Loading

In the name of rock'n'roll...you can KISS the bride USA 2018 (part 3)

DAY 6

Ci svegliamo presto, dato che dobbiamo fare un po' di strada prima di raggiungere sua maestà il Bryce Canyon.Colazione "normale" comunque niente da dire, abbiamo dormito bene al Quality Inn.Le strade possibili sono 3, la più veloce è la I -15 che ovviamente scartiamo a priori... perchè viaggiare su un' autostrada, quando puoi passare per la Dixie national forest? Quindi optiamo per la UT 14 ( un' altrnativa è la UT 143).

I- 15 UT -14

Scelta più che giusta (non avevo dubbi su questo)

ci permette di vedere un po' (molto poca) di wildlife

paesaggi molto belli e alla fine giunti in cima alla montagna ci sorprende con la neve !

Attraversando la UT -14

Basta fare pochi Km ( scusate ...miglia) e il panorama cambia, cosi' come la temperatura, sparisce la neve e finalmente compaiono le roccie rosse dello Utah, che mi porto nel cuore.

Facciamo l'obbligatoria fermata al Trading Post del Bryce, per un caffè un giro nel negozio e per andare al bagno.

Siamo pronti per discesa nel Canyon.

Questa è la quarta volta che visitiamo il Bryce, io sono sceso nel canyon al mio primo viaggio, ma Melissa non era con me a quell' epoca... dunque adesso la facciamo sgobbare un po'.

NO PAIN NO GAIN!

Arriviamo al Sunset point, facciamo un paio di giri prima di avere il gran culo di trovare posto, anche se è mattina presto e siamo in Aprile, qui è pieno di gente, pullman pieni di turisti, e i posti per parcheggiare non sono moltissimi.Portiamo con noi un bel po' d'acqua e qualche barretta energetica...si parte!

(NB nota della Mela: le barrettine le ho portate io anche se il boss aveva detto "nooo io quella roba salutista non la mangio...puaaah..."e dopo invece se l'è scassate eccome!)

Purtroppo il Navajo loop trail non è percorribile per intero (loop ad anello), la parte chiamata Wall Street ha subito un crollo ed è chiusa.In ogn caso era nostra intenzione fare il giro più lungo cioè Navajo loop per poi proseguire sul Queens Garden Trail e raggiungere il Sunrise point.

Il pezzo chiuso del Navajo loop

Facciamo qualche scatto dall' alto prima di scendere nel Canyon.

Bryce Canyon
Non ci sono parole per descrivere uno dei più bei parchi che ho visto in vita mia(e se è la quarta volta che ci torno probabilmente ce ne sarà una quinta).

Si scende....

Melissa si ripara all' ombra di un albero...contenta lei !

Raggiungiamo il fondo del Canyon, insomma la parte facile è fatta ,ora dobbiamo fare il Queens garden e risalire,ma nel frattempo un simpatico nativo del posto si mette in bella mostra davanti alle nostre macchine fotografiche!

Foto scattate con il 16-35 mm, il paraluce dell obiettivo era a portata di zampetta per intenderci.😍

Continuiamo a camminare e scattare foto nel frattempo.

Ci fermiamo per mangiare le barrette energetiche e ci sediamo prima di iniziare la salita, e veniamo circondati dai abitanti del luogo in cerca di cibo.

Si riparte...

Queen Gardens trail

Non fa eccessivamente caldo, cioè si sta bene..ma la salita la sentiamo eccome ( anche perchè siamo fuori forma e fuori allenamento)

...quasi al Sunrise Point...
VITTORIA !!!!!!!!!!!!!!

Abbiamo fatto tutto il trail...e siamo ancora vivi!

ci sediamo a prendere fiato.....
ma con un panorama così è veramente difficle non restare "senza fiato"

Tutto prosegue secondo i piani e usciamo dal loop verso ora di pranzo.Ci impadroniamo di un tavolino all' ombra in zona parcheggio e divoriamo il "lussuoso" pranzo comprato ieri al Walmart... ( si tranquilli, in camera avevamo il frigo...il cibo era buono ed il the ancora freddo!)

E' arrivata l'ora di risalire in macchina, giusto uno stop per prendere qualcosa di dissetante ,freddo e radioattivo ....e siamo già On The Road.

