La cognizione del tempo si è persa AlEssia lamberti

Oggi sono qui per raccontarvi quando io ho perso la cognizione del tempo. Tutto cominciò un giorno d'estate, era pomeriggio, io ero uscita con i miei amici. Dovevo tornare a casa di mia nonna alle 7 ma stranamente ero rientrata alle 6:30 allora mia madre ha deciso che alla sera potevo tornare da mia nonna alle 11.
Io ovviamente ero contentissima allora dopo aver mangiato, chiamai i miei genitori e mi preparai. Dopodiché uscì. Quando sentii le campane suonare guardai il telefono e notai che erano ancora le 10, quella sera mi divertii talmente tanto che non mi accorsi che erano già le 11. Arrivai a casa verso le 11:15, ma grazie a mia nonna mia madre non venne a sapere niente. Da quel giorno non tornai mai più a casa in orario, e quindi persi sempre di più la cognizione del tempo.
Cercai di recuperarla ma ogni tentativo era inutile, ogni volta che uscivo ormai arrivavo sempre in ritardo. Spero di poter andare sulla luna per recuperare la mia cognizione del tempo, senza dover salire sul ippogrifo, sapete soffro di vertigini !

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.