competenze digitali saper utilizzare le nuove tecnologie per il lavoro

Il corso sulle competenze digitale inizia oggi, 03/02/2017. La finalità del corso e anche la mia è quella di imparare ad usare i vari materiali formativi digitali per riuscire a strutturare una lezione con modelli formativi innovativi.

La prima lezione si tiene con il prof. Pasquale Cozza che attraverso alcuni link, ci spiega come costruire contenuti digitali aperti, cioè le lezioni digitali.

Scuola valore e' uno dei primi siti che vediamo, e' una raccolta di proposte per la formazione degli insegnanti.
Spark.adobe e' una suite di strumenti per la creazione, pubblicazione e condivisione di contenuti digitali.

Naturalmente conosciamo anche altri siti e applicazioni, tra cui Google tour.

II lezione: 09/02/2017 prof. Andrea Checchetti

Il prof.Checchetti si occuperà del laboratorio. Ci dovrà insegnare come progettare ed elaborare un progetto multimediale, da condividere poi nell'apposito ambiente web.

Learning design e' la piattaforma tecnologica di riferimento. Serve per progettare un'unità didattica attraverso l'utilizzo della rete e molteplici mezzi di rappresentazione che possa garantire massima flessibilità negli obiettivi didattici, al fine di ottimizzare le opportunità di apprendimento. Noi docenti/studenti dobbiamo, alla fine del corso, produrre un'unità didattica utilizzando anche diversi applicativi.

Gli applicativi che si possono utilizzare sono diversi:

Www.picktochart.com per le infografiche

Www.prezi.com per le presentazioni

Www.magisto.com per editing video

Www.powtoon.com per i cartoni animati

Www.thinglink.com per le immagini parlanti

Io l'ho utilizzato per la mia lezione sulla prima guerra mondiale.

Tanti sono gli applicativi per le mappe concettuali, ne ricordiamo solo alcuni: lexipedia, popplet, Google o instagrook. A me e' piaciuto in particolare pooplet.

III lezione 14/02/2017 prof.Pasquale Cozza

Il primo argomento riguarda Edmodo.com, e' una piattaforma elearning, dove si può interagire con gli alunni anche al di fuori dell'ambiente scolastico. Si possono segnalare materiali di studio per approfondimenti, postare mappe concettuali è così via. funziona come un social network, infatti e' molto simile a Facebook .

Il secondo argomento riguarda il sito chemistryclil.it, anche questa è una piattaforma per inserire in rete dei progetti che poi si possono scambiare con le varie scuole.

Molto interessante e' stata anche la scoperta del sito Hot potateos, questa applicazione ti permette di creare dei questionari, test e esercizi interattivi, anche senza conoscere il linguaggio html, sicuramente tornerà utile.

IV lezione 28/02/2017 Prof.Pasquale Cozza

Lezione dedicata all'uso della LIM, un po' noiosa per chi la sa già usare.

V lezione 02/03/2017 prof. Andrea Checchetti

La quinta lezione e' dedicata all'uso delle mappe concettuali. I siti che costruiscono mappe sono tanti, il più interessante per me e' stato:

Www.popplet.com

Www.instagrok.com; lexipedia.com; snappywords sono invece motori di ricerca per mappe concettuali.

VI lezione 10/03/2017 prof.Andrea Checchettip

La lezione verte sulle lesson plane. In particolare andiamo a guardare dei siti che hanno delle lesson plane già sviluppate come il New York Times oppure Google arte e cultura.

Un social network che mi è molto piaciuto e' Pinterest, dedicato alla condivisione di immagini e video. È una catalogazione attraverso bacheche e infografiche su argomenti vari.

Questa è la mia pagine di Pinterest con le bacheche che ho creato.

Credits:

Created with images by image4you - "notebook laptop computer"

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.