Percorriamo la famosa UT-12 / 24 per la seconda volta in vita nostra, e come succede sempre ci troviamo ad ammirare panorami sempre diversi e nuovi.

La più bella Scenic byway degli USA? probabilmente si.

Dovunque ti fermi trovi qualcosa da fotografare.

UT 12
UT 12
UT 24

Io sono un po' infastidito, dato che Melissa si guarda in giro e io invece devo comunque stare attento alla guida e se voglio scattare devo fermare la macchina etc..etc..etc...

Alla fine sbotto.........."Domani guidi te"

.............il panico negli occhi di Melissa.........😲

" Dopo tanti viaggi è arrivato il momento dove te guidi e io mi guardo intorno e faccio foto"

Melissa tenta di ribattere con un ...

" no ma io ,non so , fuori allenamento, tanti anni che non guido ..cicirippì ciripippoppò ciccciricciipipì"

La zittisco con una parola sola.............." DIVORZIO????"

" no no guido eccome nessun problema"

ecco appunto!😁

Continuamo attraverso al Capitol Reef e ci fermiamo a Torrey per prendere una pizza per asporto.Siccome dormiamo al Rodeway inn in mezzo al nulla (intendo che il posto più vicino dove mangiare qualcosa sta a 30 minuti di guida andata e 30 ritorno!)

The RIM ROCK Patio Spaghetti Western Cafè si rivela una scelta azzeccata, la proprietaria è una biondona non più giovanissima ma che porta molto bene i suoi anni e sembra uscita da un film western, con una parlata alla Clint Eastwood (ogni tanto mi perdevo qualche parola) e il cappello da cow girl con tanto di stivali.Ci beviamo nell' attesa un sidro e una birra, paghiamo il conto e proseguiamo verso il nostro motel.

Arriviamo a destinazione quasi al tramonto, infatti non abbiamo nessuna voglia di fare altri Km per andare a cenare dunque la scelta pizza x asporto è stata quella giusta.

Il Motel non è proprio economico, ma dovete calcolare che siete in mezzo al Capitol Reef, ottima posizione per esplorare la zona con tantissimi trail o per raggiungere l'indomani la Goblin Valley e la Monument...e per di più, se volete fare scatti alle stelle questo è il posto giusto (siete in mezzo al nulla ).

Comunque sono atrezzati bene, la colazione è inclusa ed hanno in vendita del cibo precotto che potete scaldarvi con il microonde in dotazione.

Camera pulitissima come pure l'intera struttura, che è gestita da una coppia di pazzi, simpatici fuori di testa che ci raccontano della "loro" Brewery, mi danno le info per il Little Wild horse Canyon (che inserisco immediatamente nella giornata di domani) e ci fanno conoscere i loro "piccoli"

la faccia della goduria

Ci facciamo una bella doccia e ceniamo con la superpizza ( ottima) che non riusciamo nemmeno a finire tanto era grande, e poi dritti a nanna !

DAY 7

La mattina seguente, facciamo colazione salutiamo tutti e siamo nuovamente in strada a macinare miglia!

Come promesso faccio guidare Melissa, che se la cava bene devo dire...ogni tanto non ha capito bene le misure del Journey e devo darle qualche dritta, ma alla fine inizia a divertirsi pure lei e io...........mi guardo il panorama

Non so se mi sono spiegato,parlo di questo !

UT 24

Io mi attrezzo per fare il cambio al volo degli obiettivi ( se iniziamo a fermarci ogni 100 metri non arriviamo da nessuna parte)

Eccola qui la nostra Fast and Furious 😁
The Driver

ah si ci è avanzata ancora qualche fetta...scaldata sul cruscotto come al solito

Finalmente arriviamo ..............

Goblin Valley

Sarà anche un parco di interesse minore, ma sinceramente mi è piaciuto moltissimo, e ho trovato tantissimi spunti per delle "spero" buone foto, dunque Goblin Valley promossa!

Dopo un po' vedo Melissa allontanarsi ......nella direzione sbagliata ovviamente.La chiamo... ovvio che no, la lascio al suo misero destino. Infatti si perde😄

ecco quella è la direzione sbagliata! e quel puntino è Melissa

Io noncurante continuo con le mie foto per una buona mezz'ora

Aspetto il tempo necessario perchè Melissa vada in panico...poi vado a cercarla( sono bastard inside), infatti quando mi vede...............🤣

Finiamo il giro con Melissa che non si stacca di 1 metro da me

Con questo finiamo la nostra visita alla Goblin Valley, un ultimo scatto e poi si va via.

