Evoluzione dei sistemi operativi Dagli anni '50 ad oggi

I primi calcolatori(nati negli anni '50) non erano dotati di un vero e proprio sistema operativo. Infatti i primi software sono nati su schede perforate che l'utente doveva programmare in codice binario
A metà degli anni 50 le schede perforate e le valvole furono sostituite dai transistor,all'interno dei quali fu introdotta la programmazione batch(a lotti). Possiamo affermare che proprio quest'ultimo sia stato il primo software su macchina. La pecca stava però nella velocità di esecuzione delle operazione, ancora troppo lenta..
Tra il 1965 e il 1980 fu introdotta la multiprogrammazione(quando un processo è in attesa perché sta facendo un'operazione di I/O la CPU viene assegnata temporaneamente ad un altro processo in modo da evitare i tempi morti). Inoltre, con l'introduzione degli hard disk nacque una nuova tecnica chiamata "spooling" che consisteva nel trasferire programmi dalle schede perforate ai nastri magnetici mentre si aveva un processo in esecuzione.
Dagli anni '80 nacque la vera rivoluzione con la nascita dei primi personal computer e,soprattutto, con la nascita dell'MS-DOS. In quegli anni la Apple decise di superare tutti introducendo,in grande stile, la GUI(Graphic User Interface) che fu subito applicata successivamente da Microsoft con il sistema operativo Windows. Negli ultimi anni sono stati sviluppati anche sistemi operativi di rete e distribuiti,in entrambi si ha una distribuzione della computazione su più processori ma, mentre nei primi l'utente è consapevole dell'esistenza di più nodi/calcolatori, nei secondi l'utente può lavorare come se il computer avesse un unico processore, anche se nella realtà si tratta di un sistema multiprocessore.
Created By
Francesco Carpino
Appreciate

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.