Loading

OPEN DAY scuola media bilingue

Schema Offerta Formativa

SCUOLA MEDIE BILINGUE

DIPARTIMENTO LINGUISTICO

LINGUA INGLESE
  • 5 ORE DI LINGUA INGLESE A SETTIMANA
  • SCIENCE (2 ORE)
  • GEOGRAPHY (1 ORA)
CENTRO D'ESAME CAMBRIDGE (COMPUTER BASED)

SCUOLA MEDIA:

  • KEY ENGLISH TEST (KET)
  • PRELIMINARY ENGLISH TEST (PET)
ESAMI CAMBRIDGE
CAMBRIDGE ADDVANTAGE PREMIUM PLUS

2018/2019 PIÙ DI 141 CANDIDATI

Vantaggi per la scuola e per gli studenti

  • Le risorse gratuite online per esercitare l’inglese
  • Sconto Early Bird valido tutto l’anno per tutti gli studenti che si registrano a un esame
  • Accesso completo a Learn English Exams per tutti i candidati che si registrano agli esami B2, C1 e C2
  • Inserimento della nostra scuola all’interno dello School Finder presente sul sito web del British Council
  • Un Exam Manager durante tutto l’anno
  • Rappresentanza del British Council alle cerimonie di consegna dei diplomi
CORSO DI INGLESE FINALIZZATO AL RAGGIUNGIMENTO DEI PREREQUISITI DI ACCESSO.

Periodo:

Giugno 3 lezioni alla settimana per 2 settimane (12 ore complessive)

SUMMER SCHOOL

La possibilità dai 13 ai 18 anni di partecipare a un soggiorno all’estero durante le vacanze estive (fine luglio).

2-3 settimane a Dublino (Moyle Park College)

Referente: prof. Ravasini

PROGETTO

GLOBAL LEADERSHIP: GLI STUDENTI COME “AMBASCIATORI” DELLE NAZIONI UNITE

LINGUA SPAGNOLA

DUE ORE A SETTIMANA

  • PREPARAZIONE AL DELE (CERTIFICAZIONE DI LINGUA SPAGNOLA PER TUTTI LIVELLI, A1-A2) DURANTE LE ORE SCOLASTICHE

ATTIVITÀ EXTRASCOLASTICA:

  • COMICS IN LINGUA SPAGNOLA

DIPARTIMENTO UMANISTICO

ITALIANO, LATINO, STORIA, GEOGRAPHY

IL DIPARTIMENTO DEGLI STUDI UMANISTICI DELLA NOSTRA SCUOLA HA COME OBIETTIVO FONDAMENTALE:

  • la formazione completa dei ragazzi, volta alla consapevolezza e alla capacità di elaborare in maniera profonda ed efficace i contenuti relativi alle materie specifiche del dipartimento per poi creare un rapporto interdisciplinare con le altre materie.

IL NOSTRO APPROCCIO:

  • APERTO E INTERATTIVO: aperto perché noi insegnanti condividiamo ciò che facciamo, confrontando il nostro operato e lavorando su classi aperte; interattivo perché gli alunni non sono solo chiamati a partecipare attivamente in classe, ma sin da subito a creare collegamenti tra le varie discipline.

ITALIANO

LABORATORI DI SCRITTURA CREATIVA E DI LETTURA PERMETTONO AI NOSTRI STUDENTI DI SPERIMENTARE LA LORO CREATIVITÀ, DI DARE SPAZIO ALLA LORO FANTASIA E DI CONFRONTARSI TRA LORO.

METODI

  • Lezione frontale del docente, propedeutica, informativa, rielaborativa, anche con l’utilizzo di tecnologie multimediali;
  • Il brainstorming
  • Discussioni guidate
  • Lezioni interattive
  • Gruppi di lavoro
  • Attività cooperative e di laboratorio
  • Attività di ricerca individuale e di gruppo
  • Il problem solving

LE NOSTRE 6 ORE DI ITALIANO

  • Grammatica
  • Antologia
  • Epica/Letteratura
  • Propedeutica al latino
  • Lettura e scrittura

PERCHÉ È IMPORTANTE IL LATINO?

  • La nostra lingua deriva dal latino
  • Insegna a ragionare
  • E’ parte fondante della nostra identità

IL LABORATORIO DI LETTURA E SCRITTURA

  • Il Writing and Reading Workshop è una nuova metodologia didattica, nata negli Stati Uniti
  • obiettivo è fare di ciascuno studente uno scrittore e lettore competente a vita

STORIA

L’INSEGNAMENTO DELLA STORIA È PENSATO:

  • all’applicazione dei contenuti e all’importanza del rapporto causa/effetto e di come ad ogni evento storico corrisponda una risposta in altri campi, da quello artistico-letterario a quello scientifico attraverso un approccio visivo e concreto, come attestano le nostre lezioni presentate sul LIM.