Saliamo in macchina, facciamo fuori qualche gallone d'acqua (ormai caldina) e ci dirigiamo verso il Little Wild Horse Canyon.

Di per se la strada che porta qui è una meraviglia - Goblin Valley Road-
Little Wild Horse Canyon

Seguo le indicazioni che mi hanno dato al motel e senza troppi problemi in 25 min di guida raggiungiamo l'inizio del trail.Io non lo conoscevo ma sembra che qui sia parecchio gettonato.Infatti trovo molte macchine parcheggiate e molti hikers.

Questo è un trail ad anello composto dal Little Wild horse e dal Bell Canyon Loop. Noi per mancaza di tempo cerchiamo di raggiungere e fotografare solo il Little Wild Horse. Il giro completo sono circa 8 miglia( 12,5 KM) ,ma per il LWH bastano 3 miglia ( circa 5 KM)

Iniziamo a camminare sotto il sole, è un bel pezzo di strada prima di arrivare all' imboccatura del canyon, dunque ricordatevi di portare acqua in abbondanza.

Ad un certo punto bisogna arrampicarsi su una roccia, di per se niente di difficile tranne la discesa dove Melissa va nel panico.Le facevano male le ginocchia già prima ( e tutto il giorno che facciamo escursioni) e qui non se la sente di scendere.

Le faccio notare che è appena scesa una famigliola con 2 bambini e un cane! Ma niente da fare...poi è il turno di un signore anziano in INFRADITO (se è sceso lui...può chiunque) niente di niente.

Adesso arriva il bello del cervello femminile

" amore io ti aspetto qui, vai te senza problemi"

"dai mi scoccia lasciarti qui, prova a scendere con me"

" Vai amore, io mi siedo e ti aspetto, siamo arrivati qui vai a fare le tue foto"

" sicura? vado? ti lascio le chiavi della macchina se vuoi aspettarmi li ?"

" NON TI PREOCCUPARE, vai divertiti fai le foto e ritorna "

Io parto a passo spedito per non farla aspettare troppo, ma la strada è ancora lunga e le possibilità fotografiche si sprecano.

ecco la famigliola...pure il cane è sceso senza problemi ...

Finalmente arrivo allo slot canyon, è veramente stretto e non ci si passa in 2. Se qualcuno deve uscire ci sono 2 possibilità.

  1. si torna indietro quasi fino all' ingresso
  2. ci si arrampica sulle pareti in stile Spiderman e si fa passare la gente "sotto"
qui sto facendo Spiderman per far passare la gente sotto di me.

Percorro il canyon (non per intero) faccio le foto e corro a riprendere Melissa.

Sto rientrando di corsa il più veloce possibile quando chi ti incontro ????

Lei...incazzata nera.

" mi hai abbandonato, ero lì da ore, come hai potuto?"

" mi hai detto te di andare"

" si ma in realtà volevo che tu restassi !!!!!!!!! "

" ma ti ho detto che potevamo tornare indietro e tu mi ha spinto a continuare"

" NON è vero, se mi amavi restavi"

VOI DONNE STATE MALE, avete i neuroni in sciopero !

Mi incazzo pure io, e le spiego che sono scesi bambini, cani, vecchi, gente zoppa, uno in sedie a rotelle, persone che pesavano 300 kg .

" alla fine ce l'hai fatta, era difficile?"

" NO sono scesa abbastanza facilmente"

MA DI COSA STIAMO PARLANDO ALLORA!!!!!!!!!!!!

La prima sfuriata da sposati si spegne in 5 minuti, rientriamo verso la macchina ripromettendoci di tornare qui a fare l'intero loop.

Ci rimettiamo in marcia, stasera dobbiamo essere alla Monument Valley dove abbiamo preso una cabin, e non voglio perdermi il tramonto e noi dobbiamo fare ancora 200 miglia (comprese le deviazioni)

Seguici nella quarta parte del nostro viaggio...

Created By
Alexander Kruml
Appreciate

Credits:

all pictures are mine,don't use without permission. write at: wired_reflexes@alice.it

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.