Loading

Le nostre classi bottega perché imparare non si dice: si fa

L'esigenza di cambiare:

Le nostre motivazioni
  • cambiare la scuola perché il mondo oggi è in continuo mutamento
  • cambiare gli apprendimenti perché la realtà non richiede nozioni ma competenze
  • cambiare prospettiva didattica perché dietro alla fatica dei ragazzi a scuola c'è una domanda forte di senso
  • insegnare a cambiare perché il futuro lavoro dei nostri ragazzi con ogni probabilità non esiste ancora
"If we teach today's students as we taught yesterday's, we rob them of tomorrow" (J. Dewey)

"Se insegniamo agli studenti di oggi come insegnavamo a quelli di ieri, rubiamo loro il domani"

L'orizzonte normativo
  • Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio relativa alle competenze chiave per l'apprendimento permanente (dicembre 2006): "Dato che la globalizzazione continua a porre l'UE di fronte a nuove sfide, ciascun cittadino dovrà disporre di un'ampia gamma di competenze chiave per adattarsi in modo flessibile a un mondo in rapido mutamento e caratterizzato da forte interconnessione"
  • Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell'infanzia e del primo ciclo di istruzione (settembre 2012): "le trasmissioni standardizzate e normative delle conoscenze, che comunicano contenuti invariati pensati per individui medi non sono più adeguate" (pag.8); "lo studente è posto al centro dell'educazione educativa in tutti i suoi aspetti" (pag. 9)
  • Linee guida per la certificazione delle competenze nel primo ciclo di istruzione (febbraio 2015): "La maturazione delle competenze costituisce la finalità essenziale di tutto il curricolo" (pag. 2)

Gli obiettivi del progetto approvato in Collegio dei Docenti

PROMUOVERE LE COMPETENZE

DAL NOSTRO Piano Triennale dell'Offerta Formativa (PTOF): "l’Istituto intende intraprendere, nel triennio cui il presente Piano fa riferimento, una progressiva riorganizzazione della didattica, che si rifocalizzi sul binomio competenze = fine, conoscenze e abilità = mezzi. L’aula scolastica, nella pratica, deve trasformarsi in una sorta di “bottega artigiana”, in cui la prospettiva non è solo la trasmissione di saperi, ma il maestro per insegnare parla facendo e fa parlando (non parla solamente), e l’apprendista impara facendo oltre che ascoltando e osservando: il maestro non può sostituirsi all’alunno, che può costruire la propria competenza solo in prima persona."

PROMUOVERE UN APPRENDIMENTO SIGNIFICATIVO

"Solo se messo in condizioni di partecipare in modo attivo e consapevole al processo di insegnamento / apprendimento, infatti, il discente vive l’esperienza di un apprendimento significativo: durevole, riutilizzabile in contesti diversi, dotato di senso."

PROMUOVERE LA RETE TRA SCUOLA E FAMIGLIA

"La scuola sente la necessità di fare rete con la famiglia, che rappresenta, per ogni bambino, il primo soggetto educativo."

NEL CONCRETO?

LE DIMENSIONI DEL CAMBIAMENTO:

Sono cinque, tutte interrelate tra loro

  • Spazio
  • Tempo
  • Relazioni
  • Didattica
  • Valutazione

Nel primo anno del progetto abbiamo scelto di iniziare a lavorare sullo

SPAZIO

Perché sia il più possibile

accogliente

personalizzato

ispirante e significativo

partecipato

flessibile

responsabilizzante

Naturalmente le altre dimensioni non possono non venire impattate dalle modifiche spaziali

IL TEMPO

  • Utilizzato al servizio di una didattica sempre più trasversale: lo stesso progetto portato avanti da più insegnanti
  • Utilizzato in modo flessibile: accordi tra insegnanti per variare l'orario settimanale, settimane dedicate a percorsi specifici, classi aperte...
  • Disteso, perché è meglio meno fatto bene che affastellare contenuti subito dimenticati: tempo per leggere, per scrivere, per ricercare, per provare, per condividere, per parlare, per distrarsi...

LE RELAZIONI

  • Dal lavoro individuale, al lavoro collaborativo
  • Inclusione: tutti uguali nella diversità
  • Insegnante come maestro di bottega: mostra la propria competenza perché ciascuno costruisca la sua
  • Consapevolezza e connessione con il resto della comunità scolastica e della società

LA DIDATTICA

"LO STUDENTE È AL CENTRO"
  • Laboratoriale
  • Collaborativa
  • Inclusiva
  • Per progetti
  • Per scoperta
  • Attiva
  • Che propone "compiti autentici" e "compiti di realtà"
  • Partecipata
  • Attenta ai processi più che ai prodotti
  • Che chiama alla riflessione su di sé e sul proprio percorso di apprendimento (metacognizione)
  • Variata e flessibile

LA VALUTAZIONE

  • Attenta ai processi
  • Sempre più improntata alla metacognizione
  • Trasparente
  • Condivisa
  • Formativa: non sanzione, ma supporto
  • Rispettosa dell'errore
"In un modello di scuola basato sulla centralità del docente e sulla lezione frontale edifici e ambienti sono (...) ottimizzati per l'erogazione di un programma di contenuti prestabiliti, per flussi comunicativi prevalentemente unidirezionali e un ciclico susseguirsi di attività basate sull'esposizione, l'ascolto, la lettura/esercitazione, l'interrogazione orale, la verifica scritta (...). Una grammatica uniformante che paradossalmente fallisce proprio nella sua aspirazione primaria: quella di garantire a tutti le stesse opportunità e le stesse conoscenze di base." (Leonardo Tosi in "Dall'aula all'ambiente di apprendimento")
Grazie
Created By
Ilaria Bernecich
Appreciate

Credits:

Created with images by 41330 - "chalk color red" • ROverhate - "butterfly insect macro" • tomwieden - "brittany beach sand" • PIRO4D - "back to school paper colored paper" • keisner - "hands clay pottery" • piper60 - "sand footprint water" • matteo0702 - "Network" • Lebemaja - "hub hands hand labor" • Lebemaja - "hub hands hand labor" • tomwieden - "brittany beach sand" • congerdesign - "books learn study" • strichpunkt - "background wallpaper snail" • PublicCo - "books literature library" • maxlkt - "hand united hands united" • WerbeFabrik - "duplo lego build" • congerdesign - "key heart love" • 4924546 - "water drip drop of water" • Couleur - "watches old antique" • Oksana_Morgan - "puzzle texture background" • 422737 - "colour pencils color paint" • MichaelGaida - "air bag wind sock weather" • Couleur - "marbles glass marbles balls" • SimsalabimSabrina - "family sunset friendship"

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.