Zoccoletti

Gli zoccoletti sono un classico tipo di pane italiano con un alto contenuto di liquidi almeno il 70% sul peso totale della farina, generalmente senza lipidi, riconoscibile dalla grande alveolatura della mollica, dalla crosta generalmente bruna e dalla sua croccantezza. Il procedimento di questo pane venne messo a punto ad Adria (in provincia di Rovigo) da Arnaldo Cavallari assieme al già noto panificatore Francesco Favaron. L'impasto è formato in gran parte da biga a cui verrà aggiunta poi nella fase di impastamento una ulteriore quantità di farina.

Gli zoccoletti vengono utilizzati nella panificazione come prodotto da rivendere così come appena uscito dal forno, croccante con 7 minuti in più di cottura, morbidi o tagliati a metà per fare un panino ( di affettato o con qualsiasi alimento si vuole)

Ingredienti: Farina 00: 3kg Sale 2%: 60g Lievito 3%: 90g Grassi 4%: 120g Coadiuvante 1%: 30g Acqua 70%: 2100 L Biga 30%: 900g

Introdurre nell’impastatrice tutti gli ingredienti (escluso il sale) , azionare la macchina a velocità 1 finché l’impasto non diventa omogeneo, a quel punto mettere a velocità 2 e aggiungere il sale, dopo 4 minuti dovrebbe essere pronto. Adagiamo l’impasto su un contenitore rettangolare di plastica, oliato precedentemente, coprirlo con un coperchio apposito e lasciamo lievitare per un'ora e mezza. Capovolgiamo l'impasto su un piano infarinato e li diamo la forma dello zoccoletti con una trancia, mettiamo gli zoccoletti su una teglia e inforniamo per 30 minuti a 240°C.

Gli zoccoletti sarebbero buoni come panino o come bruschetta oppure mangiati così come sono

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.