GEOGRAPHY

UN ALTRO PUNTO DI FORZA DEL NOSTRO DIPARTIMENTO È L’INSEGNAMENTO DELLA GEOGRAFIA IN INGLESE, CHE PERMETTE AI NOSTRI ALUNNI DI CONSOLIDARE LA LORO CONOSCENZA LINGUISTICA E DI RENDERLI “CITTADINI DEL MONDO”.

DIPARTIMENTO SCIENTIFICO

MATEMATICA

Il metodo di studio della disciplina prevede lezioni frontali con gli alunni alternando parte teorica e pratica, al fine di insegnare ai discenti la terminologia corretta senza perdere il punto di vista dell'esercizio. L'alunno è coinvolto durante la lezione studiando insieme al docente in aula la teoria spiegata ed applicando quanto svolto agli esercizi.

Gli strumenti utilizzati: lezioni interattive con l'utilizzo della lavagna multimediale, aula di informatica con software specifico quale geogebra.

LABORATORI

Lavoro sulla "Torre di Hanoi" fatto durante il laboratorio di matematica da ragazzi di terza
SCIENZE (IN LINGUA INGLESE)

ATTIVITA' DI LABORATORIO

ESCURSIONI

PREMIO NAZIONALE FEDERCHIMICA GIOVANI

TECNOLOGIA

L'educazione Tecnica si propone di valorizzare il lavoro come esercizio di operatività, unitamente all'acquisizione di conoscenze tecniche e tecnologiche. Essa concorre con le altre discipline ed attività alla educazione integrale del preadolescente: lo inizia alla comprensione delle realtà tecnologica, lo aiuta a sviluppare il proprio patrimonio di attitudini e ad acquisire specifiche conoscenze e capacità. La loro acquisizione si raggiunge considerato ogni fatto tecnico ed ogni processo produttivo non isolato, ma in relazione con altri fatti e processi, con l'uomo che se ne serve e con l'ambiente a cui è destinato.

INFORMATICA, CODING e PENSIERO COMPUTAZIONALE

INFORMATICA

QUANTE ORE?

  • 1 ORA A SETTIMANA: di attività in laboratorio

DOVE?

  • In LABORATORIO composto da 28 postazioni tutte connesse alla rete e gestite dal docente dalla sua postazione attraverso un software gestionale che permette anche una metodologia didattica diretta e coinvolgente dell'alunno, oltre che garantirne un'assistenza continua.

COSA SI STUDIA?

….l'informatica in modo pratico e applicativo, con grande attenzione alle costanti innovazioni tecnologiche in atto.

Si studia il mondo dell'informatica in tutti i suoi formati….con lezioni alternative e "immersive"

Ogni anno le classi prime sviluppano un PROGETTO DI STAMPA 3D alla fine del quale l'oggetto 3d realizzato viene consegnato agli alunni. Si studiano le basi della modellazione 3D insegnando ai ragazzi le funzioni base dei software CAD più comuni.

CODING e PENSIERO COMPUTAZIONALE

“…non si impara dalla tecnologia, come non si impara dall’insegnante. Si impara attraverso il pensiero: pensando a cosa si sta facendo o alle cose in cui si crede, a cosa altri hanno fatto o sulle cose in cui altri credono, pensando al processo che il pensiero svolge. Il pensiero media l’apprendimento. L’apprendimento è il risultato del pensiero”.

(David Jonassen - professore di Instructional Systems alla Pennsylvania State University, 2005)

STRUMENTI

QUANDO?

  • DURANTE LE ORE DI INFORMATICA e TECNOLOGIA

COME?

PROGETTI SPECIFICI e INTERDISCIPLINARI

AULA 3.0

DIPARTIMENTO ARTISTICO

ARTE e IMMAGINE

"Per conoscere l'arte nelle diverse epoche e luoghi e imparare il Bello dell'essere diversi"

Scoprire nuove tecniche artistiche e saperle applicare anche con l'uso di nuovi materiali e sempre al passo con le nuove tecnologie.

Laboratorio maschere teatrali
MUSICA

MUSICA PER…….

MIGLIORARE L'AUTOSTIMA E PROMUOVERE LA CRESCITA PERSONALE

PROMUOVERE EMPATIA E ABILITA' SOCIALI

…...PERCHE' SIAMO NATI PER FARE MUSICA..

METODI DIDATTICI

Z. KODA'LY

ORFF-SCHULWERK

PROGETTI

EUROPAINCANTO: imparare a conoscere l'opera lirica a scuola

SPORT
Vivere lo sport come momento di aggregazione e socializzazione.

Un'ora curricolare alla settimana di nuoto a partire dal la I classe primaria fino al V liceo.

Impianti sportivi: campo di calcetto all'aperto, piscina, palestra grande dove vengono praticati vari sport quali la pallavolo, il minivolley, la pallacanestro, la pallamano, giochi sportivi. Corso di minivolley facoltativo in orario extrascolastico.

