Morfologia yersinia pestis

Yersinia pestis (Lehmann & Neumann, 1896) van Loghem, 1944 è un bacillo scoperto nel 1894 da Alexandre Yersin.

Si tratta di un coccobacillo Gram-negativo appartenente alla famiglia delle Enterobacteriaceae, immobile e psicrofilo. Esso fa parte dei Non Coliformi, cioè non è in grado di fermentare il lattosio. Ha una catalasi (+), pertanto, è in grado di scindere l'acqua ossigenata in acqua e ossigeno. La sua fermentazione è acido mista e, se coltivato in terreni contenenti sangue, cresce meglio. Lo Yersinia pestis è un batterio patogeno per mammiferi (tra cui l'uomo) e alcune specie di uccelli.

Le Yersinie sono spesso denominate differenziali perché oltre a crescere alla temperatura standard di circa 37 °C riescono a svilupparsi bene anche a temperature di 25-28 °C, inoltre quando vengono colorate assumono una granulazione "bipolare".

Possiedono almeno tre tipi di antigene: antigene K , V , W , tutti e tre antigeni di superficie (presenti quindi sulla membrana plasmatica o sulla parete o all'esterno di essa, come, per esempio l'antigene k, che indica la presenza della capsula. Yersinia produce endotossina ed una tossina di natura proteica chiamata tossina murinica.

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.