Bill Gates La storia

Chi è Bill Gates ?

Bill Gates (William Gates III) nasce a Seattle nel 1955. La sua più grande passione, fin da bambino è il computer. Chiuso e solitario, passa intere giornate davanti a rudimentali elaboratori, i quali grazie al suo continuo smanettare, subiranno uno sviluppo tale da essere lanciati sul mercato. Bill comprese subito che la loro reale diffusione, passava attraverso una semplificazione del linguaggio macchina.

L'inizio

Durante gli studi Bill Gates conobbe Paul Allen. La carriera dell'ancora giovane Gates inizia a scuola. Riuscì ad hackerare il sistema dei computer (a pagamento), rendendoli gratis. Quando la scuola si accorse delle abilità del ragazzo, gli permise a lui e al suo gruppo composto da Paul Allen, Ric Weiland e Kent Evans di utilizzare, senza alcun costo i computer. Nel 68, il gruppo (Lakeside Programmers Group) venne ingaggiato dalla scuola per scoprire e risolvere i problemi riguardanti la debolezza del sistema. L'esperienza termina negli anni 70, ma manca davvero poco al successo!

Il successo

Leggendo numerose riviste messe a disposizione dalla scuola, il giovane Bill pensava a quanto sarebbe stato bello aprire una società tutta sua. Anche se si trattava di un sogno infantile, Gates non smise mai di crederci, riuscendo a far avverare il suo sogno che non era poi così lontano. Il 4 Aprile 1975 nasce la Microsoft. Ma non finisce qui. La grande occasione per Gates ed il suo amico Paul Allen arriva negli anni 80. L'IBM necessitava di un sistema operativo per i loro computer e Bill, dopo essere stato contattato da quest'ultima, firmò un contratto di consulenza per la creazione dell'OS. Ma Bill davvero creò il sistema operativo ? Vediamo come per soli 50.000 dollari Gates, oggi, è l'uomo più ricco al mondo!

Il DOS

Ecco come Bill e Paul ottenero il DOS (Disk Operating System) da vendere all'IBM.

Il progetto segreto di WINDOWS

Qualche anno dopo, la Xerox (attuale produttrice di stampanti), creò oltre ad un mouse anche un'interfaccia grafica che rendeva vecchi di decenni i computer Apple, nonchè quelli dell'IBM. Tutte queste nuove tecnologie vennero rubate dalla Apple. Anche Bill Gates decise di ‘rubare’ le nuove idee, e si recò alla Apple per stipulare un accordo facendo leva sul desiderio di Steve di annientare la IBM. L’accordo andò a buon fine, e la MICROSOFT ottenne 3 prototipi di Macintosh, per far si che il progetto Windows iniziasse.

Alla presentazione del Macintosh, a Steve Jobs arrivarono dei computer (NEC) provenienti dal Giappone, i quali avevano come sistema operativo Windows. Jobs accusò Bill di aver rubato le idee, ma Gates ribattè dicendo che furono prima loro a copiare dalla Xerox.

Bill Gates e Steve Jobs

Steve : «Siamo meglio di voi». Bill : «Allora non hai capito Steve. Questo, non ha IMPORTANZA!». Tutto ciò fa capire quali sono le reali differenze tra i due geni del mercato, nonchè quelle tra le attuali Microsoft ed Apple. Gates ha sempre creduto che la carta vincente fosse il software, non curandosi mai troppo della macchina (la dimostrazione di ciò sta nel fatto che windows, ancora tutt'oggi, è presente su qualsiasi computer). Jobs ha sempre seguito la sua stella polare, il prodotto, "non compatibile", ma innovativo, avveniristico e d'élite.

Microsoft acquisisce buona parte di Apple

Jobs venne licenziato. Tornò nel 97, anno in cui la MICROSOFT acquisì buona parte della APPLE.

Il definitivo accordo tra Microsoft ed Apple

“Se vogliamo andare avanti e vedere Apple prospera e nuovamente in salute, dobbiamo accantonare alcune idee del passato. Dobbiamo abbandonare la nozione secondo la quale la vittoria di Apple è possibile solo grazie alla sconfitta di Microsoft. Dobbiamo invece abbracciare una nuova nozione, ovvero che se Apple deve vincere, è Apple stessa che deve fare un ottimo lavoro. E se altri si promuovono nel venirci incontro questa è un’ottima cosa, perché abbiamo bisogno di tutto l’appoggio necessario, e se faremo degli errori, non sarà colpa di qualcun altro ma sarà solo colpa nostra. Dunque ritengo che questa sia la giusta prospettiva da seguire. Se vogliamo Microsoft Office su Mac, sarà bene che si abbia maggiore rispetto per la compagnia che lo fornisce. Il software che ci viene fornito a noi piace.

Dunque l’era in cui si stagliava una competizione tra Apple e Microsoft si conclude in maniera risoluta. Questo è necessario per migliorare la salute di Apple, e questo ci permetterà di fare cose incredibili e dare un grande contributo all’industria, rendendoci prosperi e nuovamente in forze.”.

L'addio

Dopo 33 anni, Bill Gates lascia definitivamente la Microsoft. Negli anni di lavoro alla Microsoft, il suo patrimonio è salito a circa 9 miliardi di dollari : 250 dollari al secondo, 20 milioni al giorno.

Curiosità :

-Bill Gates fu arrestato nel 1977 per aver guidato senza patente.

-Da giovane affermò che sarebbe diventato milionario all’età di 30 anni e ci riuscì a 31.

-Bill Gates ha salvato milioni di vite umane perché ha donato dieci miliardi di dollari in 10 anni all’Unicef per sostenere i paesi in via di sviluppo e donare un sostegno efficiente per i vaccini.

-Bill Gates potrebbe donare 15 $ ad ogni persona che vive sulla terra, rimanendo con un conto in banca di 5 milioni di dollari

"Se vi piace dire "Steve Jobs ha inventato il mondo, e il resto di noi lo ha seguito", ben per voi. Jim Allchin sarà felice di istruirvi [...] Ma siamo realistici, chi ha creato le barre dei menu File, Modifica, Visualizza e Aiuto? Volete tornare indietro al Mac originale e pensare da dove vengono quelle interfacce?"

Fine

Created By
Antonio Cassese
Appreciate

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.