RISULTATI PROVE NAZIONALI

In adeguamento alle indicazioni del Miur, noi insegniamo per competenze. Al termine di ogni ciclo queste vengono valutate con delle prove nazionali, tese ad accertarne il conseguimento.

Vuoi conoscere i risultati delle prove Invalsi 2019?

Progetto Continuità per la scuola secondaria di primo grado

LA FINALITÀ DEL PROGETTO È QUELLA DI:

La finalità del “Progetto continuità” è di creare un filo conduttore che vada dal primo anno della Scuola dell’infanzia fino all’ultimo anno del Liceo; tale filo riguarda sia l’attenzione alla piena formazione della personalità degli alunni che l’impegno di realizzare delle attività che partano dalle effettive capacità ed esigenze evolutive degli alunni.

Il “Progetto continuità” nella Scuola secondaria di primo grado si pone come supporto al lavoro che svolgeranno i tutor e gli insegnanti di classe.

CLASSE PRIMA

  • Prove d’ingresso di italiano, matematica ed inglese.
  • Screening su strategie di studio e benessere scolastico (soddisfazione e riconoscimento, rapporto docenti, rapporto compagni, ansia scolastica, autoefficacia)

CLASSE SECONDA

  • Screening sul benessere scolastico (soddisfazione e riconoscimento, rapporto docenti, rapporto compagni, ansia scolastica, autoefficacia).

CLASSE TERZA

  • Orientamento scolastico, entro il mese di dicembre.

Nella classe terza è prevista la somministrazione di test e lo svolgimento di unità didattiche di approfondimento, con l’obiettivo di indirizzare gli alunni a scegliere un percorso formativo adeguato, alle loro capacità e ai loro interessi, nella scuola secondaria di secondo grado.

PASTORALE SCOLASTICA

È realizzata in una scuola che è comunità…

Con lo stile marista, sempre attento a:

ACCOGLIENZA, FAMIGLIA E SOLIDARIETA’

Accompagniamo i nostri alunni…

NELLA LORO INTERIORITÀ’

NEI CAMMINI DI VITA CRISTIANA

IN ESPERIENZE DI SOLIDARIETÀ

EDUCAZIONE ALL’INTERIORITA’

=

INSEGNARE A GUARDARSI DENTRO

riconoscendo le tre dimensioni della persona in relazione con l’Altro:

Anima-Corpo-Mente

I NOSTRI GRUPPI DI VITA CRISTIANA…

…CAMMINI FORMATIVI A 360°

GA (Gruppo Amicizia): MEDIE

MARCHA (Gruppo MARcellino CHAmpagnat): LICEO

COMUNITÀ (Gruppo dai 19-25 anni): UNIVERSITARI

«PER LO SVILUPPO DI TUTTE LE DIMENSIONI DELLA PERSONA» (emotiva, relazionale, culturale, spirituale)

CAMMINO SACRAMENTALE

PRIMA CONFESSIONE

PRIMA COMUNIONE

CRESIMA

EDUCARE ALLA SOLIDARIETA' COME STILE DI VITA

CON GLI AMICI….

IN CLASSE….

A SCUOLA….

NEL MONDO

EVENTI SOLIDALI…

CASTAGNATA

FESTA DELLA FAMIGLIA

RACCOLTA DI CANCELLERIA E VIVERI

DONAZIONE DEL SANGUE

CHI FA PARTE DELLA PASTORALE?

INSEGNANTI

TUTOR

GENITORI VOLONTARI

ANIMATORI LICEALI/UNIVERSITARI

COLLABORA CON IL PROGETTO EDUCATIVO DELLA SCUOLA PERCHè «Educare i giovani è porre le fondamenta della società futura» San Marcellino Champagnat

Credits:

Creato con immagini di Kimberly Farmer - "A collection of books. A little time. A lot of learning." • Chris Lawton - "untitled image" • photosforyou - "background industry pattern" • Gellinger - "books read learn" • TheDigitalArtist - "education numbers writing" • Holger Link - "Nature" • rawpixel - "untitled image" • Javier Quesada - "Working at office" • Franck V. - "untitled image" • Anna Kolosyuk - "untitled image" • ignatsevichserg - "guitar music rock musical instrument guitarist street" • Alexas_Fotos - "smilies bank sit rest friends together happy" • congerdesign - "rope cord heart love friendship connectedness loyalty" • tung256 - "hands holding bond" • kordi_vahle - "sunset north sea sea" • Eric Ward - "Since 1933" • falco - "church window church window stained glass color" • BarbaraBonanno - "hand manoaperta pietas solidarity faith help monument" • skeeze - "clasped hands comfort hands" • werner22brigitte - "steinbach mennonite heritage village manitoba canada school" • geralt - "total school community school education" • Ricardo Resende - "Small World" • rawpixel - "achievement agreement business"