Loading

Il veterinario single dal cuore grande Storie di successo del sostegno a distanza

30 agosto 2017, Bac Giang City

Ci spostiamo quindi nella città di Viet Yen, dove abbiamo appuntamento con La Van Linh, studente della facoltà di agraria. Prendiamo un té in un bar moderno affacciato sul lago della città e iniziamo subito con l'intervista.

Anche Linh ha 20 anni, nato il 15 agosto 1997 a Son Dong. Appartiene alla minoranza Tay, un grande sorriso gli illumina il volto, è socievole e simpatico. Ci tiene a dire subito che non ha la ragazza. Anche se a breve intende andare da un fortune-teller per sapere quando la incontrerà. Appartiene alla famiglia zodiacale dei bufali, un segno che lo rappresenta molto, mi dice.

Sua madre l'ha abbandonato in fasce ed è stato cresciuto da una madre adottiva single, un'agricoltrice e allevatrice di cani e maiali. Que mi spiega che in Vietnam è molto frequente che coppie sposate senza figli o single adottino un bambino per avere qualcuno che si occupi di loro quando saranno vecchi. Dei tre licei di Son Dong ha frequentato il numero 1. Ci andava in bici, da solo, percorrendo 3 km e affrontando ogni tipo di clima. Vista la sua solarità, non mi sorprende sapere che aveva molti amici a scuola, e due colleghi sono ora all'università con lui. Un giorno, insieme a dei compagni è scappato da scuola, durante l'ora di ginnastica. Ma il professore li ha scoperti e, come fosse ieri, Linh ricorda la punizione inflitta loro sotto forma di faticosi esercizi ripetuti per centinaia di volte. La sua materia preferita era biologia, che l'ha portato a scegliere veterinaria come università, qui chiamata Forestry University.

E' al secondo anno. Il suo sogno è diventare un dottore degli animali, aprire una farmacia e curare cani, gatti, maiali, bufali, e galline. Se possibile, vorrebbe vivere in una fattoria in campagna, piena di cani, gatti e uccelli.

Di Viet Yen gli piacciono molto gli scorci, dice gettando l'occhio alle grandi barche a forma di cigno che galleggiano sul lago davanti a noi. Del Vietnam, la cosa che apprezza di più in assoluto sono la storia e la cultura, oltre alle bellezze naturali. Se dovesse scegliere un personaggio storico vorrebbe essere il famoso veterinario vietnamita Tran Duc Hanh. Il super-potere che vorrebbe è quello di poter fare tutto, che userebbe non solo per se stesso, ma anche per gli altri. Il suo hobby preferito è il calcio che pratica nello stesso ruolo di Hoang, centro-campista. Ma nel tempo libero è anche volontario del gruppo donatori di sangue della regione.

se il GTV fosse un animale sarebbe un piccione, accoppiato all'aggettivo “awesome”

L'animale preferito è il cane, che però non considera come animale da compagnia: essendo fortemente radicato come elemento della tradizione culinaria, in molti fanno fatica a vederlo in altre vesti se non quello di guardiano della casa e ottima pietanza da avere nel piatto. Il suo colore preferito è il bianco, la sua serie preferita vietnamita si intitola "Suddenly I want to cry", dice scoppiando a ridere. Adora gli involtini primavera e se il GTV fosse un animale sarebbe un piccione, accoppiato all'aggettivo “awesome”, senza argomentare la scelta e gettando quindi un alone di mistero sulla risposta. Se il Vietnam avesse un governo di animali il presidente dovrebbe essere il leone e se potesse avere un biglietto aereo per qualunque destinazione sceglierebbe l'Inghilterra, per la precisione Liverpool, di cui ama la squadra di calcio. Se pensa all'Italia gli vengono in mente gli scorci di Roma.

Ci spostiamo quindi alla sua università: un enorme campus con due laghi, campi di riso sterminati, uno stadio, una zona per l'atletica, serre, stalle, dormitori, laboratori e svariati edifici di aule. Ci racconta che nell'isola in mezzo al primo lago vive uno stormo di gru bianche, che ritornano a riva ogni giorno la sera.

Ci facciamo delle foto davanti al lago, poi di Linh con l'università sullo sfondo, poi di nuovo Linh all'entrata del campus, con dietro il logo della scuola e la scritta "build up your future". E' un bel ragazzo e gli dico che non avrà problemi a trovare una fidanzata. Ride imbarazzato mentre Chu Phuc coglie la palla al balzo e mi chiede non voglio sposarmelo io.

Credits:

© Ringraziamo Anna Formilan per le foto da lei scattate e questo bellissimo articolo.

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.