suoi albori.

Abbiamo sviluppato competenze ed abilità per elaborare e preparare un IBOOK, utilizzando le pagine master, link ipertestuali e la gestione supporti multimediali. Il nostro IBOOK è composto da 1 copertina, 1 introduzione, 1 glossario ed i capitoli interni. Sono presenti testi forniti, immagini, link a risorse esterne per gli approfondimenti e video per spiegare l'importanza della figura della donna nello sviluppo della tecnologia e dell'informatica.

È anche grazie a normalissimi uomini che molte di queste storie hanno potuto compiersi, come è assolutamente normale che sia. Ma qui io tratto dell’impianto complessivo, non della singola derivazione. È dunque grazie a quelle storie che le infiltrate possono levarsi la maschera, possono dichiarare la propria identità, possono smettere i panni dei travestimenti con i quali si erano mimetizzate, possono guardare la luce del sole, possono guardarsi, comunicare, riconoscersi senza vergogna.

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.