Il sole Creato da Federico Bellini, GiaNluca Pizzagalli e andrea paleari

Via lattea

Il sole è una stella di dimensioni medio-piccole ma dal considerevole diametro di 1391400 km, è formato prevalentemente da idrogeno ed elio, intorno al quale orbitano i pianeti appartenenti alla via Lattea

Inizialmente si credeva nella teoria geocentrica cioè che la terra era il centro dell'universo e che tutti i pianeti del sistema solare orbitassero attorno ad essa

Nella seconda metà del 16º secolo Galileo Galilei introdusse la teoria eliocentrica stravolgendo completamente quanto fino ad allora si credeva e sostenendo che il sole fosse il centro dell'universo e che gli altri pianeti orbitassero intorno ad esso.

Venne però smentita dalla chiesa e sostenuta eretica in quanto nelle Bibbia è riportato che la terra è il centro dell'universo.

Quindi Galileo Galilei fu costretto ad abiurare la sua teoria.

All'inizio la chiesa vietò tutti i libri che sostenevano la teoria di Galileo. Ma nel 1822 la chiesa permise la pubblicazione di quei libri.

E nel 1992, papa Giovanni Paolo ll ammise pubblicamente che l'accusa di Galileo Galilei fatta qualche secolo prima era ingiusta e la chiesa accolse le teorie di astronomi e scienziati

Il sole è una sfera di gas concentrato ad elevate temperature, la superficie visibile è soltanto l'ultimo strato della stella chiamata atmosfera solare, non si conosce di preciso la sua struttura, ma gli scienziati ipotizzano che sia composto da 4 strati:

  • IL NUCLEO:è la parte più interna del sole, e di conseguenza la più calda. Al suo interno si svolgono le reazioni di fusioni nucleari, responsabili della produzione di energia solare, del suo splendore e del sostentamento della vita sulla terra. L'esistenza del nucleo non è una certezza ma solo un ipotesi creata da scienziati.
  • ZONA RADIATIVA:è uno strato interno del sole e delle stelle; si estende dal 30% al 70% del raggio solare, cioè dal nucleo fino al confine con la zona convettiva.
  • LA TACHOCLINE: è la zona di transizione tra la zona radiattiva e la zona convettiva, è situata nel terzo strato più esterno del sole, ha raggio di 0,7 volte quello del sole.
  • ZONA CONVETTIVA: è uno strato interno del sole e delle stelle, in cui l'energia termica, attraverso i moti convettivi, viene portata negli strati più esterni del corpo celeste, ossia in superficie.

Il sole fa parte del sistema solare della via Lattea insieme ad altri otto pianeti, dai rispettivi satelliti naturali, da cinque pianeti nani e da miliardi di corpi minori.

Il sole è il corpo più importante del nostro sistema solare, perché essendo l'unica stella è anche l'unica fonte di energia termica che può scaldare i corpi della via lattea.

Non c'è nessuna possibilità che il sole si spenga, e se accadrà sarà tra miliardi di anni.

La prima grande differenza sarebbe la mancanza di luce e di conseguenza il blocco della fotosintesi delle piante, ci sarebbe un grande freddo e la terra sarebbe scagliata via in quanto è il sole che fornisce la forza di gravità che ci mantiene in orbita.

Tutti e otto pianeti della via lattea orbitano intorno al sole secondo una linea immaginaria chiamata orbita

Tutto ciò ebbe origine 5 miliardi di anni fa con il big bang che secondo diverse teorie fu causato da uno scontro di molecole che diede origine a una grande esplosione che creò tutti i diversi pianeti.

Sulla terra si alternarono periodi di eruzioni vulcaniche e di pioggie che diedero origine al terreno, ai mari e ai fiumi.

L'eclissi solare è un noto fenomeno tipico di oscuramento del disco solare da parte della luna visto dalla terra.

Si tratta di un evento raro, dove sole, luna e terra devono essere perfettamente allineati.

Cio avviene quando durante l'orbita della luna interseca con l'ellittica creando l'eclissi, questo punto è detto nodo

La vita sulla terra non sarebbe possibile senza il sole, basta pensare che il cibo che mangiamo esiste grazie alla luce solare che cade sulle piante, e il combustibile che bruciamo proviene da tali piante.

Inoltre la terra non sarebbe adatta alla vita perché necessità di acqua in forma liquida, e la terra è l'unico pianeta ad averla: senza il sole, la terra sarebbe un blocco di roccia ghiacciata nello spazio.

Tutt'ora, la terra è probabilmente il solo pianeta del sistema solare adatto ad ospitare la vita.

Le stagioni che osserviamo durante l'anno sono causate dal l'inclinazione della terra sul proprio asse di rotazione.

L'inclinazione del l'asse di rotazione della terra determina il cambiamento delle stagioni, andando a mutare l'angolo di incidenza dei raggi solari che raggiungono la superficie.

Credits:

Created with images by Enrico Matteucci ☸ - "Il sole dal Passetto" • ** RCB ** - "life under the milky way" • Porfirio - "Planando verso il sole" • Walter Saporiti - "Il Sole, una stella" • Sergio.Poppi - "Giove e la Via Lattea / Jupiter and the Milky Way" • skeeze - "solar system planets space" • strikers - "landscape reflection water" • Conanil - "Upcoming penumbra" • hummyhummy - "Il sole"

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.