Il battaglione Intra guerra in Libia (1911-1912) and ITS story

Il battaglione Intra nacque nel 1908 con la fusione di tre compagnie provenienti da tutta la fascia alpina nord-occidentale.

questa lapide alla caserma Simonetta, rappresenta i caduti della guerra di Libia.

Il loro battesimo di sangue fu nella guerra di Libia contro gli ottomani.

Nel corso del 1908 il battaglione “Susa” con il 4° reggimento che viene formato ad Intra, si fondono con un nuovo battaglione denominato “Pallanza", che dal 1909 muterà in “Intra”. Nel 1901, all’atto della costituzione dei Gruppi Alpini il 3°, 4° e il 5° battaglione verranno assegnati al II° Gruppo, unità che dal 9 agosto 1910 diviene II^ Brigata Alpina (soppressa nel 1916).

Il 4° reggimento, affronta la I^ Guerra Mondiale con i suoi battaglioni permanenti: “Ivrea”, “Aosta”, “Intra”. Nel 23 maggio 1917 si forma a Conca Tesina l’ 8° battaglione che, dal 7 giugno successivo diverrà battaglione “Pallanza” al comando del Capitano Alfredo Tortella, formato da due compagnie di nuova formazione.

I battaglioni del 4° reggimento, saranno impiegati prevalentemente nei seguenti luoghi: Monte Rosso, Monte Cima, Massiccio del Grappa.

una frase importante detta da un nostro ufficiale sintetizza quello che abbiamo detto:

loro attacano, noi attachiamo, di tanto in tanto il nostro assalto è tale da mostrarci un mondo oltre la guerra, fuori dalla nostra portata, dietro ogni mirino c' è un essere umano, quelle persone siamo noi; se la storia ci ricorderà anche solo uno su mille prima o poi tutti sapranno quello che eravamo e cosa abbiamo fatto, fino a quel giorno, dobbiamo resistere, guarderemo la morte negli occhi, e combatteremo!

.

creato da: Giacomo Crotta e Luca Marchisotti

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.