Il regno dei funghi unicellari e pluricellari

I regni in cui sono classificati tutti gli esseri viventi sono cinque: il regno degli animali, delle piante,dei protisti, delle monete e dei funghi.

Il regno dei funghi comprende sia organismi unicellulari, come i lieviti, che pluricellulari, la maggior parte. A differenza delle piante, tutti i funghi, sono organismi eterotrofi, cioè che si procurano il nutrimento attraverso l'assorbimento di biomolecole presenti nell'ambiente circostante.

I funghi sono costituiti da masse di filamenti. Un filamento fungino è detto ifa; le numerose ife compongono un micelio e hanno la funzione di assorbire le sostanze dal terreno

I lieviti, funghi anch'essi, sono molto importanti per la produzione di molti cibi della nostra vita quotidiana. Altri funghi invece sono dannosi per l'uomo, infatti possono provocare malattie come la micosi .

I funghi si possono riprodurre in maniera asessuata o in maniera sessuata attraverso la produzione di spore (prodotte all'interno di organi detti sporangi); a seconda del phylum cui appartengono i funghi si parlerà di ascospore (Ascomycota), basidiospore (Basidiomycota) o zigospore (Zygomycota)

Nel phylum dell'ascomycota fanno parte i saccaromiceti e gli ascomiceti (funghi caratterizzati dalla presenza di aschi, ossia strutture a forma di sacco contenerti le spore)

l'ascomicete Morchella esculenta

Nel phylum Zygomycota fanno parte i zigomiceti: funghi saprofiti che si nutrono di organismi in via di decomposizione; infine i porcini e altri funghi commestibili fanno parte del Basidiomycota.

Tutti i funghi sono eterotrofi, cioè ricavano le sostanze nutritive dall'ambiente esterno ed ogni fungo ha il proprio modo di nutrirsi:

I funghi saprofiti, come detto prima, tutti quei funghi che degradano sostanze non viventi di origine animale o vegetale in composti meno complessi.

I parassiti: quei funghi che si nutrono di organismi viventi, portandoli a volte gradatamente a morte.

Ed infine i simbionti che sono due organismi di specie diverse che stringono un legame che avvantaggi entrambi.

Un lichene è la combinazione tra un specifico fungo ed una alga verde; il prodotto di questa simbiosi è una forma di vita che è in grado di colonizzare zone rocciose inabitate o zone di colate laviche solidificate e raffreddate. I licheni sono in grado di sopravvivere anche ad un fortissimo essiccamento; hanno solo bisogno di luce, aria e dei sali minerali. Dato che assorbono le sostanze presenti nell'acqua piovana, i licheni sono consiederati, degli ottimi bioindicatori in quanto sensibili a sostanze dannose.

lichene foglioso sulla superficie di un albero

Le micorrizie sono, invece, l'associazione di un fungo con le radici di una pianta complessa; questa simbiosi favorisce la pianta infatti il fungo semplifica alcuni sali minerali così che la pianta possa usufruirne, la pianta in cambio libera zuccheri ed altre sostanze necessarie al fungo per la sopravvivenza

Credits:

Created with images by informationtakesover - "Funghi" • FreeWine - "Morel" • Hans - "lichen schuesselflechte leaf braid"

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.