Loading

TERRE, VIAGGI E PAESAGGI Non si va così lontano che quando non si sa dove si va... | Cristoforo Colombo

TERRE, VIAGGI E PAESAGGI

Da sempre il paesaggio è fra i soggetti che preferisco, dal filare di vigne alla più ampia veduta. Inevitabilmente il mio modo di fotografare è cambiato nel tempo, e se una volta cercavo un passaggio segreto per arrivare all'essenza del mondo ora mi dedico a sperimentare nuove visioni.

Accanto a questo s'è evoluto anche il mio modo di rappresentare il paesaggio per la committenza: se un tempo vedevo campi ondulati e colori sgargianti secondo i cliché, ora vedo soprattutto i segni lasciati dal lavoro dell'uomo e mi adopero per trasformarli in conferme del valore di un'azienda.

Cantine Sartori

Un luogo non è mai solo "quel" luogo: quel luogo siamo un po’ anche noi. In qualche modo, senza saperlo, ce lo portavamo dentro e un giorno, per caso, ci siamo arrivati.

Antonio Tabucchi

Ma i veri viaggiatori partono per partire e basta: cuori lievi, simili a palloncini che solo il caso muove eternamente, dicono sempre “Andiamo”, e non sanno perchè. I loro desideri hanno le forme delle nuvole.

Charles Baudelaire

Ho appreso a guardare in te come si guarda in un lago.

Sergej Aleksandrovič Esenin

Di una città non apprezzi le sette o settantasette meraviglie, ma la risposta che dà ad una tua domanda.

Italo Calvino

In India si dice che l’ora più bella è quella dell’alba, quando la notte aleggia ancora nell’aria e il giorno non è ancora pieno, quando la distinzione fra tenebra e luce non è ancora netta e per qualche momento l’uomo, se vuole, se sa fare attenzione, può intuire che tutto ciò che nella vita gli appare in contrasto, il buio e la luce, il falso e il vero non sono che due aspetti della stessa cosa.

Tiziano Terzani

Sono costretto a continue trasformazioni, perché tutto cresce e rinverdisce. Insomma, a forza di trasformazioni, io seguo la natura senza poterla afferrare, e poi questo fiume che scende, risale, un giorno verde, poi giallo, oggi pomeriggio asciutto e domani sarà un torrente.“

Claude Monet

Cantine Ferrari

Marco Ambrosi si occupa di fotografia da sempre.

Fotografa per sè e per chi deve comunicare, insegna a far lo stesso a studenti di varia età, a persone incarcerate, ad altre con disagio psichico.

marcoambrosifotografo@gmail.com

348 3821202

Credits:

all photos by Marco Ambrosi

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.