NETTUNO IL PIANETA BLU

Nettuno, grande circa quattro volte la Terra, viene considerato solitamente l’ottavo pianeta in termini di distanza dal Sole, ma può anche accadere che l’orbita di Plutone, molto schiacciata, si spinga all’interno di quella di Nettuno relegando quest’ultimo al nono posto, come accaduto tra il 1979 e il 1999.

Pianeta scoperto il 23 settembre 1846, da John Couch Adams, Urbain Le Verrier e Johann Galle.

Nettuno è l'ottavo e più lontano pianeta del Sistema solare partendo dal Sole. Si tratta del quarto pianeta più grande, considerando il suo diametro, e il terzo se si considera la sua massa. Nettuno ha 17 volte la massa della Terra ed è leggermente più massiccio del suo quasi-gemello Urano, la cui massa è uguale a 15 masse terrestri, ma è meno denso rispetto a Nettuno. Il nome del pianeta è dedicato al dio romano del mare; il suo simbolo è Simbolo astronomico di Nettuno, una versione stilizzata del tridente di Nettuno.

I SATELLITI DI NETTUNO

Nettuno ha due satelliti principali: Tritone e Nereide. Il Voyager II è riuscito a individuare altri sei satelliti minori: Naiade, Thalassa, Galatea, Larissa e Proteo.

La superficie di Tritone è ghiacciata, paragonabile per dimensioni a quella della Terra, ricca di montagne, spaccature e crateri. La sua temperatura, inferiore ai -2235 °C' è la temperatura più bassa mai misurata nel Sistema Solare. Tritone ha anche geyser che proiettano azoto gassoso fino a oltre 8 km dalla sua superficie, composta da azoto e da metano.

NETTUNO E LA SUA STORIA

Ciao piacere io sono il dio Nettuno e vi racconterò la storia del mio pianeta.

Tanto tempo fa, vivevo in un pianeta chiamato SOLONE, un pianeta poco conosciuto. Un giorno nella grande cittadina dove vivevo avvenne un disastro, vedemmo arrivare da lontano una grande onda noi ci spaventammo molto e salimmo su un grande palazzo, grazie a una colomba messaggera venimmo a sapere che tutte le dighe del pianeta cessarono e ad un tratto ci trovammo tutti stupiti, ma poi, dopo due giorni senza bere e senza mangiare, durante il sonno una voce mi parlò e ad un certo punto mi sentii più forte. La mattina dopo mi avvicinai al mare e vidi che avevo un certo legame con esso, dopo un paio di giorni inizia a controllare le onde e il mare e scoprii che quella notte qualche mistica forza mi donò dei superpoteri, stesso quella notte mi parlò di nuovo nel sonno e mi disse " io ti ho donato e ti ho salvato, adesso tocca a te, fai del bene come l'ho fatto io finora ".

Così il giorno dopo decisi di portare tutti gli abitanti del pianeta su uno più sicuro, chiamato TERRA, dopo pochi giorni salvai tutti e tutti loro mi ringraziarono attribuendo il mio nome a quel pianeta.

E io da quel giorno in poi mi sono trasferito sul mio fantastico mondo blu.

Questa è la storia di come è nato il nome del pianeta Nettuno

Realizzato da

GIANLUCA AUTIERI

Informazioni ottenute dal sito

Wikipedia - Treccani

Created with images by WikiImages - "neptune planet solar system"

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.