LA GRANDE GUERRA 1915

A circa un anno dallo scoppio della Prima Guerra Mondiale, l'Italia era ancora fuori dal conflitto, essa sfruttava la natura difensiva della Triplice Alleanza, che non impegnava gli stati membri nel caso di una iniziativa aggressiva.

Tuttavia, dopo qualche mese, divenne chiaro che l'Italia avrebbe potuto giocare un ruolo decisivo sull'esito del conflitto, così il governo italiano Iniziò una serie di trattative con la Triplice Alleanza, ma capì subito che la Triplice Intesa avrebbe potuto offrirgli molto di più:

il 26 aprile il governo italiano stipula segretamente e all’insaputa del parlamento il Patto di Londra, con il quale l’Italia accetta di entrare in guerra di lì a un mese alleandosi con la Triplice Intesa, ottenendo, in cambio di vittoria, il Trentino, l’Alto Adige, l’Istria, la Dalmazia (eccetto Fiume), la base navale albanese di Valona e il riconoscimento di sovranità sui possedimenti del 1912 nel Dodecaneso.

Patto di Londra

Il 1 maggio, il transatlantico Lusitania lascia il molo 54 di New York con a bordo 1300 passeggeri (di cui 159 americani). Il 7 maggio la sua rotta incrocia quella del sottomarino tedesco U-20 il quale colpisce con un siluro la nave inglese; quest'ultima, considerata la più’ sicura del mondo, affonda in poco meno di venti minuti.

Luisitania

La spietata azione spinge l’America a un passo dall’entrata in guerra.

Dopo aver denunciato la Triplice Alleanza, rinnegando gli accordi stabiliti, in Italia ci furono grandi manifestazioni in piazza da parte dei nazionalisti (capitanati Gabriele D'Annunzio) che volevano a tutti i costi l'entrata in guerra.

Il 24 maggio 1915 l'Italia dichiara formalmente guerra all'Austria-Ungheria.

Testata de "La Stampa"

Un mese dopo, sul fronte Austriaco, iniziò la prima delle dodici battaglie dell'Isonzo (solo 4 si svolgeranno durante il 1915):

prima battaglia: 23 giugno - 7 luglio

seconda battaglia: 18 luglio - 3 agosto

terza battaglia: 18 ottore - 4 novembre

quarta battaglia: 10 novembre - 2 dicembre

Guerra nelle trincee

Fonti: http://www.grandeguerra.rai.it/ -- http://www.centenario1914-1918.it/ -- http://www.oilproject.org/ -- Google

Created By
Giovanni Di Dio
Appreciate

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.